-23% di sconto

Neoborocillina Nasale Spray 15ml

9,90

Neoborocillina spray nasale è un parafarmaco che agisce contro il senso di naso chiuso. Neoborocillina spray nasale risulta essere efficace nei casi di raffreddore e allergia. La composizione è pensata per agire in maniera veloce.

COD: 42188019 Categoria:

Descrizione

Neoborocillina spray nasale è un parafarmaco a base di ossimetazolina cloridrato. Un classico decongestionante nasale ad uso topico per il quale acquisto e utilizzo non è necessaria alcuna prescrizione medica.

Neoborocillina spray nasale costringe i vasi sanguigni nasali e quindi ne riduce il rigonfiamento facilitando la respirazione. Si utilizza per la soluzione della classica sensazione di naso chiuso.

Neoborocillina spray nasale è un parafarmaco per il quale acquisto e somministrazione non si ha bisogno di alcuna prescrizione medica. Il principio attivo che ne permette l’azione è l’ossimetazolina cloridrato che appartiene a un gruppo di medicinali che sono anche conosciuti come decongestionanti del naso.

Neoborocillina spray nasale agisce in maniera veloce contro i classici sintomi del naso chiuso. Esso è in grado di costringere i vasi sanguigni contenuti all’interno del naso e quindi ridurre l’edema della mucosa nasale.

In caso di influenza, raffreddore o allergia, il rivestimento interno del naso si gonfia, rendendo difficile la respirazione. Neoborocillina spray nasale invece, è in grado di agire semplificando la respirazione.

Il parafarmaco agisce dunque, liberando l naso chiuso tipico dei raffreddori che colpiscono chiunque durante la stagione invernale, ma anche nel cambio di stagione. La composizione di Neoborocillina spray nasale è pensata per agire velocemente e per dare sollievo in maniera efficace.

In genere per alleviare i sentimi del naso chiuso sono sufficienti solo 4 giorni. Se trascorso tale tempo non si notano miglioramenti ovvero si notano dei peggioramenti, si consiglia di consultare il proprio medico.

Il principio attivo di Neoborocillina spray nasale è l’ossimetazolina cloridrato. Gli altri eccipienti che ne coadiuvano l’azione sono: sorbitolo, potassio fosfato monobasico, disodio fosfato dodecaidrato, clorexidina diacetato, acquadepurata.

Neoborocillina spray nasale: cos’è e composizione

Nonostante Neoborocillina spray nasale sia un parafarmaco per il quale acquisto non si ha bisogno di alcuna prescrizione medica, ci sono dei casi in cui, l’utilizzo viene sconsigliato. In altri casi invece, è indispensabile rivolgersi al proprio medico.

In ogni caso, se si hanno dubbi o perplessità si consiglia di chiedere il parere del proprio medico o al farmacista. Prima dell’utilizzo del prodotto, leggere le indicazioni, per limitare al minimo i possibili effetti collaterali.

Non utilizzare Neoborocillina spray nasale nel caso in cui si sia allergici all’ossimetazoina cloridrato o a uno qualunque degli eccipienti che formano il prodotto. Inoltre se ne sconsiglia l’utilizzo nel caso in cui si soffra di ingrossamento della prostata, se si hanno patologie cardiache, ipertensione arteriosa, aumento della pressione all’interno dell’occhio.

Inoltre l’uso di Neoborocillina spray nasale è sconsigliato a tutti i soggetti affetti sa ipertiroidismo, non è poi compatibile con terapie a base di antidepressivi. In quest’ultimo caso, comunque, si sconsiglia l’utilizzo del parafarmaco se la terapia antidepressiva non è terminata da almeno 2 settimane.

Chiedere il consulto del proprio medico nel caso in cui si abbia patologie che interessano il cuore, la circolazione, se si è, anche in passato, sofferto di pressione arteriosa alta. Se il paziente ha un’età eccessivamente alta, si consiglia di chiedere il parere del proprio medico, soprattutto nel caso in cui si soffra di ritenzione urinaria.

Avvertenze

Neoborocillina spray nasale deve essere utilizzata solo per pochi giorni. Non più di 4, superata tale soglia, si consiglia di chiedere un consulto medico. Un uso eccessivamente prolungato di Neoborocillina spray nasale potrebbe alterare la normale funzione della mucosa nasale e dei seni paranasali. Inoltre il parafarmaco può portare ad assuefazione e quindi al bisogno di quantità maggiori di prodotto.

Nel caso in cui si dovessero presentare casi di ipersensibilizzazione, si consiglia di sospendere immediatamente l’assunzione di Neoborocillina spray nasale e consultare il proprio medico. Non ingerire il prodotto che è ad esclusivo utilizzo topico.

Evitare il contatto con gli occhi. Nel caso in cui questo dovesse accidentalmente avvenire, si consiglia di sciacquare abbondantemente con acqua fresca corrente.

