-36% di sconto

Tegens Granulato Orale 20 Buste 160mg

9,32

Tegens granulato può essere utilizzato per il trattamento dei fastidi collegati alle gambe stanche e pensati. In grado di rinforzare le pareti venose.

COD: 023539075 Categoria:

Descrizione

Tegens granulato è il gemello di Tegens compresse. La sua formulazione in granuli è stata pensata per tutti coloro che preferiscono non utilizzare compresse.

Tegens granulato è un parafarmaco per il quale non si ha bisogno di prescrizione medica. Un prodotto da banco che si rivela estremamente efficace per contrastare i sintomi delle gambe stanche, gonfie e doloranti, provocate da un’insufficienza a livello venoso.

Tegens granulato: cos’è

Tegens granulato è la varietà di Tegens formulata in grani. Un parafarmaco che è possibile acquistare anche senza prescrizione medica. Al suo interno sono presenti i bioflavonoidi ricavati dal mirtillo e che svolgono azione vasoprotettrice, per dare nuova forza alle pareti venose delle gambe. In grado di agire contro la fragilità capillare, in alcuni casi il prodotto può essere causa di effetti negativi.

Nella maggior parte dei casi quest’ultimi sono provocati da un’eccessiva sensibilità del paziente nei confronti degli elementi all’interno del prodotto. L’assunzione di Tegens granulato è consigliato per proteggere i capillari e le vene.

La composizione è stata studiata appositamente per essere efficace e anche piuttosto veloce. All’interno del composto non solo sono presenti i bioflavonoidi dei mirtilli rossi, ma anche: manipolo, lattosio, metilcellulosa, acido citrico, silice precipitatosi, magnesio stearato.

Per quello che riguarda l’assunzione di Tegens granulato si consiglia di seguire attentamente le indicazioni fornite, ovvero consultare il proprio medico a riguardo. Nel caso in cui si abbiano dubbi, chiedere al proprio dottore o farmacista.

Inoltre chiedere il parere di un esperto nel caso in cui oltre ad assumere Tegens granulato, si ci stia sottoponendo a una terapia con altre tipologie di farmaci. Tale indicazione deve essere seguita soprattutto da chi assume altri medicinali per problematiche circolatorie e cardiache.

Se dopo un breve trattamento non si notano miglioramenti ovvero sembra che i sintomi siano peggiorati, si consiglia di consultare il proprio medico per evitare un trattamento prolungato che possa creare maggiori danni. A tal proposito il trattamento prolungato può essere causa di sensibilizzazione del soggetto.

Alcuni consigli prima di continuare

Tegenis granulato è un parafarmaco studiato per agire sulla sensazione di gambe stanche e pesanti che affligge gran parte delle donne e a volte anche degli uomini. Un prodotto che può essere liberamente acquistato anche senza prescrizione medica.

In ogni caso si consiglia di consultare il proprio medico, per comprendere quale sia il reale problema prima dell’utilizzo del parafarmaco. Pur essendo Tegens granulato molto efficace per quel che riguarda offrire risoluzione alle gambe stanche e gonfie, da solo non può essere sufficiente.

Occorre dunque abbinare al trattamento uno stile di vita completamente differente. Si inizia da una dieta sana ed equilibrata, povera di grassi e di prodotti di derivazione industriale.

Oltre a questo è importante integrare in ogni propria giornata almeno un’ora di attività fisica. 2 i litri di acqua per riuscire ad idratare il corpo, che possono essere sostituiti anche da tisane drenanti che permettono di eliminare le scorie in maniera efficace.

Molto efficace, per ridurre il senso di gambe pesanti, è indirizzare un getto di acqua fredda verso le gambe per un paio si minuti. Procedere con un massaggio prima di andare a dormire per riattivare la circolazione.

Infine è importante prestare attenzione alla posizione che si assume. Per chi tende a soffrire di gambe gonfie è importante non rimanere nella stessa posizione a lungo.

Quando non utilizzare Tegens granulato

Tegens granulato non deve essere prescritto dal dottore. Si può acquistare liberamente essendo un parafarmaco.

Ma prima di sottoporsi a terapia con questo prodotto si raccomanda di prestare attenzioni alle indicazioni di utilizzo considerando che ci sono alcuni casi specifici in cui esso non può essere utilizzato. In altri casi è indispensabile chiedere un parere medico.

Si sconsiglia l’assunzione di Tegens granulato nel caso in cui di recente o in passato si sia dimostrata ipersensibilità nei confronti di uno o più elementi contenuti all’interno del prodotto. Nel caso in cui non si sia a conoscenza della sensibilità del paziente ed essa si presenti, sospendere immediatamente la somministrazione e consultare il proprio medico.

