Taumarin Filo Interdentale Classico e Slim

4,304,60

Il filo interdentale Tau Marin fa parte di una nutrita famiglia di dispositivi dentistici. Un prodotto utile per affiancare il dentifricio e per permettere ad ognuno di prevenire malattie dentali e della gengiva. Utilizzare almeno 1 volta al giorno.

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Il filo interdentale Tau Marin è in grado di rimuovere la placca dentale negli spazi estremamente ristetti tra un dente e l’altro. Un presidio che permette di curare in maniera profonda la propria igiene orale.

La composizione il filo interdentale Tau Marin sbiancante permette di contrastare i batteri che si accumulano tra i denti con il cibo. Questa azione garantisce benessere e pulizia al cavo orale.

Filo interdentale Tau Marin: cos’è e composizione

Il filo interdentale Tau Marin è il presidio perfetto per prendersi cura in maniera profonda dell’igiene del proprio cavo orale. Tau Marin filo interdentale è in grado di muovere la placca dentale negli spazi ristretti tra un dente e l’altro.

Procedere a una corretta igiene orale premette di evitare ogni singolo rischio di infiammazioni gengivali, cane e sanguinamento. Utilizzare il filo interdentale Tau Marin ogni residuo di cibo sarà efficacemente rimosso.

Il filo interdentale Tau Marin ultrapiatto proprio grazie alla sua conformazione sembra essere molto facilitato per quello che riguarda lo svolgimento del suo lavoro, quello di rimuovere i residue che si fermano proprio tra un dente e l’altro. Il filo interdentale Tau Marin sbiancante è consigliato soprattutto per tutti coloro che hanno degli spazi interdentali veramente molto ristretti.

L’utilizzo di Tau Marin filo interdentale garantisce al cavo orale non solo una profonda pulizia ma anche un estremo benessere.  Si compone di una fibra estremamente innovativa in PTFE, la quale permette di scorrere proprio al filo interdentale Tau Marin di scivolare in maniera agivo tra gli spazi interdentali senza accennare ad alcun sbilanciamento o addirittura a rottura del filo stesso.

Un prodotto made in Italy, per il quale non si è che scelti i migliori materiali. La composizione prevede al suo interno: Aroma di Menta, PTFE, fluoruro di sodio; aroma menta.

Utilizzo

L’utilizzo del filo interdentale Tau Marin è estremamente semplice. Non è un’attività da svolgere di tanto in tanto.

Il passaggio del filo interdentale deve avvenire ogni giorno, sarebbe raccomandabile dopo ogni pasto, ma potrebbe essere sufficiente anche una sola volta al dì. Si consiglia il passaggio di Tau Marin filo interdentale ogni giorno, prima di coricarsi.

In questa maniera si evita che i residui di cibo agiscano e vadano a danneggiare la salute di denti e gengive. Quindi per utilizzare il filo interdentale Tau Marin si consiglia di avvolgere 35/40 cm di filo intorno a ogni dito e farlo scorrere in maniera delicata, con leggeri movimenti a zig zag.

Nonostante l’utilizzo del dispositivo sia estremamente semplice si hanno alcune possibili controindicazioni di cui occorre tener conto per fare in modo che lo stesso non sia dannoso. Quindi, si consiglia innanzitutto di tenerlo fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Quest’ultimi devono, per la propria igiene orale, utilizzare dei prodotti specifici, per questo motivo si raccomanda di non lasciar utilizzare il filo interdentale Tau Marin senza alcun controllo da parte di un adulto. Evitare che il filo interdentale Tau Marin sbiancante venga a contatto col gli occhi.

L’uso del filo interdentale Tau Marin deve essere sempre estremamente delicato. Spingere troppo a fondo il filo, potrebbe creare danni alla gengiva e quindi creare infiammazioni e malattie del cavo orale.

Filo interdentale Tau Marin: conosciamo questo dispositivo

Il filo interdentale Tau Marin è un presidio dentistico imprescindibile per l’igiene dentale. La sua forma ultrapiatta gli permette di passare agevolmente tra un dente e l’altro anche di chi ha poco spazio interdentale.

Esattamente come ogni buon filo interdentale esso è il perfetto braccio destro di qualunque spazzolino, dentifricio e colluttorio. Elementi indispensabile per l’igiene orale quotidiana.

I materiale utilizzato per Tau Marin filo interdentale è molto innovativo e questo lo rende molto più resistente rispetto a un normale filo interdentale. In genere tali presidi dentistici sono o in plastica, in nylon ovvero in seta.