Non utilizzare il prodotto nei bambini di età inferiore ai 12 anni. Se il bambino dovesse ingerire accidentalmente il prodotto, sintomo tipico sarebbe una forte sedazione.

Si raccomanda, inoltre di comunicare al proprio dottore se si dovesse avere il bisogno di assumere altri parafarmaci o farmaci contemporaneamente alla terapia con Neoborocillina spray nasale.

Neoborocillina spray nasale: gravidanza e allattamento

Se è presente una gravidanza, la si sospetti o la si stia pianificando, prima di assumere Neoborocillina spray nasale deve essere utilizzato solo nel caso in cui il medico ne abbia permesso l’utilizzo. Anche in questo caso però, si consiglia comunque di seguire sempre le indicazioni sia per quello che riguarda la quantità che la modalità di utilizzo.

Si consiglia di non utilizzare il prodotto in gravidanza. Almeno non prima di aver avuto l’approvazione da parte del proprio medico.

In ogni caso, al momento non vi sono studi che possano provare se e in che misura Neoborocillina spray nasale possa avere effetto negativo sulla gravidanza. Allo stesso modo, non vi sono studi che possano provare se e in che misura Neoborocillia spray nasale possa influire sulla fertilità femminile.

Se si sta pianificando una gravidanza e durante l’utilizzo di Neoborocillina si dovessero notare delle effettive difficoltà nel concepire, si consiglia di sospendere il trattamento e di rivolgersi al proprio medico. Non è chiaro se e in che misura il principio attivo di Neoborocillina spray nasale possa passare attraverso il latte materno.

Anche durante l’allattamento, si consiglia di non utilizzare il parafarmaco a meno che, non vi sia stato un medico ad autorizzarne la somministrazione. In ogni caso, se si hanno dubbi di qualunque genere è possibile chiedere il parere del proprio medico o del farmacista al fine di evitare qualunque possibile effetto collaterale.

Posologia

Prima dell’utilizzo del prodotto leggere attentamente le indicazioni fornite per quello che riguarda le modalità di utilizzo e le quantità da utilizzare. Anche in questo caso, è possibile chiedere il parere del proprio medico o del farmacista.

Inoltre seguire in maniera precisa le quantità consigliare, permette di evitare buona parte degli effetti collaterali. La dose di Neoborocillina nasale da utilizzare e di 1 spruzzo per narice ogni 6 o 12 ore.

Non utilizzare suo bambini al di sotto dei 12 anni. Non superare mai la dose massima indicata. Neoborocillina spray nasale è pensato per agire velocemente, per non avere episodi di intolleranza del prodotto si consiglia di non superare i 4 giorni di trattamento. Se passato tale periodo non si vedono miglioramenti, chiedere al proprio medico.

La somministrazione di Neoborocillina spray nasale è piuttosto semplice. Togliere il cappuccio di plastica, introdurre l’estremità del flacone nella narice e poi premere con un movimento deciso e rapido.

Mentre si spruzza il prodotto nel caso, si consiglia di respirare profondamente con il naso. Nel caso in cui, sia verificasse un involontario sovradosaggio di Neoborocillina spray nasale, si consiglia di rivolgersi al proprio medico, ovvero di recarsi presso la più vicina struttura ospedaliera.

I sintomi tipici di un sovradosaggio del parafarmaco sono: aumento della pressione arteriosa, tachicardia, eccessiva sensibilità alla luce, mal di testa intenso, senso di oppressione toracica, irritazione locale, congestione delle mucose di rimbalzo.

Nel caso in cui il sovradosaggio avvenga in soggetti di età inferiore ai 12 anni, è possibile che i sintomi sopra indicati, si accompagnino ad un eccessivo abbassamento della temperatura corporea, a sedazione. I sintomi del sovradosaggio di Neoborocillina spray nasale richiedono un intervento veloce e specifico, quindi si consiglia di recarsi presso la più vicina struttura ospedaliera per riuscire a risolvere la situazione senza compromettere la salute del soggetto.

Neoborocillina spray nasale: effetti collaterali

Neoborocillina spray nasale è un parafarmaco e come tale può essere causa di effetti collaterali. I possibili effetti collaterali si possono in qualche modo prevenire riuscendo a seguire in maniera precisa le indicazioni per quello che riguarda le modalità e le quantità per l’utilizzo.

Inoltre è importante leggere, prima dell’utilizzo, la composizione del prodotto, per evitare che vi sia ipersensibilità nei confronti degli elementi che compongono il prodotto. Leggere attentamente il foglietto illustrativo.

Nel caso in cui si abbiano dei dubbi è sempre possibile chiedere il parere del proprio medico o al farmacista. I possibili effetti indesiderati, anche se in alcuni casi, molto comuni, non si manifestano in tutti i pazienti.

