-10% di sconto

Flectadol Bustine Orale Polvere

8,26

Flectadol bustine è un prodotto che agisce in maniera locale nella zona in cui si accusa un dolore articolare o muscolare. Flectadol bustine è un parafarmaco a base di uno dei sali dell’acetilsalicilico, quello idrosolubile.

Categoria:

Descrizione

Flectadol bustine è un parafarmaco che non ha bisogno di prescrizione medica. Il principio attivo che è possibile trovare all’interno di questo prodotto è l’acetilsalicilico di lisina un derivato dall’abito acetilsalicilico.

Flectadol bustine può essere utilizzate per trovare sollievo nei stati di colore lieve a livello muscolare ed articolare. Molto efficace sia nel caso di contusioni che si malattie artrosiche e artitriche.

Cos’è Flectadol bustine

Il Flectadol principio attivo è l’acetilsalicilico di lisina, un derivato dell’acido acetilsalicilico, ma solubile in acqua. Un principio attivo che appartiene alla categoria dei FANS, i farmaci antinfiammatori non steroidei.

Il parafarmaco si rivela estremamente efficace quando si tratta di agire su infiammazione e dolore provocato da contusioni ma anche dalle malattie artrosiche e artritiche. Flectadol è in grado di agire sul dolore sia lieve che di intensità maggiore.

Il parafarmaco non ha bisogno di alcuna prescrizione medica, anche se si raccomanda, al bisogno di consultare il proprio medico al fine di non incorrere in effetti collaterali. In questa guida vorremmo parlarvi di Flectadol bustine, anche se esso è un prodotto disponibile anche in soluzione per iniezione.

Non sono pochi i disturbi su cui Flectadol bustine è in grado di agire. In caso di dubbi o di perplessità di qualunque tipo, si consiglia di rivolgersi al proprio medico o farmacista.

Non superare mai i quantitativi e le modalità di somministrazione indicati. Il giusto dosaggio del prodotto permette di evitare che si possano presentare degli effetti collaterali di qualunque tipo.

Utilizzo

Flectadol bustine è un parafarmaco il quale principio attivo è l’acetilsalicilico di lisina. Il prodotto può essere inserito nel più ampio gruppo di quelli che sono gli analgesici e gli antipiretici.

Frectadol bustine è in grado di agire in maniera efficace e localizzata. In genere si possono notare i miglioramenti fin dai primi utilizzi. Proprio per questo motivo, se i sintomi persistono si consiglia di consultare il proprio medico di fiducia, in modo tale che possa procedere ad anamnesi completa.

L’azione di queste bustine punta a ridurre sia l’infiammazione che il dolore ad essa connessa. In linea di massima è possibile assumere Flectadol bustine per dolori di qualunque natura e gravità.

Lo si raccomanda per disturbi a: articolazioni, tendini, muscoli, ossa. L’azione sembra essere efficace anche nel caso in cui i dolori acuti abbiano delle complicanze.

Flectadol bustine è un parafarmaco che pò essere utilizzato anche nelle malattie degenerative di natura antropica. Inoltre lo si può utilizzare anche per i dolori di tipo muscolare.

Il prodotto può essere acquistato in farmacia e in parafarmacia anche senza ricetta del proprio medico curante. Seguire sempre le indicazioni di consumo fornite dalla casa farmaceutica produttrice.

Flectadol principi attivo

Flectadol bustine è un parafarmaco che ha come principio attivo l’acetilsalicilico di lisina, uno dei sali idrosolubili dell’acido acetilsalicilico. Un elemento che è estremamente solubile in acqua e questo permette al prodotto di avere un effetto molto veloce sui dolori di tipo muscolare ed articolare.

La solubilità di questo elemento permette a Flectadol bustine di essere utilizzato per via orale ed essere quindi assorbito in maniera veloce dalla mucosa digestiva. La stessa velocità si ha anche per quel che riguarda la comparsa degli effetti positivi del parafarmaco per alleviare il dolore accusato.

Le bustine elettrosaldate in cui Flecatodol viene confezionato permette di conservare il prodotto nella maniera corretta, al riparo sia dalla luce che dall’umidità.

Oltre a tale vantaggio, altri si possono trovare nella sicurezza nel caso in cui i più piccoli entrino in possesso delle bustine e la possibilità di portare Flectadol bustine sempre con sè. Non abbinare mai l’assunzione di Flactadol bustine con l’ibuprofene. Alcuni studi hanno provato come quest’ultimo possa inibire l’effetto del farmaco.

