Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose

10,1012,80

Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose è un trattamento intensivo per il la tosse grassa. Un farmaco a base di ambroxolo, principio attivo che scioglie il catarro e ne semplifica l’eliminazione, offrendo sollievo dalla fastidiosa tosse grassa

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose è un trattamento intensivo per il la tosse grassa. Un parafarmaco a base di ambroxolo, principio attivo che scioglie il catarro e ne semplifica l’eliminazione, offrendo sollievo dalla fastidiosa tosse grassa.

Trattamento per adulti e pre bambini, agisce sulle secrezioni che contraddistinguono le patologie che affliggono bronchi e polmoni in maniera cronica e acute. Rimedio in caso di tosse  con difficoltà di espulsione del catarro dai bronchi.

Cosa bisogna sapere prima di utilizzare Mucosolvan Sciroppo? Questo parafarmaco non dovrebbe essere utilizzato nel caso in cui il soggetto presenti reazioni allergiche all’ambroxolo, elemento che compone questo farmaco.

Cosa sapere prima dell’utilizzo di Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose

Mucosolvan non dovrebbe essere mai somministrato in caso di allergia ad altri componenti del medicinale stesso. È importante evitare l’utilizzo di Mucosolvan nel caso in cui siano presenti gravi malattie al fegato o insufficienza renale.

Rivolgersi al medico nel caso in cui si siano subite lesioni allo stomaco o all’intestino come l’ulcera peptica. Alcuni studi hanno provato il verificarsi di reazioni cutanee, in questi casi è importate sospendere prontamente l’assunzione del medicinale

Si tratta di possibili razioni rivelatrici di patologie gravi a carico della pelle che tende a desquamarsi. Infine nelle fasi iniziali della sindrome di Stevens-Johnson o della Necrolisi Epidermica Tossica, si potrebbero presentare dei sintomi molto simili a quelli di una classica influenza di stagione, come:

  • febbre;
  • brividi;
  • naso che cola;
  • tosse;
  • mal di gola.

Prestare attenzione a tali sintomi che possono essere confusi con un classico malanno di stagione.

Come utilizzare Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose

Per l’utilizzo di Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose si consiglia di consultare il proprio medico o il farmacista di fiducia. Un medicinale che non ha bisogno di prescrizione medica. La dose raccomandata è per gli adulti e i bambini di età superiore ai 5 anni: 10 ml 3 volte al giorno.

  • Bambini da 2 a 5 anni: 3 ml 3 volte al giorno.
  • Bambini oltre i 5 anni: 3 ml 4 volte al giorno.

Per i bambini con età inferiore ai 5 anni il dosaggio è di 1/2 fiale al giorno anche per quel che riguarda Mucosolvan aerosol, per il cui utilizzo è possibile procedere a diluizione con soluzione fisiologica o soluzione salina. La diluizione deve essere fatta nella proporzione del 50% e 50%.

L’inalazione del Mucosolvan aerosol potrebbe provocare tosse. Si consiglia di scaldare la fiala tra le mani per permettere al medicinale di raggiungere la temperatura corporea.

Si consiglia di non superare mai il dosaggio indicato, in caso contrario consultare il proprio medico. In caso di bambini che soffrono di asma, si consiglia di somministrare il consueto broncospasmolitico, prima del Mucosolvan. In caso di sintomi persistenti si consiglia di consultare il proprio medico curante.

Come agisce Mucosolvan sciroppo

Il principio attivo di Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose è l’Ambroxolo, molecola che deriva dalla Bromexina e dotata di un buon numero di attività biologiche che la rendono ottimale per il trattamento mirato delle patologie a livello respiratorio.

Le proprietà farmacocinetiche di Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie gommose permettono al farmaco di essere assorbito velocemente dal tratto gastroenterico per arrivare velocemente a livello broncopolmonare.

In questo modo i principi attivi in esso contenuti possono velocemente espletare la propria azione terapeutica andando ad eliminare il muco in maniera estetica.

L’espulsione del muso è facilitata perchè esso viene reso molto più fluido e semplice da espellere dal proprio organismo. Inoltre Mucosolvan sciroppo e pastiglie gommose svolge azione antiossidante e antinfiammatoria, per proteggere la mucosa respiratoria. Mucosolvan svolge la sua attività nell’arco di 10 ore, trascorse le quali si deve la sua espulsione dalle vie renali.

È buona norma scegliere di consultare il proprio medico curante nel caso in cui si voglia abbinare la cura con Mucosolvan compresse o sciroppo con altra tipologia di medicinale. In particolare è importante rivolgersi al proprio dottore nel caso in cui si sia chiuso da poco un ciclo antibiotico.