Chiedere il parere di un esperto nel caso in cui si abbia bisogno di assumere il prodotto in gravidanza o allattamento. In linea generale l’assunzione in tali periodi non è consigliata.

Evitare inoltre l’utilizzo del granulato per bambini al di sotto dei 12 anni. Anche in questo caso l’eccezione è data da un parere discordante del proprio medico che seguirà tutto il trattamento consigliato.

Per quel che riguarda Tegens granulato, non sono stati indicate particolare attenzioni per il trattamento se non quelle di attenersi alle quantità e alle modalità di utilizzo offerte dalla casa farmaceutica.

Gravidanza, allattamento e altre interazioni

Se è in corso una gravidanza la si stia programmando o la si sospetti, si consiglia di utilizzare Tegens granulate solo dopo aver chiesto il parere al proprio medico. In ogni caso ci si può sottoporre al trattamento solo per un periodo molto ristretto.

Occorre comunque specificare che ad oggi le pazienti in gravidanza che hanno utilizzato il parafarmaco non hanno segnalato nessun tipo di effetto collaterale. Non vi sono state ripercussioni nei confronti della mamma e del bambini.

Allo stesso modo non vi sono reali prove che possano affermare che Tegens granulato possa essere causa di infertilità. In ogni caso, se si notasse una difficoltà nel concepire a seguito di un trattamento a base del parafarmaco, per riportare la fertilità al livello iniziale è sufficiente sospendere l’assunzione.

Anche per quel che riguarda l’allattamento al seno, non vi sono elementi che possano permettere di affermare che anche solo una piccola quantità di prodotto possa passare attraverso il latte materno. In ogni caso, nel periodo di allattamento si consiglia di non utilizzare il parafarmaco. Tale indicazione, è corretta fintanto non vi sia un dottore ad affermare il contrario.

Per quello che invece concerne la capacità di guida o di gestione dei macchinari per lo svolgimento del proprio lavoro, tra i possibili effetti collaterali non ve ne sono che possono creare problematiche. Infine come ogni parafarmaco Tegens granulato potrebbe essere in grado di interferire con gli effetti di un altro prodotto e viceversa.

Proprio per questo motivo si consiglia di avvisare il proprio medico nel caso in cui si abbia il bisogno di assumere Tegens granulato in contemporanea con altri prodotti.

Posologia

Tegens granulato è effettivamente efficace nella misura in cui si è in grado di attenersi alle indicazioni di utilizzo fornite dalla casa farmaceutica ovvero dal proprio dottore. Il quantitativo massimo consigliato è quello di 2 bustine di prodotto nell’arco della giornata.

È possibile assumere una quantità maggiore di parafarmaco solo nel caso in cui questo si stato previsto da un dottore che sia stato in grado di valutare il rapporto rischio/beneficio. Il foglietto illustrativo non offre nessuna indicazione per quel che riguarda l’assunzione a stomaco pieno o stomaco vuoto.

Il consiglio che è possibile offrire è quello di attendere almeno 12 ore tra una somministrazione e l’altra. Quindi potrebbe essere indicato sciogliere il prodotto in mezzo bicchiere di acqua, al mattino e alla sera.

Il trattamento deve avere durata breve e in ogni caso occorre una valutazione medica per comprendere se sia o meno il caso di continuare la cura per un periodo più lungo. Ad oggi non vi sono mai state segnalazioni per quel che riguarda il sovradosaggio di Tegens granulato.

In ogni caso si consiglia di attenersi alle quantità indicate. Nel caso in cui vi sia un’accidentale assunzione di una quantità eccessiva di prodotto, chiedere subito il parere del proprio medico, ovvero rivolgersi all’ospedale più vicino a casa propria.

Se ci si dimentica di assumere una dose di prodotto si consiglia di evitare l’assunzione di una dose doppia alla somministrazione successiva. Evitare che il prodotto venga conservato a portata dei bambini.

Tale accortezza permette di prevenire un possibile sovradosaggio in soggetti che non possono utilizzare il prodotto. Nel caso in cui, malgrado le accortezze si verificasse sovradosaggio, si consiglia di consultare immediatamente il proprio medico o recarsi presso la struttura ospedaliera più vicina.

Effetti indesiderati

Molti i pazienti che hanno fino a questo momento utilizzato Tegens e non hanno rilevato particolari effetti collaterali. Si tratta di un parafarmaco e come tale può essere causa di effetti indesiderati, che non sempre si presentano nei soggetti che assumono tale prodotto.