Tutti hanno in comune le modalità di utilizzo con una pressione leggera che permette di non danneggiare la gengiva che avvolge il dento. Il potere pulente del filo interdentale ad oggi è molto noto, peccato che buona parte degli italiani ancora non lo ha inserito nella sua quotidiana igiene orale.

Questo non avviene perchè difficile da utilizzare, tutt’altro, il filo interdentale è estremamente semplice da usare e completamente indolore. Il quotidiano utilizzo del filo interdentale permette di ridurre al minimo il rischio di: carie, gengiviti ed infezioni dentali d’ogni tipo.

Il filo interdentale Tau Marin non va certo a sostituire l’azione dello spazzolino e del dentifricio, ma è un suo efficace collaboratore, tanto se lo spazzolino è elettrico o manuale. L’utilizzo esclusivo dello spazzolino non permette la pulizia profonda della bocca, in effetti ci sono delle zone della bocca in cui non riesce ad arrivare.

Proprio questi sono i luoghi dove i batteri su accumulano maggiormente, per via del cibo che vi resta incastrato. Allo stesso modo, il solo filo interdentale non è sufficiente a rimuovere la placca che si forma sulla superficie dentaria, per la quale è indispensabile lo spazzolamento.

Per pulizie periodiche ancora più profonde si consiglia inoltre di recarsi presso il dentista almeno una volta all’anno, per sottoporsi a pulizia dentale profonda.

Come si utilizza

Gli italiani non sembrano apprezzare il filo interdentale. Probabilmente l’utilizzo di questo presidio è alquanto sottovalutato.

Passare il filo interdentale dovrebbe invece essere naturale esattamente come utilizzare lo spazzolino con il dentifricio. Una pratica utile ad evitare che la carie attacchi i denti.

Il solo spazzolamento non può essere sufficiente per riuscire a tutelare la salute dei denti. In effetti con l’utilizzo del solo spazzolino i batteri che restano annidati tra dente e dente possono in maniera progressiva distruggere lo smalto dei denti e creare la carie. Per prevenire tale processo è indispensabile l’uso del file interdentale.

Tau Marin filo interdentale procede rimuovendo i depositi di placca incuneati tra un dente e l’altro, proprio dove le setole non riescono ad arrivare. Rimuovendo anche i depositi di placca si ostacola la formazione delle concrezioni di tartaro che in genere è difficile eliminare in piena autonomia.

Proprio per questo motivo si raccomanda di rivolgersi a un dentista per l’igiene dentale almeno 1 volta all’anno. Se durante la pulizia il filo interdentale si sfilaccia o si rompe vuol dire che proprio in quella zona della bocca è presente un’incrostazione di tartaro.

Durante l’utilizzo del filo interdentale Tau Marin si consiglia di prestare attenzione al sanguinamento delle gengive. In effetti se ciò avviene, potrebbe voler dire che si sta utilizzando il presidio dentistico nella maniera errata.

Infine l’utilizzo del filo interdentale Tau Marin sbiancante contrasta anche eventuali casi di alitosi.

Filo interdentale Tau Marin: l’importanza dell’igiene orale

Non sono pochi gli studi che hanno riguardato l’igiene orale. Un argomento su cui si scontrano non poche credenze.

Gli studi specifici hanno provato come molto più della metà degli adulti presenta una forma di malattia paradossale. Patologie che con il tempo possono essere causa di perdita dei denti.

Spesso tale processo parte proprio dalla comparsa della carie. La maniera più efficace di agire contro le malattie paradontali è la prevenzione.

La prevenzione passa inesorabilmente attraverso la corretta igiene orale e all’importanza che si da proprio a questa. Ecco in tale prospettiva entra in gioco il filo interdentale Tau Marin e la linea completa con tale marchio.

Introdurre l’utilizzo del filo interdentale all’interno della propria quotidianità è importante proprio per svolgere una corretta azione preventiva all’interno della propria bocca. Le malattie paradontali non solo possono essere causa, a lungo andare della perdita dei denti, ma anche di dolore e di fastidio.

Affiancare l’utilizzo del filo interdentale allo spazzolamento è indispensabile per una pulizia profonda. Si tratta dell’unito presidio dentistico in grado di eliminare i batteri che si accumulano in maniera naturale nelle fessure tra un dente e l’altro.

Rimuovendo tali batteri si evita la formazione della placca che dopo aver ricoperto la superficie dei denti, attaccano la gengiva che si irrita e che diviene molto più sensibile, ma anche eccessivamente rossa e gonfia. Se si raggiungono dei livelli limite di questo, la gengiva può addirittura sanguinare ed essere vittima di irritazione cronica.

