Perdita capelli

Cura sempre il tuo corpo senza problemi? Prova la soluzione perdita capelli di Axemya in maniera rapida impara a stimolare la rinascita in maniera sana.

Scopri tutti i prodotti

Perdita capelli, come funziona?

Quando la caduta dei capelli è evidente. Quando la caduta dei capelli è visibile è opportuno capire le cause di questa anomalia. In molti casi si può fermare la caduta avendo buone abitudini alimentari e evitando lo stress.

In altri casi, la minoranza sarà il dermatologo a voler capire e attuare la cura più adatta contro la perdita di capelli. Perdita capelli: perché?La caduta quotidiana dei capelli è un fenomeno normale. In genere, una persona che non ha problemi particolari può perdere da un minimo di trenta ad un massimo di 100 capelli al giorno.

In alcuni periodi dell’anno, la caduta può aumentare, come ad esempio nei tra la stagione calda e quella fredda.

Il capello segue un ciclo di crescita preciso che parte da una fase di iniziale chiamata anagen, una fase di regressione detta catagen e alla fine da una fase conclusiva: telogen che è Il momento in cui il capello cade facendo posto ad un nuovo bulbo pilifero.

Un campanello d’allarme si deve accendere se la perdita si fa più abbondante. In questi casi bisogna sottoporsi a una visita specialistica per capire quali possono essere le cause scatenanti della caduta e come trattare la perdita di capelli anomala.

Quali sono le cause della perdita di capelli?

Le cause della perdita di capelli possono essere varie, tra cui, ma non solo:

  • carenze di alcuni nutrienti
  • seborrea
  • anemia
  • stress
  • infezioni e patologie.

In alcuni pazienti, il disturbo può essere provocato da:

  • traumi
  • interventi chirurgici
  • terapie intensive
  • cambiamenti ormonali
  • Gravidanza
  • menopausa.

Queste ultime 3 sono le cause più comuni per la perdita capelli donne perchè favoriscono una perdita evidente di capelli. Negli uomini le calvizie sono di solito causate da una predisposizione genetica.Come fermare la perdita di capelli.

La rapidità con cui avviene la diagnosi è fondamentale. Generalmente si procede con un esame dermatoscopico che valuta il ciclo vitale dei capelli. Il trattamento varia da persona a persona. Particolarmente efficace e di ultima generazione è il Plasma ricco di piastrine che si dimostra efficace in numerosi casi di calvizie.

Recenti ricerche hanno stabilito che può bloccare la progressione della calvizie fino all’80% dei casi. Tra i nuovi trattamenti citiamo anche una tecnica che prevede delle microiniezioni indolori sul cuoio capelluto con di aminoacidi e peptidi che agiscono rigenerando e stimolante i bulbi piliferi.

Le buone abitudini

In caso di capelli fragili è importante rispettare il cuoio capelluto e avere degli accorgimenti per salvaguardare la struttura del capello come ad esempio:

  • Scegliere uno shampoo delicato per capelli fragili, i migliori li ritrovi in farmacia
  • Evitare le formulazioni troppo aggressive
  • Prestare attenzione alla potenza del phon
  • non utilizzare la piastra per capelli
  • Pettinare i capelli quando sono asciutti con spazzole piatte o pettini a denti larghi
  • evitare colorazioni e decolorazioni
  • Legare i capelli non troppo stretti
  • Non toccare i capelli in continuazione
  • osservare una beauty routine che rinforzi il capello
  • utilizzare fiale anticaduta
  • utilizzare integratore per perdita capelli.

Un aiuto dalle proteine.La cheratina è una delle principali proteine che formano il capello. Per questo motivo, in caso di perdita di capelli consistente, può essere efficace introdurre integratori o alimenti ricchi di proteine. Per l’alimentazione ci vengono in soccorso:

  • Carne bianca
  • pesce
  • uova
  • legumi.

In combinazione si consiglia di assumere frutta e verdura ricche di vitamine e può essere d’aiuto affiancare integratori per perdita capelli con zinco, selenio, rame e biotina.

Un ossessione?

Guardandosi allo specchio continui ia vederti con meno capelli?

I capelli sono un simbolo di bellezza, e la perdita capelli donne ma anche negli uomini e qualcosa che fa soffrire molto se è copiosa e si inizia a vedere la calvizie, sia per le donne che per gli uomini.I capelli va detto che seguono il loro ciclo vitale e regolare: crescendo, cadendo e rinascendo.