Prestare attenzione in seguito ad assunzione di ambroxolo, presente in grandi concentrazioni in alcuni antibiotici; utilizzati per la cura delle patologie broncopolmonari.

Gravidanza e allattamento

Nel caso in cui si sia in stato di gravidanza o lo si sospetti o pianifichi, si consiglia si rivolgersi al proprio medico o al farmacista di fiducia. Generalmente nei primi 3 mesi di gestazione si sconsiglia l’assunzione di Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose.

Dal quarto al nono mese l’utilizzo è concesso sempre sotto stretto controllo del proprio medico. In caso si allattamento al seno si sconsiglia l’assunzione di Mucosolvan sciroppo e pastiglie gommose. Il prodotto non ha alcun effetto determinante sulla fertilità del soggetto che lo utilizza.

Come già detto in precedenza, il dosaggio consigliato di Mucosolvan compresse gommose e sciroppo è di 2 o 3 fiale per adulti e bambini al di sopra dai 5 anni; 1 o 2 fiale per i bambini al di sotto dei 5 anni.

Nel caso in cui ci si renda conto di essere andati in sovraddosaggio del prodotto si consiglia di consultare subito il proprio medico e di recarsi nell’ospedale più vicino per porre rimedio alla situazione che si è venuta a creare.

Se ci si dimentica di assumere il farmaco, è importante non decidere di sottoporsi a una doppia dose, che non va a compensare la mancanza precedente. In ogni caso per qualunque dubbio in merito al medicinale è possibile rivolgersi al proprio farmacista di fiducia.

Mucosolvan sciroppo e pastiglie gommose: possibili effetti collaterali

Pur essendo un medicinale non soggetto a prescrizione medica, può presentare eventuali effetti indesiderati. Gli effetti indesiderati più comuni, che possono colpire 1 persona su 10 sono:

  • nausea;
  • alterazione del gusto;
  • intorpidimento di bocca e lingua;
  • intorpidimento della gola.

Meno comuni (1 persona su 100)

  • vomito;
  • diarrea;
  • dolore addominale;
  • difficoltà digestive;
  • bocca secca.

Rari (1 persona su 1000)

  • reazioni di ipersensibilità;
  • eruzioni cutanee;
  • presenza di macchie rosse sulla pelle che si accompagnano a prurito anche intenso;
  • gola secca.

Ci sono poi soggetti particolarmente esposti che possono presentare delle reazioni allergiche anche molto severe e in particolare:

  • shock anafilattico;
  • angioedema;
  • prurito;
  • eritemi;
  • bruciori.

Si tratta sempre di effetti passeggeri per cui si consiglia comunque di rivolgersi al proprio medico o farmacista. Occorre poi rivolgersi allo specialista in presenza di qualunque effetto indesiderato, anche se non presente in quelli elencati in precedenza. Si può inoltre segnalare gli effetti indesiderati anche tramite il sistema nazionale, all’indirizzo web: www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose: avvertenze speciali

Per la scadenza del medicinale si consiglia di consultare la data presente sulla confezione. La data indicata si riferisce al prodotto che viene conservato in maniera corretta nella sua confezioni intera.

Si raccomanda di non utilizzare sul medicinale solo la data di scadenza. Inoltre si raccomanda di non gettare il medicinale scaduto nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chiedere consiglio al proprio farmacista per sapere cosa fare.

Questo piccolo gesto permetterà di proteggere l’ambiente. Si raccomanda di tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini. Mucosolvan Sciroppo può essere somministrato sia in adulti che in bambini. Ci sono però casi in cui se ne sconsiglia l’utilizzo. In particolare l’ambroxolo cloridrato deve essere somministrato con molta attenzione.

Ci riferiamo in particolare a tutti coloro che sono portatori di ulcera peptica. In pochi casi dopo la somministrazione di espettoranti come appunto Mucosolvan sciroppo e pastiglie gommose si osservano gravi lesioni della cute, soprattutto nei soggetti con sindrome di Stevens Johnson e necrologi epidermica tossica.

In genere la spiegazione degli effetti collaterali in questi casi la si ritrova nella contemporanea somministrazione dei farmaci per le terapie di tali malattie e Mucosolvan Sciroppo e pastiglie gommose.

Altre informazioni

Inoltre nel caso in cui si sia in una fase iniziale della sindrome di Stevens Johnson i sintomi che si presentano sono molto simili a quelli della classica febbre, come: brividi, tosse, mal di gola e febbre.

In questa maniera si spiega come tali sintomi possano essere erroneamente trattati con Mucosolvan Sciroppo e pastiglie gommose. Nel caso di insorgenza di nuove lesione della cute o delle mucose, si consiglia di interrompere il trattamento con Mucosolvan.

