-27% di sconto

Liotontrauma Gel 40g 2%+5%

6,19

Liotontrauma è un parafarmaco che non ha bisogno i prescrizione medica e che ha al suo interno una serie di eccipienti che possono non essere efficaci per il consumatore, ma potrebbero anche essere la migliore soluzione alla solitudine.

COD: 037375021 Categoria:

Descrizione

Liotontrauma gel è un parafarmaco per il quale acquisto non si ha bisogno di prescrizione medica. I principi attivi che permettono al gel di essere efficace sono: attiviescina e dietilaminasalicilato.

Liotontrauma gel è pensato per l’utilizzo topico, per il trattamento dei dolori articolari e muscolari di nautica traumatica. Un prodotto creato per agire in maniera veloce; se dopo alcuni giorni di trattamento non si notano miglioramenti, si consiglia di consultare il proprio medico per controllare che non si abbia bisogno di una cura specifica.

Liotontrauma gel: cos’è

Liotontrauma gel è un prodotto parafarmaceutico per utilizzo topico. Non deve essere ingerito e il trattamento che lo vede come protagonista non si deve protrarre per troppo tempo.

Nel caso in cui a distanza di pochi giorni dall’inizio del trattamento non si notano miglioramenti ovvero è possibile considerare la possibilità che vi siano peggioramenti nei sintomi, è consigliabile chiedere il parere al proprio medico. Liotontauma gel a cosa serve?

Al suo interno ha come principi attivi: attiviescina e dietilaminasalicilato. Essi si rivelano estremamente efficaci per il trattamento dei dolori sia articolari che muscolari derivanti da eventi traumatici.

Liotontrauma gel indicazioni

Il gel dovrebbe essere applicato in seguito a contusioni accidentali che provocano dolore a livello delle articolazioni. Oltre ai due principi attivi, Liotontrauma gelcontiene: essenza di lavanda, essenza di nerolene, carbossipolimetilene, meglumina, glicole propilenico, alcol etilico, sodio edetato, esildecanolo e esildecil laurato, etossidiglicol, butilidrossitoluolo, titanio diossido, acqua depurata.m

In genere è possibile affermare che il numero maggiore di effetti collaterali che si possono verificare in seguito all’applicazione di Liotontrauma gel, sono collegati a sensibilità nei confronti dei principi attivi o degli altri eccipienti presenti nel prodotto.

Si consiglia di seguire in maniera scrupolosa quelle che sono le Liototrauma gel indicazioni. Non superare la dose consigliata, per non esporsi a possibili e fastidiosi effetti collaterali.

Cosa sapere prima dell’assunzione

Liotontrauma gel ematomi è un prodotto per utilizzo cutaneo. Leggere attentamente il foglietto illustrativo per poter estrapolare tutte le informazioni di cui si ha bisogno prima dell’assunzione del prodotto stesso.

Si consiglia di non utilizzare neanche una dose minima di prodotto, nel caso in cui si abbia allergia all’escina e al dietilaminasalicilato oppure a uno qualsiasi degli elementi che sono contenuti nel gel.

In ogni caso è consigliabile non utilizzare il parafarmaco nel caso in cui anche in casi passati ed isolati, si sia mostrata una certa sensibilità nei confronti di elementi presenti nella composizione di Liotontrauma gel. Inoltre la crema dovrebbe essere applicata in maniera esclusiva sulla pelle integra. Non cospargere le zone in cui si notano delle ferite ancora aperte.

Liotontrauma gel bambini

Tenere lontano dalle mucose e dalle zone della pelle che sono state trattate con radiazioni. Liotontrauma gel non deve essere ingerito e deve essere tenuto lontano da occhi.

Nel caso in cui si verificassero dei contatti involontari sciacquare subito con acqua corrente fresca. Se si nutrono dubbi a riguardo, si consiglia di consultare il proprio medico o chiedere consiglio al farmacista.

Anche un utilizzo protratto del prodotto non crea in alcun modo né assuefazione né tanto meno dipendenza. Quindi dopo un consulto specifico con un medico, si può continuare a sottoporsi al trattamento a base di Liontontrauma gel senza rischi di effetti collaterali.

Esso è efficace se si riesce a procedere in maniera localizzata esterna. Unico caso che potrebbe verificarsi in seguito a trattamento protratto con Liotontrauma ematomi è l’insorgenza di allergia dovuta a fenomeni di sensibilizzazione particolarmente accentuati nei confronti degli elementi presenti nel gel.

Gravidanza, allattamento e altre interazioni

Se è in corso una gravidanza, la si sospetta o la si sta pianificando, prima di utilizzare Liotontrauma si consiglia di chiedere al proprio medico o farmacista. In linea di massima non ci sono studi che provano come l’applicazione del gel possa essere causa di effetti collaterali sia sulla mamma che sul feto.

