Systane Collirio Ultra 10ml

20,9022,90

Systane collirio è un prodotto pensato per l’idratazione dell’occhio. Systane collirio può essere utilizzato anche da chi utilizza lenti a contatto. Systane collirio si può utilizzare anche nel caso di vento e caldo secco ed eccessiva esposizione UV.

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Systane collirio è un lubrificante per il trattamento dell’occhio secco. Un prodotto in grado di dare sollievo velocemente nel caso in cui si presentino sensazioni di bruciore e di irritazione dovute alla secchezza oculare.

Utilizzabile per l’idratazione delle lenti a contatto giornaliere ad utilizzo prolungato, usa e getta in silicone idrogel e morbide. Systane collirio è in grado di procedere con la rimozione di particelle che potrebbero causare irritazione e discomfort.

Systane collirio: caratteristiche e composizione

Systane ultra è un collirio lubrificante. Un trattamento per l’occhio secco che offre sollievo in maniera temporanea dalle sensazioni di bruciore e irritazione causate dalla secchezza a livello oculare.

Systane collirio è consigliato per la lubrificazione e l’idratazione anche delle lenti a contatto ad utilizzo giornaliero. Efficace anche per le lenti ad uso prolungato, usa e getta in silicone idrogel e morbide.

Spesso indossare le lenti a contatto per molte ora al giorno può non essere semplice e può essere causa di un discomfort che rende difficile anche lavorare. Systane idratando le lenti a contatto è in grado di ridurre questa sensazione che si lega all’utilizzo delle lenti.

Un prodotto in grado anche di rimuovere in maniera efficace le particelle che potrebbero essere causa di irritazione dell’occhio. Systane collirio offre, grazie alla sua composizione un buon sollievo in maniera veloce e duratura.

Agisce nei casi di: secchezza, bruciore, dolore puntorio, irritazione e nel caso il cui nell’occhio sia presenti dei corpi esterni o del pulviscolo. Se ne consiglia l’utilizzo nel caso in cui se ne senta il bisogno anche in presenza di vento, fumo, ozono, radiazioni UV, caldo secco, vento, aria condizionata e cosmetici che irritano l’occhio.

Systane ultra collirio è in grado di lubrificare la superficie oculare e offrire sollievo anche a coloro che passano molte ore davanti a schermi come TV, PC e smartphone.

Gli ingredienti che vanno a formare la composizione di Systane collirio sono: Polietilenglicole 400; glicole propilenico; idrossipropil guar; sorbitolo; amminometilpropanolo; acido borico; potassio cloruro; sodio cloruro; conservante: polyquad (polidronio cloruro) allo 0,001%.

Cosa sapere prima dell’utilizzo

Systane collirio è un parafarmaco e in quanto tale per l’utilizzo è indispensabile attenersi alle indicazioni del proprio specialista e alle indicazioni che sono riportate nel foglietto illustrativo che accompagna il prodotto. È indispensabile procedere con un utilizzo corretto di Systane ultra collirio.

Nel caso in cui la sensazione di fastidio persista nel tempo, si verifichi lacrimazione eccessiva, modificazione nella visione o rossore nella zona degli occhi, si consiglia di chiedere il parere di uno specialista. Non si tratta di un medicinale curativo e occorre evitare che il problema divenga più grave.

Non utilizzare Systane collirio per pulire o disinfettare le lenti. Un comportamento di questo genere potrebbe essere causa di irritazione oculare.

Per evitare che il prodotto venga in qualche modo contaminato, evitare di poggiare la punta del flacone contagocce a contatto con una qualunque superficie. Dopo ogni utilizzo chiudere il tappo in maniera accurata per accertarsi che agenti contaminanti non entrino in contatto con il prodotto.

Si consiglia di conservare il flaconcino di Systane collirio a temperatura ambiente. Non conservare in luoghi in cui la temperatura possa essere superiore ai 30 gradi.

Nel periodo di non utilizzo di Systane collirio tenere il flacone ben chiuso per poter conservare al meglio il prodotto. Non utilizzare dopo la data di scadenza.

Dal momento dell’apertura il prodotto deve essere utilizzato entro e non oltre i 6 mesi. Trascorso tale tempo si rivela indispensabile gettar via la soluzione rimasta inutilizzata.

Systane collirio: posologia

Attenersi sempre alle quantità e alle modalità consigliate per l’applicazione di Systane collirio. Il prodotto può essere usato lungo l’arco della giornata nel momento della necessità.

Un trattamento pensato per porre rimedio all’occhio secco. L’utilizzo è semplice.