Flectadol principio attivo

Seguire esattamente le indicazioni fornite in merito all’utilizzo di Flectadol bustine vuol dire abbattere le possibilità che si possano presentare effetti collaterali di qualunque genere. Innanzitutto è importante aver presente che si tratta di un prodotto che dovrebbe essere utilizzato solo negli adulti.

Le dosi raccomandate, salvo diversa indicazione del proprio medico sono di 1 bustina 2/3 volte al giorno. Per assumere il prodotto nella maniera corretta occorre sciogliere il parafarmaco in un bicchiere d’acqua.

Il proprio dottore in base alle problematiche potrebbe decidere di modificare le indicazione. Ogni modificazione deve avvenire sempre sotto lo stretto controllo di un esperto.

Nel caso in cui si noti un’azione eccessiva del prodotto o poco efficace, consultarsi immediatamente con il proprio dottore al fine di riuscire a scegliere un prodotto differente da quello prescritto. Per l’assunzione di Flectadol bustine si consiglia di attenersi alle quantità indicate.

Nel caso in cui si sia in presenza di un paziente particolarmente anziano si consiglia di valutare la possibilità di ridurre la dose prescritta, per via dei possibili effetti collaterali. Infine si raccomanda di assumere Flectadol bustine a stomaco pieno. Questa indicazione è molto importante soprattutto nel caso in cui ci si trovi di fronte a soggetti che hanno problematiche a livello dello stomaco.

Sovradosaggio

Le dosi consigliate sono molto importanti per evitare possibili effetti indesiderati. In genere l’acetilsalicilico si presenta in dosi potenzialmente tossiche quando viene assunto per via orale in una quantità che va dai 200 ai 300 mg/kg. Si consiglia di non somministrare Flectadol bustine nei bambini. In essi la dose tossica si abbassa a un solo dosaggio da 100 mg/kg.

Nei più piccoli un’intossicazione da acetilsalicilico può addirittura essere fatale. Proprio per questo motivo è strettamente necessario lasciare il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini, per evitare che accidentalmente ne possano ingerire anche una sola piccola quantità.

Altrettanta attenzione deve essere posta nel caso in cui il sovradosaggio riardi una persona anziana. Ricordiamo che nel caso in cui si è una persona in età avanzata è indispensabile consultare il medico prima di assumere Flectadol e le dosi dovrebbero essere dimezzate.

L’assunzione di una dose eccessivamente elevata di Flectadol bustine può essere causa dell’aumento dei liquidi all’interno dei polmoni. Proprio per questo motivo il sovradosaggio può essere fatale.

Quindi nel caso in cui si verifichi un’ingestione di parafarmaco in quantità eccessiva, che sia essa volontaria o accidentale, si deve consultare il proprio medico, ovvero, recarsi alla più vicina struttura ospedaliera. I sintomi che possono essere allarme di intossicazione, cambiano a seconda della gravità di essa.

Se l’intossicazione è di entità lieve, si possono rilevare: ronzii alle orecchie, sensazione di un mal funzionamento dell’udito mal di testa, vertigini. Nel caso in cui l’intossicazione sia grave, si possono presentare: febbre, respirazione accelerata, acidosi, coma, collasso cardiovascolare, difficoltà nella respirazione, ipoglicemia in forma molto grave.

Per via della gravità della possibile ingestione in quantità eccessiva del prodotto, si consiglia di non procedere a doppia dose del medicinale, anche nel caso in cui se ne dimentichi l’assunzione.

Quando Flectadol bustine è sconsigliato

Ci sono casi in cui Flectadol bustine è sconsigliato. In particolare è bene evitare di assumere il parafarmaco nel caso in cui si presenti ipersensibilità nei confronti del Flectadol principio attivo o comunque per una delle componenti del prodotto.

Inoltre occorre consultare il proprio medico, nel caso in cui si sia allergici, o si abbia mostrato sensibilità, anche in passato nei confronti di FANS. Inoltre evitare di utilizzare il prodotto nel caso in cui si soffra di asma.

Si sconsiglia di assumere Flectadol bustine durante l’ultimi trimestre di gravidanza. In ogni caso, se è presente una gravidanza, si consiglia di non assumente il parafarmaco se non sotto lo stretto controllo del proprio medico.

Non somministrare Flectadol nel caso in cui si soffra di: ulcerapeptica attiva, malattie emorragiche, insufficienza epatica o renale, insufficienza cardiaca, se si assumono farmaci che agiscono sulla coagulazione del sangue.

Nel caso in cui si sia al primo utilizzo del farmaco e si verifichino problematiche di qualunque genere, si consiglia di sospendere immediatamente la somministrazione del prodotto e procedere chiamando il proprio medico ovvero recandosi presso la struttura ospedaliera più vicina. Infine, non somministrare il prodotto nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 16 anni.

