-24% di sconto

Enterogermina Intestino Pigro 10 Bustine

14,90

Enterogermina intestino pigro è un integratore alimentare e in quanto tale non deve essere considerato sostitutivo di una dieta sana e variegata o uno stile di vita equilibrato. Enterogermina intestino pigro offre regolarità all’intestino e ne ripristina la flora batterica.

COD: 942141108 Categoria:

Descrizione

Enterogermina intestino pigro è uno degli integratori alimentari che fanno parte della più grande famiglia Enterogermina. Un prodotto a base completamente naturale che ha alla base degli estratti vegetali, ma anche dei probiotici e dei prebiotici.

L’utilizzo di Enterogermina intestino pigro favorisce l’equilibrio della flora batterica intestinale e offre regolarità al transito intestinale. Il prodotto non ha bisogno di alcuna prescrizione medica.

Cos’è Enterogermina intestino pigro e qual è la composizione

Enterogermina intestino pigro è un integratore alimentare e come tale non può essere inteso come sostituto di una dieta sana e variegata o di uno stile di vita equilibrato. Non si tratta di un medicinale, quindi non può in alcun modo intervenire per la cura di una patologia.

Potrebbe essere inteso come un coadiuvante di un trattamento o di uno stile di vita salutare. Una composizione completamente naturale è il suo punto di forza.

Al suo interno sono presenti degli estratti vegetali, oltre che a probiotici e prebiotici con edulcoranti. Proprio la sua composizione gli permette di essere efficace nel ripristino della flora batterica intestinale.

Al suo interno anche gli estratti vegetali di: Ippocastano, Ibisco, Opuntia e Psillio, i quali sono in grado di aiutare la regolarità del transito intestinale. Un prodotto per il quel non si ha bisogno di prescrizione medico, ma per cui è importante leggere il foglietto illustrativo ed attenersi alle indicazioni di utilizzo fornite nel foglietto illustrativo.

Per l’assunzione si consiglia di sciogliere il contenuto delle bustine all’interno di un bicchiere d’acqua. Procedendo poi a sciogliere l’integratore aiutandosi con un cucchiaio.

Bere poi il composto. L’assunzione del prodotto una volta dl giorno, prima del pasto principale permette di dare regolarità al tratto intestinale e non sentirsi più gonfi come spesso accade.

Tali effetti di Enterogermina intestino pigro sono resi possibili dalla sua composizione. Gli ingredienti probiotici sono: Polvere frutto-oligosaccaridi a corta catena, agente antiagglomerante: biossido di silicio, Bifidobacterium Lactis HN019 ATCC SD5674.

Vi sono poi gli Estratti vegetali e prebiotici: polvere frutto-oligosaccaridi a corta catena, edulcoranti come il sorbitolo e il sucralosio, tegumento dei semi di Psillio polvere, aroma frutti di bosco, estratto secco di fiori di Ibisco, cladodi di Opuntia polvere, estratto secco di corteccia di Ippocastano al 3% di Escina, agente antiagglomerante: biossido di silicio, acidificante: acido citrico, colorante: rosso di barbabietola.

Un prodotto senza glutine e senza lattosio. Questo ne permette l’utilizzo anche da parte di chi presenta intolleranza o allergia a tali elementi.

Cosa sapere prima dell’utilizzo di Enterogermina intestino pigro

Enterogermina intestino pigro è un integratore alimentare per il quale non si ha bisogno di nessuna prescrizione medica. Nonostante questo se si hanno dei dubbi è sempre possibile consultare il proprio medico ovvero chiedere al proprio farmacista.

L’utilizzo di Enterogermina intestino pigro è sconsigliato nel caso in cui si presenti ipersensibilità nei confronti del principio attivo o di uno o più eccipienti che lo compongono. L’assunzione del prodotto deve avvenire in maniera orale, quindi p bene evitare qualunque altra modalità di somministrazione non prevista per questo integratore.

Un integratore alimentare il quale utilizzo viene consigliato a tutti coloro che presentano disturbi a livello gastrointestinale. In particolare lo si consiglia a coloro che non godono di regolarità intestinale e per questo motivo provano un senso di gonfiore.

In genere le problematiche che si riscontrano a livello intestinale sono tutte causate da uno squilibrio della flora batterica intestinale, la quale ha il compito di essere una barrire per l’organismo dagli agenti patogeni. La sua presenza in genere è sinonimo di un corretto funzionamento dell’intestino che non dovrebbe aver bisogno di aiuti esterni.

Nel caso in cui questo succede, si consiglia di intervenire in maniera specifica con dei prodotti pensati appositamente per dare nuovo equilibrio alla flora batterica intestinale. Ecco appunto Enterogermina intestino pigro.