È sufficiente instillare le gocce nell’occhio e quindi aprire e chiudere le palpebre per permette al liquido di andare in profondità nell’occhio ed essere efficace. Se si utilizzano lenti a contatto Systane collirio è efficace se si verificano dei casi di leggera irritazione, sensazione di fastidio o nel caso in cui vi siano caso di modificazione della visione.

In tutti questi casi si consiglia di procedere instillando 1 o 2  gocce di Systane idra negli occhi e quindi procedere sempre allo stesso modo aprendo e chiudendo le palpebre 2 o 3 volte per permette al prodotto di andare a fondo. Non immergere le lenti nella soluzione in quanto potrebbe essere causa di irritazione.

È però possibile applicare qualche goccia di Systane collirio sia prima dell’applicazione delle lenti a contatto che quando esse vengono tolte. Prima di utilizzare il prodotto agitare il flaconcino per rendere la composizione pronta all’uso.

Conservare in luogo fresco e asciutto e non esporre a fonti di calore o di luce diretta. Dopo l’apertura utilizzare Systane collirio entro 6 mesi, gettare via la soluzione rimasta dopo tale periodo.

Effetti collaterali

Per evitare l’insorgere di effetti collaterali di qualunque tipo di consiglia di leggere attentamente le indicazioni fornite per quello che riguarda l’utilizzo. Molto utile risulta essere anche leggere la composizione di Systane collirio.

Nella maggior parte dei casi gli effetti indesiderati che sono stati registrati sono dovuti a un’ipersensibilità nei confronti di uno o più componenti di Systane ultra. Quindi nel caso in cui si presenti allergia a una delle componenti del prodotto, si consiglia di non utilizzare Systane collirio.

Effetti collaterali tipici dell’ipersensibilizzazione al prodotto sono: lacrimazione eccessiva, modificazione nella visione o rossore nella zona degli occhi. In tutti questi casi si consiglia di sospendere subito l’utilizzo del prodotto e di chiedere il parere del proprio medico.

Anche nel caso in cui ci siano effetti collaterali molto comuni, non si verificano sempre in tutti i pazienti che utilizzano Systane idra. Ci sono poi dei casi in cui si possono verificare altre tipologie di effetti collaterali.

Nel caso in cui si riscontrino effetti collaterali che non sono stati fino a questo momento segnalati, si consiglia di chiedere al proprio medico o al proprio farmacista in che maniera agire per procedere a segnalazione sul sito AIFA. Alla comparsa di qualunque effetto collaterali si consiglia di sospendere l’utilizzo del prodotto e al bisogno chiedere il parere dello specialista.

Systane collirio: cos’è un collirio e come si applica

Il collirio è un prodotto di utilizzo molto comune. Una preparazione ad uso oftalmico che in genere ha una base acquosa che può essere o meno medicata.

Il collirio di utilizza per trattare o alleviare i disturbi o comunque le condizione patologiche che vanno ad interessare l’occhio ma non solo. Alcuni colliri che si possono trovare in commercio possono essere utilizzati anche a fini diagnostici e durante l’esecuzione delle visite specialistiche.

I contenitori in cui il collirio viene venduto può essere monodose o multidose e in genere permettono la fuoriuscita del prodotto solo a gocce per poter dosare il prodotto che viene utilizzato. A volte è possibile che dopo l’utilizzo del prodotto si possa percepire una sensazione di bruciore o di fastidio, in alcuni casi si assiste ad un aumento della lacrimazione.

Applicare un Systane collirio o un qualunque prodotto similare, è un’azione che in molti fanno abitualmente ed è molto semplice. È infatti sufficiente piegare la testa all’indietro con lo sguardo sempre verso l’alto.

Aiutandosi con il pollice si sposta la palpebra inferiore. Si esercita poi una leggera pressione sul contenitore del liquido in modo da far uscire alcune gocce di prodotto nella parte interno dell’occhio.

Un’operazione da ripetere ovviamente, in entrambe gli occhi. È possibile che durante l’applicazione una piccolissima quantità di prodotto scivoli lungo la guancia, in questo caso è sufficiente che la soluzione che risulta essere in eccesso dovrà essere asciugata o con un fazzoletto o con un piccolo disco di cotone.

Si consiglia di non serrare immediatamente gli occhi in maniera brusca dopo l’applicazione, ma chiudere le palpebre in maniera delicata.

Alcuni utili consigli

Quando si procede all’istallazione del collirio si consiglia di prestare attenzione ad alcuni particolari. Nello specifico si consiglia di fare attenzione ad evitare che il beccuccio entri in contatto con le ciglia o con l’iride andando a graffiare l’occhio nella zona più delicata.