Gravidanza e allattamento

Se vi è in corso una gravidanza, la si sospetta o la si sta progettando si consiglia di non assumente Flectadol bustine, ovvero di rivolgersi al proprio medico curante al fine di riuscire ad ottenere delle indicazioni specifiche a riguardo. L’utilizzo del parafarmaco è sconsigliato nel terzo trimestre della gravidanza.

Il prodotto potrebbe essere in grado di influenzare in maniera negativa lo sviluppo del feto. Quindi anche nei primi due trimestri, l’utilizzo di Flectadol bustine è consigliabile solo sotto stretto controllo del proprio medico.

Assumente questo prodotto, soprattutto dopo la 24esima settimana di gravidanza, potrebbe essere causa di: problemi al cuore o ai polmoni, problemi ai reni, per quel che riguarda il bambino. Per la mamma invece, il rischio più grande che si possa correre è quello del possibile prolungamento del tempo di sanguinamento dopo il parto e blocco delle contrazioni dell’utero.

Il parto potrebbe partire in riardo e questo essere dannoso per il piccolo. Flectadol non deve essere assunto nel caso in cui si stia pianificando una gravidanza.

Il parafarmaco potrebbe essere causa di problemi di fertilità. In ogni caso è sufficiente sospendere l’assunzione del medicinale per tornare tutto alla normalità. Infine alcuni studi hanno provato come delle piccole quantità di Flectadol possono passare attraverso il sangue materno. Proprio per questo motivo si sconsiglia l’utilizzo del parafarmaco nel caso in cui si stia allattando al seno.

Scadenza e conservazione di Flectadol bustine

Prima di utilizzare Flectadol bustine si consiglia di leggere attentamente il foglietto illustrativo e di controllare la data di scadenza presente sul fondo della confezione. A tal proposito ricordiamo che la data indicata si riferisce all’ultimo giorno del mese di riferimento e all’anno presente.

Tale data la si può considerare valida, solo nella misura in cui il prodotto sia stata conservato nella maniera corretta. Non è così scontato anche se le pratiche bustine sembrano essere di grande aiuto per svolgere questo delicato compito.

La confezione di Flecatdol bustine deve essere conservata lontano da fonti di luce e di calore dirette. Non deve mai essere tenuta in un luogo a più di 25 gradi centigradi.

Conservare il prodotto fuori dalla vista e dalla portata dei bambini, ricordarsi i possibili effetti collaterali a riguardo. Il parafarmaco non deve mai essere utilizzato dopo la data di scadenza.

Nel caso in cui si abbia bisogno di gettare il prodotto inutilizzato, chiedere aiuto al proprio farmacista. Non gettare la polvere all’interno di scarichi urbano e dell’immondizia della propria abitazione.

Questo tipo di atteggiamento permetterà di liberarsi del medicinale senza però danneggiare l’ambiente che circonda. Conservare sempre il prodotto nel proprio involucro originale, conservando il foglietto illustrativo.

Per concludere

Flectadol bustine è un parafarmaco per il quale acquisto non si ha bisogno di prescrizione medica. La sua composizione gli permette di agire in maniera mirata e veloce, andando a risolvere tutti i problemi che vengono causati dai dolori di genere articolare e muscolare.

Si consiglia di assumere il parafarmaco nella quantità di una bustina 3 volte al giorno. Il medicinale non può essere utilizzato sui bambini al di sotto dei 16 anni.

Inoltre nel caso in cui il paziente sia molto anziano, si consiglia di consultare il proprio medico, che potrebbe decidere di dimezzare la quantità di medicinale indicato. Il prodotto dovrebbe essere conservato in un luogo fresco ed asciutto, inoltre si consiglia di non superare mai i 25 gradi centigradi. Nel caso in cui si nutrano dubbi o perplessità si consiglia di consultare il proprio medico per fare in modo che non si presentino effetti collaterali.

Spesso gli effetti indesiderati sono dovuti all’ipersensibilità del soggetto ad uno o più elementi presenti nel parafarmaco indicato. Nel caso in cui si presentino effetti indesiderati, si consiglia di sospendere immediatamente la somministrazione del farmaco e di consultare il proprio medico ovvero recarsi nella più vicina struttura ospedaliera.

Infine nel caso in cui si abbia bisogno di smaltire il prodotto in eccesso, si consiglia di consultare il proprio farmacista, in modo tale che possa procedere senza influenzare la buona salute dell’ambiente. Non utilizzare il parafarmaco dopo la data di scadenza. Segui il nostro blog, oppure visita i nostri profili social!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Flectadol Bustine Orale Polvere”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.