Selenium Ace Extra Confetti, a cosa serve

17,1928,57

Il prodotto Selenium Ace è un integratore alimentare che contribuisce a proteggere le cellule dallo stress ossidativo.

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Il prodotto Selenium Ace è un integratore alimentare che contiene oligominerali, vitamine C ed E e selenio e contribuisce a proteggere le cellule dallo stress ossidativo. La sua formulazione contiene una serie di antiossidanti che agiscono contro i radicali liberi riportandoli allo stato fisiologico prodotto dall’organismo.

Gli antiossidanti contenuti nell’integratore sono Selenio, Vitamine A, C ed E, acido lipoico e beta carotene, oltre agli altri ingredienti contenuti nella formulazione del prodotto. È possibile visionare la composizione integrale del prodotto nel foglietto illustrativo contenuto nella confezione.

È un integratore prodotto da Angelini Spa, un parafarmaco esclusivamente per uso umano che viene compreso nella categoria dei complementi alimentari e degli alimenti speciali. Bisogna ricordare durante l’assunzione di questi integratori di non sostituirli ad una dieta equilibrata e ad uno stile di vita nel complesso sano.

È utilizzato per integrare sali minerali, aminoacidi, vitamine di diversi gruppi e proteine. All’integratore bisogna sempre accompagnare una corretta alimentazione per garantire il fabbisogno necessario di queste sostanze nell’organismo, per ripristinare l’equilibrio e per contrastare e prevenire l’insorgenza di disturbi, malattie cardiovascolari e tumori dovuti alla presenza eccessiva di radicali liberi.

Selenium Ace a cosa serve?

L’integratore Selenium contribuisce a proteggere le cellule dallo stress ossidativo a cui vengono sottoposte a causa di agenti esterni o interni all’organismo stesso. Questa condizione delle cellule è dovuta ad un’eccessiva produzione di radicali liberi che possono provocare danni anche gravi alla salute dell’organismo.

I radicali liberi infatti producono squilibri cellulari. Prevenire l’eccesso di radicali liberi e contrastare la loro produzione è possibile integrando sostanze nutritive che proteggono le cellule e favoriscono il corretto funzionamento del sistema immunitario.

Quando l’organismo produce in eccesso sostanze chimiche ossidanti è possibile che le cellule vengano affette da questo meccanismo che altera le stesse cellule e i tessuti. La conseguenza diretta sono disturbi e malattie.

Infatti, se questa alterazione non viene riconosciuta immediatamente è possibile che l’ossidazione crei danni permanenti e l’insorgenza di gravi patologie croniche, tumori, problemi come invecchiamento precoce e caduta dei capelli. Il Selenio e le vitamine dei gruppi B, E, A e C contribuiscono a proteggere le cellule da questo meccanismo di ossidazione.

È indicata la somministrazione di questo prodotto integrativo nel caso di ridotto apporto dei nutrienti attraverso l’alimentazione o l’aumento del fabbisogno personale di questi nutrienti. L’integratore a base di selenio e vitamine si assume almeno una volta al giorno.

Si presenta in confezioni da 30,60 o 90 confetti. Un confetto al giorno può essere assunto con un bicchiere d’acqua in modo da favorire la deglutizione dopo il pranzo o la cena. È da escludersi l’utilizzo prolungato e consecutivo dell’integratore senza prima aver contattato uno specialista.

Selenium Ace extra a cosa serve?

Questo prodotto viene assunto dopo uno dei pasti principali perché i grassi ne favoriscono l’assorbimento. L’azione di Selenium è garantita dalle sostanze nutritive che vengono integrate nell’organismo in seguito alla corretta assunzione dell’integratore per un determinato periodo di tempo.

Il prodotto contiene diversi antiossidanti tra cui il Selenio. Si tratta di un oligoelemento che favorisce la neutralizzazione dei radicali liberi in eccesso e la possibilità di rigenerare altri antiossidanti introdotti attraverso l’integratore o l’alimentazione.

Oltre al Selenio viene integrata anche la vitamina A che ha un’azione antiossidante diretta e funge da supporto per consentire l’efficienza della funzione antiossidante della Vitamina E, anch’essa integrata dal prodotto. Infatti, la vitamina E agisce contemporaneamente alla vitamina C e alla vitamina A e comprende sostanze antiossidanti.

Agisce sui radicali che si formano nella fase di ossidazione lipidica delle membrane cellulari.Infine, la vitamina C ossia l’acido ascorbico viene assunta nel nostro organismo solo attraverso alcuni alimenti e gli integratori come Selenium Ace. Se assunta a sufficienza può anche essere accumulata da fegato e surreni.