Inoltre si sconsiglia l’assunzione di Mucosolvan nel caso in cui la funzionalità renale sia compromessa. Si consiglia inoltre di non utilizzare Mucosolvan sciroppo in bambini con età inferiore ai 2 anni.

Sotto tale età i mucoliti potrebbero ostruire i bronchi dei bambini al di sotto dei 24 mesi. Le caratteristiche fisiologiche dei piccolo sotto tale età possono provocare queste ostruzioni.

Mucosolvan pastiglie gommose contengono sorbitolo, se ne possono assumere al massimo 1 al giorno. Le pastiglie gommose sono sconsigliate ai soggetti che presentano rari problemi di intolleranza al fruttosio.

La tosse grassa

Spesso la tosse con catarro compare in seguito a un processo di infezione. In genere tale processo viene innescato da comuni virus di raffreddore e influenza.

Le vie respiratorie e le mucose si infiammano e producono muco in eccesso. Può succedere che il muco si presenti così denso e viscoso che finisce per depositarsi nelle vie aree, a quel punto il muco non può essere eliminato con le normali funzioni dell’organismo.

La tosse in questi casi rientra in quello che si può definire il regolare processo di auto-guarigione del corpo che va ad attivarsi per liberare le vie aeree. Mucosolvan va ad agire proprio secondo questo principio e quindi andando a sciogliere il catarro, per sollecitare la tosse che espelle il muco in eccesso.

Chi ha creato Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommesa sà bene quanti disagi fisici crea la tosse grassa e agisce per riuscire a far star bene il soggetto che lo assume e lo sceglie come cura.

Come già detto in precedenza, quello che risulta essere importante è attenersi alle quantità prescritte e in caso di effetti collaterali contattare il proprio medico di fiducia.

Nei bambini

I genitori lo sanno bene, nei bambini è la normalità delle cose che il raffreddore si accompagna alla tosse. In genere tale problematica inizia con una tosse molto fastidiosa che durante la notte si accentua.

Questa tosse che sembra quasi innocua con il passare dei giorni e il progredire del raffreddore si trasforma in tosse con catarro. Proprio in quel momento occorre procedere somministrando al piccolo Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose, nelle q1uantità consigliate.

Se i sintomi di tosse e catarro continuano ad essere presenti per più di 3 giorni, è importante consultare il proprio pediatra. Inoltre è importante rivolgersi al proprio medico in caso di:

  • febbre;
  • mal di testa;
  • tosse con suono acuto che si potrebbe tradurre in laringite difterica;
  • tosse con suono convulso: sintomo di pertosse;
  • rantoli o fischi: corpo estraneo nelle vie aeree o infezione alle corde vocali.

Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose: in conclusione…

L’utilizzo di Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose può aiutare nel liberare le vie respiratorie che risultano ostruite da catarro. Esso agisce andando a sciogliere il muco e favorendone l’eliminazione.

Si tratta di un farmaco pro-tossivo in quanto è in grado di aumentare l’efficienza della tosse. Gli agenti contenuti al suo interno si differenziano per il loro diverso meccanismo di azione. Mentre i mucoregolatori regolano la secrezione di muco, altri elementi procedono ad idratare le secrezioni e rendere già semplice la sua espulsione.

Mucosolvan Sciroppo è un farmaco che permette il trattamento intensivo della tosse grassa. A base di ambroxolo i suoi principi attivi sono in grado di sciogliere il catarro e renderne l’eliminazione molto più semplice.

La tosse grassa è una patologia che desta non poco fastidio nel soggetto che ne è afflitto. Mucosolvan agisce in maniera efficace, tanto nei bambini quanto negli adulti.

Per quel che riguarda i più piccoli è importante prestare attenzione a non somministrare il medicinale a bambini di età inferiore ai 2 anni, per evitare di creare problematiche ai bronchi che non sono in grado di smaltire il farmaco stesso.

Mucosolvan pastiglie gommose è stato invece pensato per chi non vuole assumere sciroppi. Se ne sconsiglia l’assunzione a tutti coloro che presentano un’intolleranza genetica alla frutta. Si consiglia di consultare in ogni caso il proprio medico al fine di ottenere consigli in merito all’assunzione di Mucosolvan Sciroppo.

In presenza di uno o più effetti collaterali si consiglia di sospendere l’assunzione del medicinale e rivolgersi al proprio medico di famiglia. Non superare le quantità consigliate per l’assunzione. Segui il nostro blog, oppure visita i nostri profili social!

Informazioni aggiuntive

Formato

20 Pastiglie Gommose, 200 ml

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Mucosolvan Sciroppo e Pastiglie Gommose”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.