Oltre ad evitare che l’occhio si graffi o che vi siano danni alla struttura dell’occhio si tratta si un accorgimento molto importante per azzerare il rischio di riuscire non provocare un’infezione oculare. Questo soprattutto nel caso in cui si utilizzino dei flaconi multidose.

Nel caso in cui si utilizzino lenti a contatto, si consiglia di utilizzare Systane collirio dopo averle rimosse. Dopo tale operazione occorre poi riapplicare le lenti a contatto dopo almeno 15 minuti, ovvero, dopo l’intervallo di tempo che è stato indicato sulle indicazioni di utilizzo del prodotto.

Se si ha bisogno di utilizzare di utilizzare Systane collirio insieme ad altri farmaci ad utilizzo oftalmico, si consiglia di assumerli ad una distanza congrua tra uno e l’altro. Spesso è possibile trovare l’intervallo specifico tra i due prodotti è scritto sul foglietto illustrativo.

Nel caso in cui si abbiano dubbi in merito all’utilizzo del prodotto, si consiglia di chiedere il parere del proprio medico o del farmacista.

Systane collirio: conservazione e scadenza

Non utilizzare Systane collirio dopo la data di scadenza. Dopo l’apertura il prodotto deve essere consumato entro 6 mesi.

Trascorso tale tempo il composto rimasto all’interno del flaconcino deve essere gettato via. Controllare la data di scadenza sulla confezione.

In genere viene indicato il mese e l’anno, per il giorno si può prendere in considerazione l’ultimo del mese indicato come quello di scadenza. La data di scadenza indicata sulla confezione è da ritenersi valida se il prodotto è stato conservato nella maniera corretta.

Quindi tenere fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Non esporre a fonti di calore o di luce diretta.

Conservare in un luogo che sia fresco ed asciutto e soprattutto a una temperatura che non sia superiore ai 30 gradi. Si consiglia inoltre di controllare l’integrità del prodotto e che il flacone sia chiuso nella maniera corretta.

È inoltre importante lavare accuratamente le mani prima dell’utilizzo del prodotto, per evitare che dei corpo estrani o dei germi entrino in contatto con gli occhi. Inoltre richiudere il flaconcino dopo ogni utilizzo.

Tenere il beccuccio per l’erogazione sempre ben pulito e non metterlo mai a contatto con altre superfici. Nel caso in cui si abbia bisogno di gettare via il prodotto scaduto o inutilizzabile chiedere la modalità giusta al proprio farmacista.

Conservare Systane collirio all’interno della sua confezione originale e con il suo foglietto illustrativo per permettere a chiunque di leggere le indicazioni nel caso ne abbia bisogno.

In conclusione

Systane collirio è un prodotto pensato perdere sollievo all’occhio stanco. Systane collirio può essere utilizzato da tutti coloro che passando molte ore davanti allo schermo sentono gli occhi stanchi e pensanti.

Può essere utilizzato anche da tutti coloro che indossano le lenti a contatto, ciò che è importante è evitare di mettere a bagno la lente a contatto all’interno del collirio. Un comportamento di questo genere potrebbe essere causa di bruciore e lacrimazione.

Si può applicare Systane collirio ogni giorno al bisogno, si procede istillando qualche goccia di collirio in un occhio e poi nell’altro. Prima dell’utilizzo del prodotto controllare la data di scadenza.

Non utilizzare dopo tale data. Dopo l’apertura si consiglia di consumare il collirio nell’arco di al massimo 6 mesi, trascorso tale tempo gettar via il prodotto rimasto inutilizzato.

Prestare poi attenzione a possibili effetti collaterali. I più comuni sono lacrimazione eccessiva, modificazione nella visione o rossore nella zona degli occhi.

In tutti questi casi e in generale nel caso in cui si presentino effetti collaterali di qualunque genere, si consiglia di sospendere l’applicazione di Systane collirio e di chiedere al bisogno il parere del proprio medico. Systane collirio può essere utilizzato anche nel caso in cui siano presenti di vento, fumo, ozono, radiazioni UV, caldo secco, vento, aria condizionata e cosmetici che irritano l’occhio.

Non mettere il beccuccio a contatto con superfici esterne. Inoltre è importante non far venire il beccuccio a contatto con l’occhio durante l’applicazione per evitare che l’iride venga graffiata.

Non utilizzare nel caso in cui si sia allergici o sensibili a uno o più componenti. Conservare in luogo fresco ed asciutto e soprattutto lontano da fonti di luce e di calore diretto.

Informazioni aggiuntive

Formato

Idra Senza Conservanti, Ultra Collirio Lubrificante

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Systane Collirio Ultra 10ml”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.