E in questo ciclo è importante capire che perdere dei capelli (100 al giorno anche) è normale, la differenza c’è se se ne persone molti di più e se non si sa come prendersi cura del capello e del cuoio capelluto.

Conoscere i tuoi capelli.Il ciclo di vita, di cosa sono costituito, capire le debolezze e la forza dei capelli è fondamentale, così come lo è scegliere i migliori prodotti per prendercene cura. Se sai come fare riuscirai a a mantenere la chioma in forma e a non spaventarti quando non serve davanti a una perdita capelli fisiologica.

La caduta dei capelli infatti è normale ma, se è eccessiva o dura per un periodo lungo, allora cerco he può diventare fastidiosa. La buona notizia è che puoi prenderti cura dei tuoi capelli, sapendo cosa fare e che prodotti usare e come. Come prevenire o rimediare alla perdita capelli.

La perdita dei capelli spesso è vista come una vera e propria tragedia. Una folta chioma è considerata simbolo di salute, bellezza e cura.La caduta dei capelli, però, è anche un fenomeno naturale. Dietro alla perdita capelli, infatti, c’è il famoso ciclo di cui abbiamo parlato precedentemente (Anagen – Catagen – Telogen).

La caduta dei capelli, quindi, non deve essere nulla di drammatico se è fisiologica: è un ciclo naturale che si ripete come minimo 20 volte durante la vita di una persona. Durante il giorno perdiamo dai 50 ai 100 capelli, ed è assolutamente normale.

Il ciclo vitale dei capelli può essere condizionato da stress e fattori diversi che possono accelerarlo e favorire una perdita capelli anomala e più importante. Quando la perdita di capelli dura a lungo e soprattutto supera i numeri che abbiamo presentato prima devi correre ai ripari con l’aiuto dei prodotti adatti e anche di specialisti del settore.

Quando prendersi cura della perdita dei capelli

La caduta dei capelli può derivare da motivi fisiologici o anche di altra natura, come cause organiche, fattori ambientali o abitudini errate.La perdita capelli cause possono essere date da ormoni, alimentazione errata, abitudini errate come fumo e alcol,. stress, sole, inquinamento etc.

Ormoni livelli ormonali possono condizionare i capelli favorendone la perdita capelli. Ad esempio, la perdita capelli post parto è comune, così come in menopausa o andropausa.

Alimentazione. Quello che mangiamo influisce sulla salute dei capelli, curare l’alimentazione è curare i capelli.Frutta e verdura sono sempre consigliate perchè sono fonte di biotina, vitamina C, zinco e altri nutrienti utili ai capelli e non solo.

Fate poi attenzione alle diete troppo drastiche: non aiutano ma potrebbero addirittura favorire la perdita capelli.

Stress, alcolici e fumo.Lo stress è nemico dei capelli. Può essere rappresentato da un periodo di intenso studio o lavoro, o un periodo in cui si sente di più il cambio di stagione ad esempio. Anche fumo e alcol sono nemici dei capelli perchè portano stress ossidativo e favoriscono condizioni di sbilanciamento organico.

Sono spesso correlati ma vanno evitati non solo per i capelli ma per la salute complessiva. Ambiente, inquinamento e prodotti per capelli. Ci sono diverse cause esterne che favoriscono la perdita capelli, dal sole all’inquinamento. Bisogna anche fare molta attenzione alla scelta dei prodotti per curare i capelli.

Spesso ne usiamo vari non adatti al cuoio capelluto, dimenticando che fa parte di noi e che non andrebbe mai sottovalutato soprattutto se la perdita capelli è copiosa e dura nel tempo, ma anche se al momento non nottiamo una perdita di capelli.

Quando ci accorgiamo della perdita capelli cosa possiamo fare?

Innanzitutto, bisogna necessariamente fare una distinzione fra caduta dei capelli normale e non.Poche decine di capelli nel pettine, come abbiano detto, non sono un grosso problema.Lo diventa se la perdita di capelli diventa permanente, le zone senza chioma si fanno più evidenti e, sono anche accompagnate da prurito.

Non è una catastrofe, ma è del tutto risolvibile.Ormai, come abbiamo già detto, sono disponibili diversi modi per studiare il capello, e le sue patologie e esistono le soluzioni adatte a ogni esigenza.In caso di caduta fisiologica puoi iniziare ad usare prodotti specifici adatti e senza agenti chimici che sono aggressivi e danneggiano la produzione sebacea.