Per quel che riguarda invece il periodo dell’allattamento, non sono presenti studi che possano affermare se il principio attivo del prodotto possa passare attraverso il latte materno. In ogni caso, anche questa volta si consiglia di chiedere il parere al proprio medico o farmacista.

Il consiglio che è possibile dare è quello di lavarsi bene le mani dopo l’applicazione e non toccare la zona dei seni o comunque dove il bambino poggia le mani durante la poppata. In genere Liotontrauma gel non va ad influenzare la fertilità della donna in alcun modo.

Anche  nel caso in cui ci fossero delle alterazioni la situazione non è irrecersibile, sarà sufficiente sospendere il trattamento per riportare tutto perfettamente alla normalità. In ogni caso si consiglia di non protrarre troppo a lungo il trattamento con Liotontrauma.

Altre informazioni per te…

Non superare le 3 settimane e nel caso in cui non vi siano miglioramenti si chiede di procedere a una visita specifica. Tra i possibili effetti collaterali provocati da Liotontrauma gel non ve ne sono di problematici per la guida dell’automobile o per la gestione di macchinari indispensabili per lo svolgimento dei lavori.

Quindi è possibile guidare senza dimenticare che, nel caso in cui si presentino effetti collaterali non citati, si consiglia di accostare e fermarsi. Per quello che invece riguarda l’interazione con atri farmaci al momento non sono noti interazioni di qualunque genere. In ogni caso si consiglia di ricordare sempre al proprio dottore la terapia a cui si era ìpogiata.

Nonostante tutto si consiglia di comunicare al proprio medico i farmaci che su stanno assumendo per evitare che essi entrino in conflitto con Liontotrauma gel. Aspetto importante e indispensabili è quello di applicare il gel in purezza, senza migliaio ad altro.

Posologia di Liotontrauma gel

Per evitate di incorrere in effetti indesiderati si consiglia di non dimenticare di seguire le quantità e le modalità di applicazione del prodotto stesso. Anche questa volta in caso di dubbi e di perplessità è possibile contattare il proprio medico o chiedere consiglio al farmacista.

Liotontrauma gel non può essere utilizzato nei bambini al di sotto dei 12 anni. Per quel che riguarda l’applicazione si consiglia di prelevare una piccola quantità di gel e di applicarla 1 o 3 volte al giorno.

Molto ovviamente dipende anche dall’estensione dell’area da trattare. Lo strato di crema utilizzata dovrebbe essere sottile e dovrebbe interessare unicamente la zona da trattare.

Liotontrauma gel deve essere applicato sulla pelle, in maniera diretta nella zona in cui si accusa il dolore. Lavare bene le mani sia prima che dopo l’applicazione, per evitare un assorbimento eccessivo di prodotto.

Modi d’uso

Il parafarmaco dovrebbe essere utilizzato solo per brevi periodi senza superare mai le quantità che sono state fino a questo momento indicate. Se i sintomi persistono consultare il proprio medico che potrebbe anche decidere di cambiare terapia.

Liontrauma gel indicazioni ci dicono che si tratta di un prodotto ad utilizzo topico che non deve essere ingerito. Nel caso in cui questo succedesse rivolgersi immediatamente al proprio medico ovvero alla struttura ospedaliera più vicina.

Per evitare che i più piccoli possano ingerire il prodotto, si consiglia di non lasciare alla loro portata e richiudere sempre al confezione in maniera accurata dopo l’utilizzo.

Per quel che riguarda il sovradosaggio, non si verifica spesso, ma nel caso in cui dovesse succedere si consiglia di lavare accuratamente la zona interessata in modo tale che si possa eliminare il prodotto in eccesso. In caso di un utilizzo eccessivo di Liotontrauma gel, si consiglia di rivolgersi immediatamente al proprio medico e sospendere l’applicazione del composto.

Effetti indesiderati di Liontontrauma gel

Liotontrauma gel è un parafarmaco che non ha bisogno di prescrizione medica. Ma come la maggior parte dei prodotti che  possibile acquistare in parafarmacia, può presentare alcuni effetti collaterali.

Nonostante alcuni di essi siano veramente molto comuni, non tutti i pazienti che hanno utilizzato il prodotto hanno poi effettivamente sviluppato degli effetti collaterali. In ogni caso è importante conoscerli per riuscire ad affibbiare loro una causa.

La maggior parte degli effetti indesiderati che nel tempo sono stati rilevati si riferiscono a un utilizzo in quantità elevate del prodotto. Spesso si presentano effetti indesiderati per via di un’eccessiva sensibilità o ai principi attivi o agli eccipienti presenti nel gel.