L’azione principale che assolve la Vitamina C è quella antiossidante diretta. Neutralizza tutti i metalli che partecipano alla formazione in eccesso di radicali liberi e supporta, così come la Vitamina A l’azione della vitamina E.

Selenium Ace extra: indicazioni per l’assunzione del prodotto

L’integratore a base di selenio e vitamine viene venduto in confetti. Devono essere assunti esclusivamente per via orale e sono solo ad uso umano e non anche animale. I confetti possono essere ingeriti con un bicchiere d’acqua dopo i pasti per garantirne il corretto assorbimento.

È necessario non eccedere con la dose consigliata e non superare il periodo di tempo consigliato per il trattamento con l’integratore. Non può essere utilizzato per periodi continuativi troppo lunghi. È sconsigliata l’assunzione contemporanea con altri tipi di integratori che contengano selenio. La confezione dev’essere conservata ad una temperatura ambiente che non superi 25 gradi.

È necessario mantenerla al riparo dalla luce diretta del sole o da fonti di calore artificiali. La data di conservazione si riferisce al prodotto correttamente conservato ed utilizzato. Bisogna tenere l’integratore lontano dalla portata di bambini e non dev’essere considerato come il sostituto di un pasto o di una dieta sana e bilanciata.

Alla base del corretto funzionamento dell’organismo c’è una bilanciata alimentazione ed uno stile di vita sano supportato da attività fisica e movimento. Prima dell’acquisto e della somministrazione di qualsiasi tipo di parafarmaco o integratore bisogna contattare un farmacista o un medico di eventuali disturbi, allergie o malattie in atto.

Inoltre, è opportuno segnalare l’assunzione di altri tipi di medicinali che potrebbero avere interazioni con l’integratore.

Selenium Ace confetti: controindicazioni ed effetti collaterali

Medicinali ed integratori vanno assunti dietro consiglio del medico curante o del farmacista. Seguire i consigli per il trattamento e la somministrazione dell’integratore e per la durata del trattamento. Nel caso di bambini e di stato di gravidanza e allattamento l’integratore a base di Selenio non può essere utilizzato.

Per i bambini o per le donne in allattamento è possibile assumere l’integratore solo su consiglio e prescrizione del medico. Non può in nessun caso essere consigliato durante la gravidanza. Bisogna evitare il sovra-dosaggio del prodotto, l’uso prolungato. L’eccesso di antiossidanti può diventare tossico per l’organismo così come sono tossici i radicali liberi prodotti in eccesso.

È raccomandata l’attenta consultazione del foglietto illustrativo e degli eccipienti contenuti nella formulazione del prodotto. In questo modo è possibile evitare di assumere il prodotto se allergici, intolleranti o ipersensibili ad uno dei componenti di Selenium.

Oltre alle componenti della formulazione il prodotto contiene tracce di glutine, arachidi e soia e non è adatto agli intolleranti a lieviti in particolare al lievito di birra.

Se assunto correttamente, rispettando la dose consigliata e non prolungando eccessivamente il trattamento, non sono stati rilevati particolari effetti collaterali o controindicazioni associate al consumo dell’integratore a base di Selenio.

Cause dello stress ossidativo delle cellule

Selenium ace extra è stato formulato per integrare nell’organismo tutti gli antiossidanti necessari per ridurre lo stress ossidativo delle cellule. Le cause più comuni che possono portare alla produzione di eccessivi radicali liberi nell’organismo sono diverse. Sono cause che rendono necessario l’utilizzo e l’assunzione di integratori.

I meccanismi che producono radicali liberi possono essere sia interni all’organismo che derivanti dall’ambiente circostante. I primi riguardano processi infiammatori che attivano il sistema immunitario e la respirazione cellulare. I fattori esterni sono invece l’introduzione di sostanze che si rivelano tossiche per il nostro organismo, l’eccessivo sport e l’inquinamento ambientale.

Queste situazioni, interne o esterne che siano, provocano un’eccessiva produzione di radicali liberi che portano le cellule a stressarsi. Molte delle cause che portano a stress ossidativo delle cellule sono delle situazioni di carattere quotidiano di cui molti non si rendono conto.

Tra queste il fumo attivo o passivo, il consumo di sostanze, alcool e farmaci in maniera eccessiva. Anche l’esposizione dell’organismo a sostanze chimiche nocive, squilibri del metabolismo e la scorretta esposizione a raggi ultravioletti o X.

Inoltre, anche un’attività fisica aerobica troppo prolungata porta la formazione eccessiva di stress ossidativo, fattori genetici che predispongono il fisico a queste problematiche e una dieta squilibrata povera di elementi nutrienti, frutta e verdura.

Cosa sono i radicali liberi?