La maggior parte dei possibili effetti collaterali sono collegati a un’eccessiva sensibilità del soggetto nei confronti del prodotto o dei suoi eccipienti principali e secondari. In rari casi sono stati segnalati effetti collaterali che interessano il paziente a livello gastrointestinale.

In particolare sono stati evidenziati possibili: bruciori di stomaco, nausea e senso di pesantezza a livello gastrico oltre che sfogo con eritemi cutanei. A volte gli effetti indesiderati sono solo la conseguenza di una gestione errata del prodotto.

Per tale motivo si raccomanda di attenersi alle indicazioni terapeutiche fornite e consultare il proprio medico nel caso in cui nutrano dei dubbi di qualunque genere. Tutti gli effetti indesiderati sono comunque transitori e non richiedono nessun trattamento specifico.

Procedere con il trattamento con il granulare solo per brevi periodi, se non si notano miglioramenti ovvero si verificano dei casi di peggioramenti, chiedere chiarimento al proprio medico che potrebbe prescrivere una terapia alternativa. Prolungare il trattamento con Tegens granulato potrebbe essere causa di sensibilizzazione del soggetto nei confronti del parafarmaco.

L’effetto che lo stesso dovrebbe provocare sul paziente non sarà più della stessa entità. In presenza di effetti collaterali, si consiglia di sospendere immediatamente il trattamento e di contattare il proprio medico. Se l’effetto collaterale non è mai stato indicato, aggiornare l’agenzia del farmaco.

Data di scadenza e conservazione

Prima di intraprendere un trattamento a base di Tegens granulato controllare la data di scadenza riportata sulla confezione. Non utilizzare il prodotto dopo tale data.

La data di scadenza è da considerarsi valida solo nel caso in cui il prodotto sia stato conservato nella maniera corretta e la confezione sia completamente integra. Le indicazioni di conservazione sono generalmente sempre le stesse.

Tenere Tegens granulato lontano dalla portata dei piccoli, per evitare l’ingestione accidentale da parte dei bambini. Conservare inoltre, lontano dalle fonti di luce e di calore diretto.

Mantenere sempre il prodotto all’interno della sua confezione originaria e con il suo foglietto illustrativo per permetterne la consultazione prima dell’utilizzo.

Nel caso in cui si abbia bisogno di liberarsi del prodotto scaduto, consultare il proprio farmacista. Non gettare negli scarichi o negli scarti domestici per evitare di contaminare l’ambiente ed inquinarlo. Se si nutrono dei dubbi, chiedere il parere di un esperto per poter gestire il prodotto nella maniera corretta.

Avvertenze

Tegens granulato è un parafarmaco, questo permette di acquistarlo senza il bisogno di alcuna prescrizione medica. Un composto in formulazione granulare che ha come principio attivo i bioflavonoidi dei mirtilli e una serie di elementi ad essi complementari.

Un prodotto estremamente efficace per contrastare i fastidi collegati alle gambe stanche e pesanti. In alcuni casi la sola terapia con Tegenis non è sufficiente, occorre unirvi anche: una vita sana ed equilibrata e una dieta sana.

Quindi occorre essere in grado, a tavola di aiutare l’azione di prodotti di questo genere, utilizzando al bisogno anche dei piccoli espedienti e dedicandosi al proprio benessere con prodotti cosmetici e attività fisica.

Tegens granulato può essere considerato un buon coadiuvante in grado di agire anche piuttosto velocemente. Nonostante sia un parafarmaco per il quale non si ha bisogno di alcuna prescrizione medica, ma ci sono casi in cui è importante chiedere consiglio al proprio medico.

Tegens granulato: per concludere

Già dopo poche applicazioni dovrebbe essere possibile notare dei notevoli miglioramenti, nel caso in cui questo non succedesse, si consiglia di consultare il proprio medico per comprenderne la motivazione.

Gli unici casi in cui è stato possibile notare il sopraggiungere di effetti indesiderati è in concomitanza a un’elevata sensibilità del soggetto agli eccipienti del prodotto. In questi rari casi sospendere immediatamente il trattamento e poi consultare il medico in modo tale che si possa avere dei chiarimenti in merito.

Non somministrare il parafarmaco dopo la data di scadenza. Conservare tegens granulato nella sua confezione originale e con il suo foglietto illustrativo in modo tale che si possa consultare al bisogno. Per eliminare il prodotto scaduto consultare il proprio farmacista. Segui il nostro blog, oppure visita i nostri profili social!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tegens Granulato Orale 20 Buste 160mg”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.