Per ridurre al minimo i possibili effetti collaterali è consigliabile non superare le dosi consigliate. Spesso gli effetti collaterali si presentano come allergie con: rossore, desquamazione e disidratazione della pelle.

Nel caso in cui sottoponendosi alla cura attraverso Liotontrauma si notino effetti indesiderati che non sono ancora stati mai rilevati da altri consumatori, si consiglia di segnalarlo al sito Aifa. In questa maniera il foglietto illustrativo e le indicazioni per quel che riguarda il prodotto verranno aggiornate velocemente al fine di rendere complete le informazioni per tutti i consumatori.

Se si presentano effetti indesiderati già citati, ma anche altri che al momento non sono mai stati rilevati, si consiglia di sospendere immediatamente l’applicazione di Liontontrauma. Dopo questo si consiglia di consultare subito il proprio medico in modo tale che possa fornire dei consigli validi su dei metodi alternativi al gel.

Conservazione e scadenza

Non applicare Liotontrauma dopo la data di scadenza. Essa è preseti sulla confezione. La data in questione indica il mese e l’anno fino a quando il prodotto di parafarmacia può essere utilizzato senza rischiare di avere effetti collaterali o di veder ridotta la sua efficacia. Tale data è da considerarsi valida solo nel caso in cui si sia proceduto in maniera corretta alla conservazione del prodotto.

È importante chiudere bene il tubetto dopo ogni singola applicazione, inquietante questo modo il prodotto non andrà incontro a ossidazione che non ne permetterebbe più l’utilizzo. Non lasciare mai il tubetto aperto.

La data di scadenza riporta il mese e l’anno, per quel che riguarda il giorno, è da considerarsi l’ultimo del mese indicato.  Conservare il prodotto fuori dalla vista e dalla portata dei bambini per evitare qualunque tipologia di effetto collaterale dovuto ad ingestione del parafarmaco o al suo utilizzo in dosi eccessive.

Il tubetto deve essere conservato in un luogo al riparo da fonti di calore e di luce diretta. La temperatura del luogo in cui Liontontrauma gel viene riposto non deve superare i 30 gradi, per permettere che il gel non vada a male.

Una volta aperto, Liontontrauma gel può essere utilizzato entro 6 mesi, dopo dovrà essere gettato. Nel caso in cui si abbia bisogno di gettar via il gel in eccesso i scaduto, consultare il proprio farmacista che aiuterà nello smaltimento dei medicinali.

Non gettare nelle acque di scarico e neanche nei rifiuti domestici. Non disperdere nell’ambiente. Conservare Liotontrauma gel all’interno della confezione originale, corredato dal foglietto illustrativo.

Liotontrauma gel a cosa serve

Andando a riassumere possiamo dire che Liotontrauma gel a cosa serve? A dare sollievo dal dolore articolare e muscolare che spesso si accusa in seguito ad eventi traumatici e contosuvi.

Un prodotto per l’utilizzo topico che è stato pensato innanzitutto per essere efficace e poi per agire in maniera veloce e localizzata, senza protrarre ulteriormente il dolore. Liotontrauma deve essere applicato con un leggero massaggio a livello localizzato, in modo tale che il principio attivo in essere contenuto non vada a creare effetti collaterali.

Ad oggi non sono state rilevatrice problematiche a livello di possibilità di utilizzo fa parte delle donne in attesa, l’importante è si chieda consiglio al proprio medico per evitare effetti collaterali. Lavare le mani prima e dopo l’utilizzo del prodotto in modo tale che non vi siano un’assorbimento esagerato del principio attivo.

In conclusione

Utilizzare una quantità eccessiva di gel si potrebbe tradurre in insorgenza di effetti collaterali, per i quali sarà indispensabile richiedere l’intervento di un medico ovvero di una struttura ospedaliera. In ogni caso è indispensabile procedere interrompendo il trattamento a base di Liotontrauma gel.

Non utilizzare in gravidanza e in allattamento. In ogni caso si crede possibile l’utilizzo del prodotto anche durante la gravidanza, a patto che chieda sempre il parere del proprio medico prima dell’applicazione. Non utilizzare Liotontrauma gel sulla pelle in cui sono presenti piccole feriremo escoriazioni.

Non somministrare il prodotto dopo la data di scadenza. Essa dovrebbe essere sempre, costantemente controllata, per evitare possibili effetti collaterali. Proprio per questo motivo si consiglia di consultare il parafarmaco fuori dal proprio involucro originali. Segui il nostro blog, oppure visita i nostri profili social!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Liotontrauma Gel 40g 2%+5%”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.