Curare i capelli non vuol dire solo voler essere attraenti esteticamente, ma è fondamentale per prevenire tante problematiche dei capelli.È importante scegliere dei prodotti sebo-normalizzanti e che allo stesso nutrano anche i capelli dall’interno e ne evitino l’indebolimento e la perdita di capelli.

Oltre a dover scegliere prodotti privi di elementi aggressivi bisogna fare caso all’INCI del prodotto e ad alcuni ingredienti che sono necessari per mantenere i capelli puliti e sani senza danneggiare il cuoio capelluto o i bulbi piliferi.

La natura ci viene in soccorso offrendo diversi estratti naturali utili per evitare perdita capelli e mantenere normali, funzionali e vitali non solo i capelli ma anche il cuoio capelluto, ad esempio tra ii molti citiamo la l’ortica, la camomilla, la bardana, il rosmarino, tradizionalmente amici dei capelli e con azione sebo-normalizzanti.

Nel dettaglio

BardanaÈ una pianta delicata ed estremamente versatile. Per essere precisi, è un ottimo prodotto dermo purificante: normalizza infatti il sebo detergendo il cuoio capelluto se è troppo unto.OrticaÈ un ottimo ricostituente e agisce come antinfiammatorio per il cuoio capelluto irritato.Conclusioni e per riassumere.

La caduta dei capelli può essere dovuta a cause fisiologiche o anche di altra natura, come organiche, ambientali o legate ad abitudini errate.La perdita capelli cause possono essere date da ormoni, alimentazione errata, abitudini errate come fumo e alcol,. stress, sole, inquinamento etc.

Dietro alla perdita capelli, infatti, c’è il famoso ciclo di cui abbiamo parlato precedentemente (Anagen – Catagen – Telogen).La caduta dei capelli non deve essere presa come drammatica soprattutto se è fisiologica: è un ciclo naturale che si ripete e come minimo per 20 volte durante la vita di una persona.

Durante il giorno perdiamo dai 50 ai 100 capelli, ed è assolutamente normale.Il ciclo vitale dei capelli può essere condizionato da stress e fattori diversi che possono accelerarlo e favorire una perdita capelli anomala e più importante.

Quando la perdita di capelli dura a lungo e soprattutto supera i numeri che abbiamo presentato prima devi correre ai ripari con l’aiuto dei prodotti adatti e anche di specialisti del settore.

Lo stress è nemico della perdita capelli

Può essere rappresentato da un periodo di intenso studio o lavoro, o un periodo in cui si sente di più il cambio di stagione ad esempio. Anche fumo e alcol sono nemici dei capelli perchè portano stress ossidativo e favoriscono condizioni di sbilanciamento organico. Sono spesso correlati ma vanno evitati non solo per i capelli ma per la salute complessiva.

Curare i capelli non vuol dire solo voler essere attraenti esteticamente, ma è fondamentale per prevenire tante problematiche dei capelli. È importante scegliere dei prodotti sebo-normalizzanti e che allo stesso nutrano anche i capelli dall’interno e ne evitino l’indebolimento e la perdita di capelli.

Oltre a dover scegliere prodotti privi di elementi aggressivi bisogna fare caso all’INCI del prodotto e ad alcuni ingredienti che sono necessari per mantenere i capelli puliti e sani senza danneggiare il cuoio capelluto o i bulbi piliferi. Il ciclo di vita, di cosa sono costituito, capire le debolezze e la forza dei capelli è fondamentale, così come lo è scegliere i migliori prodotti per prendercene cura.

Se sai come fare riuscirai a a mantenere la chioma in forma e a non spaventarti quando non serve davanti a una perdita capelli fisiologica.

La caduta dei capelli infatti è normale ma, se è eccessiva o dura per un periodo lungo, allora cerco he può diventare fastidiosa. La buona notizia è che puoi prenderti cura dei tuoi capelli, sapendo cosa fare e che prodotti usare e come.

Spesso ne usiamo vari non adatti al cuoio capelluto, dimenticando che fa parte di noi e che non andrebbe mai sottovalutato soprattutto se la perdita capelli è copiosa e dura nel tempo, ma anche se al momento non nottiamo una perdita di capelli.

Segui nel nostro blog, oppure visita i nostri canali social!

Carrello
Il tuo carrello è vuoto
Add to cart