Enterogermina intestino pigro è un integratore alimentare e come tale potrebbe creare interferenza con altri prodotti. In alcuni casi invece sono gli altri medicinali o prodotti similari che interferiscono con l’azione di Enterogermina.

Quindi nel caso in cui, ci si stia sottoponendo a una terapia a base di medicinali o altro prodotto specifico, mentre si assume anche Enterogermina intestino pigro, si consiglia di chiedere il parere del proprio medico, per comprendere se è possibile la compresenza dei due prodotti. Nonostante ciò è possibile affermare che ad oggi non sono state segnalate interferenze di genere tra Enterogermina intestino pigro e altri medicinali o similari.

Infine si rende noto che tra le possibili Enterogermina intestino pigro controindicazioni, non ce ne sono che possano spingere ad affermare che la sua assunzione possa interferire con la capacità di guidare le propria automobile ovvero di utilizzare dei macchinari pesanti per lo svolgimento del proprio lavoro.

In ogni caso, si consiglia di prestare attenzione per l’incolumità propria e delle persone che vi sono intorno.

Gravidanza e allattamento

Se si è in presenza di una gravidanza, se la si sospetta o se la si sta pianificando, si consiglia di non assumere Enterogermina intestino pigro. È possibile assumere il prodotto solo nel caso in cui vi sia stata prescrizione medica.

Solo lo specialista sarà in grado di valutare efficacemente il rapporto tra i rischi e i benefici che sussistono nell’assunzione dell’integratore anche durante il periodo della gravidanza. Al momento non vi sono segnalazioni in merito alla possibilità che il prodotto possa essere dannoso in gravidanza per la mamma e per il bambino.

In ogni caso, chiedere consiglio al proprio medico è la maniera migliore per poter utilizzare il prodotto senza nessun rischio. Allo stesso modo non vi sono studi specifici che provino se e in che misura l’assunzione di Enterogermina intestino pigro possa essere causa di infertilità.

Nel caso in cui si stia cercando una gravidanza e si noti una difficoltà oggettiva nel concepire durante il trattamento a base di Enterogermina gonfiore, sospendere il trattamento. Non vi sono effetti indesiderati duraturi, in genere i cambiamenti che avvengono sono tutti reversibili.

Anche nel caso in cui si stia allattando al seno si consiglia di consultare preventivamente il proprio medico. Non è chiaro in che misura il principio attivo del prodotto possa passare attraverso il latte materno al bambino.

Allo stesso modo, non è chiaro se questo può essere o meno dannoso per il proprio bambino. Anche in questo caso sarà il dottore a comprendere se e in che misura il prodotto sia portatore di benefici piuttosto che di rischi.

Nel caso in cui si utilizzi il prodotto sotto prescrizione e controllo medico, ma si notino degli effetti collaterali, sospendere immediatamente l’utilizzo.

Entergormina intestino pigro per quanto tempo e come va assunto

Enterogermna intestino pigro per quanto tempo e come va assunto? Enterogermina intestino pigro è un integratore alimentare la cui efficacia è stata testata per offrire ai pazienti il miglior prodotto possibile.

Per quello che riguarda l’assunzione del prodotto è importante attenersi alle quantità e alle modalità indicate sul foglietto illustrativo. Nel caso in cui si abbiano dei dubbi a riguardo è possibile chiedere il parere del proprio medico, ovvero quello del farmacista.

La dose consigliata è quella di 2 bustine al giorno da assumere prima del pasto principale. Si tratta di un prodotto pensato per agire piuttosto velocemente, quindi se dopo pochi giorni di trattamento non si notano miglioramenti, ovvero si assiste a dei peggioramenti delle condizioni generali, si consiglia di chiedere il parere del proprio medico e sospendere l’assunzione dell’integratore.

L’integratore alimentare Enteogermina intestino pigro può essere somministrato solo oralmente, non procedere in maniera differente per non incorrere in effetti collaterali. Sciogliere il contenuto di due bustine all’interno di mezzo bicchiere d’acqua.

Per sciogliere il prodotto ci si può aiutare con un cucchiaino, quindi bere l’integratore. Bere la composizione velocemente dopo averla preparata per evitare che possa essere contaminata dall’ambiente circostante.

Nel caso in cui vi sia un accidentale sovradosaggio si consiglia di chiedere immediatamente il parere di un medico, ovvero recarsi presso il più vicino ospedale per poter procedere con le dovute accortezze. In ogni caso, al momento non sono stati segnalati particolari effetti collaterali nel caso di sovradosaggio, anche nel caso in cui essi si dovessero verificare sono tutti reversibili.