L’irritazione cronica delle gengive porta queste a separarsi dai denti e al formarsi di quelle che vengono chiamate tasche paradontali. All’interno di queste tasche finiscono per accumularsi i batteri che possono portare alla mancanza di un degno sostegno per il proprio dente.

Utilizzare Tau Marina filo interdentale vuol dire quindi tenere i denti perfettamente in salute. Associarlo all’utilizzo di dentifricio e spazzolino è veramente indispensabile.

Questo avviene perchè ci sono dei luoghi dentali che risultano essere inaccessibili allo spazzolino e qui la placca può agire indisturbata. La mineralizzazione della placca fa in modo che si formi il tartaro.

Quest’ultimo non può essere eliminato in autonomia, è indispensabile recarsi presso il proprio dentista per sottoporsi alla pulizia dentale. Insomma esattamente come il filo interdentale Tau Marin non può agire da solo per la pulizia dei denti, allo stesso modo non se ne può fare a meno.

Avvertenze e controindicazioni

Il filo interdentale Tau Marin deve essere utilizzato tutti i giorni. In genere si consiglia di utilizzarlo almeno a fine giornata, per impedire ai residui di cibo di agire sulla salute dei denti tutta la notte. Per ottenere un effettivo riscontro positivo dall’utilizzo del filo interdentale si consiglia innanzitutto di non utilizzarlo prima dei 10 anni.

Quindi si consiglia di prestare attenzione e di conservare il prodotto fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Questi non possono utilizzare il filo interdentale se non dopo aver cambiato tutti i denti da latte e siano presenti i senti permanenti.

Il filo interdentale è un presidio dentistico che si adatta veramente a tutti, tranne che i pazienti che presentano sei reali impedimenti anatomici per via di una conformazione dentale veramente particolare. In particolare, si tende a sconsigliare l’uso del filo interdentale a chi ha spazi dentali molto stretti.

Se si procede con il filo interdentale, la sua pressione potrebbe in una qualche misura traumatizzare le gengive ed essere causa di lesioni e piccole ferite difficili poi da risolvere. Occorre però specificare che il filo interdentale Tau Marin ultrasottile è pensato anche per tali soggetti.

Inoltre si sconsiglia l’uso di Tau Marin filo interdentale nel periodo successivo a un’estrazione dentale. In particolare si consiglia di non utilizzare il prodotto nella prima settimana successiva all’intervento.

In genere la zona che è stata toccata si presenta molto sensibile, gonfia e dolorante. Nonostante questo, si può utilizzare il presidio per pulire gli spazi interdentali vicini a quello interessato dall’intervento.

Filo interdentale Tau Marin: per concludere

Il filo interdentale Tau Marin è un presidio dentistico indispensabile per la corretta igiene orale. Procedere con la cura dei propri denti è importante per riuscire ad evitare l’insorgenza di malattie paradontali.

A tal proposito non sono pochi gli studi che si sono, nel tempo susseguiti e hanno evidenziato come più del 50% degli italiani soffre o ha sofferto di malattie paradontali. Sono ancora troppo pochi i soggetti che sono a conoscenza dell’importanza della corretta igiene orale.

Essa non prevede il solo utilizzo dello spazzolino e del dentifricio, si rendono indispensabili anche filo interdentale a colluttorio. Oltre a questo si consiglia anche di recarsi presso il proprio dentista almeno una volta all’anno per procedere con una profonda igiene dentale.

Sono pochi coloro che utilizzano il filo interdentale, molti sottovalutano la sua importanza. Tale presidio dentistico è in grado di giungere dove il classico spazzolino non arriva, rimuove i batteri che spesso si insediano negli spazi tra un dente e l’altro.

Per poter giovare degli effetti benefici del filo interdentale è indispensabile saperlo utilizzare. Esso deve essere passato tra un ente e l’altro e fatto scorrere delicatamente.

Non si deve però spingere il filo troppo a fondo, perchè in caso contrario si rischierebbe di danneggiare la gengiva che potrebbe essere causa di infiammazione e dolore. Prendersi cura della propria bocca è indispensabile per garantirle salute e per permettere ai denti di restare in buona salute.

Utilizzare tutti i dispositivi dentistici messi a disposizione dal mercato è importante per eliminare la placca ed evitare dunque l’insorgere del tartaro, per il quale utilizzo si rivela indispensabile recarsi presso lo studio dentistico e sottoporsi a trattamento specifico.

Informazioni aggiuntive

Formato

Cerato 50 Metri, Classico Non Cerato 50mt, Slim 25mt, Tau-Active

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Taumarin Filo Interdentale Classico e Slim”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.