La maggior parte dei casi di effetti indesiderati, si presenta per eccessiva sensibilizzazione al prodotto. Essi si presentano con eccessivo gonfiore, arrossamento delle mucose del naso e spesso, anche dopo la sospensione dell’assunzione del prodotto, si verifica una congestione delle mucose di rimbalzo.

Altri effetti indesiderati possono essere: pressione alta, riduzione della frequenza del battito del cuore, mal di testa, disturbi ad urinare. In rari e circoscritti casi si possono verificare: irritazione e secchezza della bocca e della gola.

In ogni caso, al sopraggiungere degli effetti collaterali, si consiglia di sospendere il trattamento e rivolgersi al proprio medico. Nel caso in cui si dovessero notare degli effetti indesiderati che non sono stati indicati, chiedere al proprio farmacista o al medico, la modalità migliore per poterlo segnalare al sito dell’agenzia del farmaco. In questa maniera sarà possibile aggiornare velocemente il foglietto illustrativo per indicazioni esaustive.

Conservazione e scadenza

Non utilizzare Neoborocillina spray nasale dopo la data di scadenza. Quindi controllare la data sulla confezione prima dell’utilizzo del prodotto. In genere vengono indicati mese e anno. Per il giorno si può fare riferimento all’ultimo del mese indicato.

La data di scadenza si riferisce sempre al parafarmaco conservato nella maniera più opportuna. Quindi controllare che la confezione non sia stata in alcun modo manomessa.

In caso contrario, si consiglia di evitare l’utilizzo di Neoborocillina spray nasale. Dopo che il flacone è stato aperto, si consiglia di utilizzare il prodotto entro e non oltre i 6 mesi. Trascorso tale tempo, Neoborocillina spray nasale deve essere eliminato. Tenere fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Conservare il parafarmaco a una temperatura non superiore ai 25 gradi, non riporre in frigorifero. Conservare il prodotto all’interno della sua confezione originaria e con il suo foglietto illustrativo in modo che chiunque lo possa consultare.

Se si ha bisogno di gettar via il prodotto, scaduto o inutilizzabile, chiedere la corretta modalità al proprio farmacista. Non gettare il prodotto all’interno delle acque di scarico o dei rifiuti di tipo domestico.

In questo modo sarà possibile salvaguardare il benessere dell’ambiente. Non somministrare nei bambini al di sotto dei 12 anni. Non gettar via il foglietto illustrativo. Nel caso in cui si abbiano dei dubbi sull’utilizzo di Neoborocillina spray nasale, si consiglia di chiedere il parere del proprio medico o del farmacista.

Neoborocillina spray nasale: concludendo

Neoborocillina spray nasale è un parafarmaco per il quale utilizzo non si ha bisogno di alcuna prescrizione medica. Per non incorrere in effetti indesiderati, è importante attenersi alle indicazioni fornite per quello che riguarda le modalità e le quantità di somministrazione.

La composizione che ha l’ossimetazolina cloridrato come principio attivo è pensata per agire in maniera veloce ed efficace. Si consiglia dunque di protrarne l’utilizzo solo per un massimo di 4 giorni.

Nel caso in cui, superato tale tempo non si vedano miglioramenti ovvero dei peggioramenti, si consiglia di chiedere il parere del proprio medico e di sospendere l’assunzione del parafarmaco. Un uso fin troppo protratto di Neoborocillina spray nasale, potrebbe essere causa di ipersensibilizzazione al prodotto.

Utilizzare un solo spruzzo per narice a distanza di 6 o 12 ore a seconda dell’esigenza e delle eventuali indicazioni fornite dal proprio medico. Non superare le dosi consigliare. Non somministrare nei bambini al di sotto dei 12 anni. Non ingerire e fare in modo che lo spray non venga mai a contatto con gli occhi.

Nel caso in cui questo succedesse, si consiglia di sciacquare abbondantemente con acqua corrente fresca ovvero recarsi, al bisogno presso la struttura ospedaliera più vicina. Nel caso in cui ci sia un eccessivo utilizzo del prodotto o un’accidentale ingestione, recarsi subito all’ospedale, si tratta di eventi che hanno bisogno di interventi specifici e repentini.

Non utilizzare in gravidanza e in allattamento a meno che non ci sia stato un medico che lo abbia prescritto e abbia valutato il rapporto tra rischi e benefici nell’utilizzo del prodotto stesso. Prima dell’utilizzo controllare la data di scadenza e non utilizzate dopo di essa.

A seguito della prima apertura del prodotto, si consiglia di consumare lo spray entro e non oltre i 6 mesi. Consumare solo se la confezione risulta essere perfettamente integra. Ti consigliamo di consultare il nostro blog sempre ricco di nuovi contenuti e i nostri canali social sempre aggiornati sugli argomenti di tendenza.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Neoborocillina Nasale Spray 15ml”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.