In medicina i radicali liberi sono molecole particolarmente instabili che cercano di ristabilire l’equilibrio delle cellule attaccandosi agli atomi vicini per pareggiare la carica elettromagnetica. Questo meccanismo però da origine ad altre molecole instabili e si tratta di una reazione a catena che dev’essere fermata prima di danneggiare le strutture delle cellule.

La produzione di queste molecole avviene fisiologicamente nell’organismo per produrre energia. Possono essere prodotti sia per cause esterne che per cause interne all’organismo stesso. Innescano meccanismi che provocano malattie, tumori e invecchiamento precoce anche della pelle.

È necessario quindi capire come difendersi dallo stress ossidativo assumendo le sostanze corrette che possano riequilibrare la situazione nell’organismo. Introdurre questi antiossidanti è possibile attraverso il consumo di un’alimentazione ricca di vitamine, proteine e sali minerali. Se questo non dovesse bastare l’integratore Selenium è la scelta più adatta.

Questi tipi di integratori infatti permettono di fornire all’organismo il corretto apporto di antiossidanti che ripristinano l’equilibrio dei radicali liberi. Alcuni degli alimenti antiossidanti che devono essere regolarmente consumati sono frutta e verdura fresche e di stagione. Bisogna evitare di consumare eccessivamente grassi e proteine e integrare alcuni cibi particolarmente indicati per l’apporto di vitamine e minerali.

Perché integrare sali minerali?

Altre sostanze che hanno un ruolo importante all’interno del corpo umano sono i sali minerali. Si tratta di composti che sono necessari per il corretto funzionamento di qualsiasi organismo vivente, incluso l’organismo umano. Tutti i sali minerali prendono parte a processi cellulari fondamentali e sono determinanti nella crescita del corpo e per lo sviluppo dei tessuti.

Sono coinvolti infatti nella formazione delle ossa e dei denti, nello sviluppo di tessuti e nell’attivazione dei cicli del metabolismo. I sali minerali sono essere assunti nell’organismo attraverso l’acqua e attraverso il cibo. Autonomamente non è possibile produrre nessun minerale, devono essere integrati dall’esterno con una dieta equilibrata e con l’apporto di acqua.

È necessario infatti bere al giorno almeno due litri di acqua soprattutto durante periodi particolarmente stressanti che mettono a dura prova il sistema immunitario. Nonostante i sali minerali non vengano prodotti dall’organismo, quest’ultimo li espelle continuamente attraverso l’urina, le feci e il sudore.

Ragion per cui devono essere sempre reintrodotti nell’organismo. Il corpo umano ha bisogno di grandi quantità di zolfo, calcio, sodio, magnesio e potassio per poter assolvere ad alcune funzioni necessarie. Mentre ha bisogno di sali minerali in quantità minori quando si tratta di sostanze come il selenio, manganese, fluoro, zinco, nichel e via dicendo.

Gli antiossidanti sono fondamentali per l’organismo

Le sostanze in grado di neutralizzare l’eccessiva produzione di radicali liberi nel corpo sono le sostanze antiossidanti. Si tratta di vitamine e oligoelementi che contrastano lo stress ossidativo delle cellule. I principati antiossidanti sono il beta-carotene, vitamina C e vitamine A ed E.

A queste sostanze si aggiungono anche il selenio, lo zinco e il manganese che contribuiscono a rafforzare le difese dell’organismo e contribuiscono alla corretta funzionalità degli antiossidanti. La vitamina C in particolare dev’essere integrata attraverso l’alimentazione e gli integratori alimentari dal momento che non può essere naturalmente prodotta dall’organismo.

Più sostanze antiossidanti vengono integrate nell’organismo attraverso l’alimentazione e gli integratori maggiore è la possibilità di evitare invecchiamento della pelle, malattie cardiovascolari e tumori. Quindi, queste sostanze provenienti dagli alimenti come frutta e verdura freschi e dagli integratori difendono le cellule dallo stress ossidativo, riducono i radicali liberi e contribuiscono all’equilibrio di quest’ultimi.

Bisogna provvedere a integrare il corretto apporto di antiossidanti per coprire il fabbisogno quotidiano di cui ogni corpo ha bisogno. Non è opportuno esagerare con l’assunzione di integratori a base di selenio e altri oligoelementi per evitare di eccedere con le sostanze antiossidanti.

In questo caso è possibile che un’eccessiva assunzione delle sostanze diventi tossica per l’organismo e generi l’effetto opposto a quello per il quale vengono assunte.

Segui il nostro blog, oppure visita i nostri profili social!

Informazioni aggiuntive

Formato

30 Confetti, 60 Confetti, 90 Confetti

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Selenium Ace Extra Confetti, a cosa serve”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.