Se si dimentica di assumere una dose di Enterogermina intestino pigro, non assumerne una dose doppia la volta successiva. Una mancata somministrazione del prodotto non è causa di controindicazioni, se non un mancato effetto benefico del prodotto.

Enterogermina intestino pigro controindicazioni

Enterogermina intestino pigro controindicazioni sono presenti i quanto il prodotto è un integratore alimentare e in quanto tale potrebbe  causare effetti collaterali. Essi sono tutti reversibili e non in tutti i pazienti che lo hanno assunto si sono poi verificati.

In genere gli effetti collaterali che sono stati evidenziati sono tutti collegati o a ipersensibilità del soggetto nei confronti del principio attivo o ad uno degli eccipienti, oppure sono dovuti a un errato utilizzo del prodotto. Per questo motivo è consigliabile, per evitare effetti indesiderati, attenersi alle indicazioni fornite.

Nel caso in cui si nutrano dei dubbi a riguardo, chiedere al proprio medico ovvero al farmacista. Per quello che riguarda gli effetti collaterali che è stato possibile registrare più di frequente potremmo citare quelli per ipersensibilità.

I classici sintomi sono: rash cutaneo e orticaria.

Nel caso in cui, nonostante tutte le attenzioni del caso non vi sia modo di evitare gli effetti collaterali, si consiglia di sospendere subito l’assunzione al primo accenno di problematica. Dopo la sospensione del trattamento chiedere il parere del proprio medico.

Se si notano effetti collaterali che non sono stati ancora indicati, rivolgersi al proprio medico o farmacista, al fine di ottenere modulo di segnalazione al sito Aifa. In questa maniera sarà possibile aggiornare velocemente il foglietto illustrativo e offrire indicazioni precise.

 Enterogermina intestino pigro: conservazione e scadenza

Non utilizzare Enterogermina intestino pigro dopo la data di scadenza. Controllarla sulle confezioni.

In genere viene indicato il mese e l’anno di riferimento. Per quello che riguarda il giorno, si può fare riferimento all’ultimo del mese indicato.

La data di scadenza si riferisce al prodotto conservato nella maniera corretta. Si consiglia quindi di tenere il prodotto fuori dalla portata e dalla vista dei bambini, per evitare che questi possano assumerne per errore.

Inoltre si consiglia di non conservare il prodotto nelle vicinanze di una fonte di luce o di calore diretto. Inoltre l’ambiente in cui l’integratore alimentare viene conservato non deve essere umido.

Prima di assumere Enterogermina intestino pigro, si consiglia di controllare che la confezione sia perfettamente integra, in caso contrario, non consumare. Conservare il prodotto all’interno della sua confezione originale e con il proprio foglietto illustrativo per permettere a chiunque di consultarlo prima dell’utilizzo.

Nel caso in cui si abbia bisogno di gettare via il prodotto, si consiglia di farlo solo dopo aver chiesto la modalità giusta al proprio farmacista. Si consiglia evitare di gettare il prodotto all’interno degli scarichi o dei rifiuti di tipo domestico.

In questa maniera sarà possibile procedere allo smaltimento senza contaminare l’ambiente.

Enterogermina intestino pigro recensioni e conclusioni

Entrogermina intestino pigro è un integratore alimentare che non ha bisogno di alcuna prescrizione medica. La sua efficacia testate gli ha permesso di ricevere non pochi apprezzamenti tra i pazienti che lo hanno utilizzato.

Un prodotto pensato per dare regolarità all’intestino e per permettere di offrire nuovo equilibrio alla flora batterica. Per quello che riguarda l’utilizzo del prodotto, si consiglia di attenersi alle indicazioni che vengono fornite a riguardo.

La dose consigliata è di 1 somministrazione al giorno, prima del pasto principale. La bustina doppia, deve essere sciolta all’interno di mezzo bicchiere d’acqua e poi bevuto velocemente.

Questo è l’unico utilizzo possibile del prodotto, quindi non procedere in assunzione differente. Non somministrare Enterogermina intestino pigro nelle donne in gravidanza, durante l’allattamento e nei soggetti che mostrano ipersensibilità nei confronti del principio attivo o di uno o più elementi che lo compongono.

Se nonostante tutte le accortezze del caso, si dovessero notare degli effetti collaterali, si consiglia di sospendere immediatamente l’utilizzo del prodotto e chiedere parere al proprio medico. Nel caso di dubbi in merito si consiglia di rivolgersi a uno specialista che possa offrire dei chiarimenti.

Infine si consiglia di non disperdere il prodotto nell’ambiente, chiedere al farmacista le modalità migliori per disfarsi dell’integratore inutilizzabile.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Enterogermina Intestino Pigro 10 Bustine”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.