Enterogermina Gonfiore

14,9022,90

Enterogermina gonfiore agisce in 3 direzioni differenti. Elimina i gas intestinali, favorisce la naturale regolarità dell’intestino e infine aiuta il metabolismo dei carboidrati. Un valido aiuto anche per tutti coloro che hanno bisogno di perdere peso.

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Enterogermina gonfiore è un parafarmaco che rientra nella grande famiglia Enterogermina. Un prodotto che per essere acquistato e somministrati non ha bisogno di alcuna prescrizione medica.

Enterogermina gonfiore è in grado di agire velocemente per regolarizzare la motilità gastrointestinale. A base di estratto di menta e coriandolo.

Enterogermina gonfiore: cos’è e come si compone

Enterogermina gonfiore è uno dei prodotti che fa parte della grande famiglia dei prodotti Enterogermina. Un parafarmaco che non ha bisogno di alcuna prescrizione medica.

A base di estratto di menta e di coriandolo, è in grado di condurre in maniera efficace 3 azioni congiunte: elimina i gas a livello intestinale, regolarizza la motilità gastrointestinale e infine aiuta il metabolismo dei carboidrati.

Nella sua composizione non sono presenti nè glutine nè lattosio e questo ne permette l’utilizzo anche da parte di chi mostra delle intolleranze o delle allergie nei confronti di questi elementi. Considerato un integratore alimentare, non va certo a sostituire una dieta sana e variegata o uno stile di vita equilibrato.

Un prodotto formulato in maniera specifica. Con una base di probiotici, estratti vegetali ed enzimi digestivi che aiutano la regolarità dell’intestino.

All’interno della sua composizione è possibile trovare i probiotici: polvere frutto-oligosaccaridi a catena corta, fruttosio, Bifidobacterium animalis subsp, lactis maltodestrina, Lactobacillus acidophilus. Agente antiagglomerante: biossido di silicio, aroma pesca.

Vi sono poi gli estratti vegetali ed enzimi digestivi: fruttosio, polvere frutto-oligosaccaridi a corta catena, estratto secco di foglie di Menta, acido Rosmarinico, estratto secco di frutti di Coriandolo, Enzymix, maltodestrine fermentate, aroma pesca, alfa-galattosidasi da Aspergillus Niger 10000 GALU/g. Agenti antiagglomerante: biossido di silicio.

Infine come acidificante: acido citrico.

Posologia

Per evitare i possibili effetti collaterali e per evitare che enterogermina gonfiore provoca stitichezza occorre seguire attentamente le indicazioni per quello che riguarda le quantità e le modalità di somministrazione del prodotto. L’azione del probiotico è in grado di dare nuovo equilibrio alla flora batterica intestinale.

La composizione a base di estratti vegetali di menta e coriandolo aiuta la regolare motilità intestinale e quindi l’eliminazione dei gas che spesso sono causa di gonfiore addominale.

Per ottenere il miglior aiuto possibile fa parte del prodotto si consiglia di sciogliere il contenuto di 2 bustine in mezzo bicchiere d’acqua. Lasciar sciogliere con un cucchiaino e poi bere la sospensione.

Si consiglia di assumere Enterogermina gonfiore prima del pasto principale. La dose consigliata è quella di 1 somministrazione al giorno.

Non somministrare il prodotto nei bambini al di sotto dei 12 anni. Evitare inoltre di somministrare una dose eccessiva di prodotto, escludendo che si possano verificare casi di sovradosaggio.

Nel caso in cui, per errore si assumi una dose eccessiva di prodotto, si consiglia di chiedere subito il parere del proprio medico, ovvero rivolgersi presso la più vicina struttura ospedaliera. Nel caso in cui ci si dimentichi di assumere Enterogermina gonfiore, evitare di assumere una dose doppia la volta successiva.

Una non somministrazione del prodotto può essere causa solo di un mancato effetto benefico del prodotto, ma non può essere causa di effetti collaterali. È possibile riprendere la cura in qualunque momento.

Il prodotto è studiato per agire velocemente. Se dopo pochi giorni di trattamento non si vedono benefici, ovvero sembra che i sintomi peggiorino, contattare il proprio medico e sospendere l’assunzione del prodotto.

Cosa sapere prima di somministrare Enterogermina gonfiore

Enterogermina gonfiore fa dimagrire? Si tratta di un integratore alimentare in grado di eliminare il gas intestinale.

Non è un integratore per la perdita di peso, ma permette di sentirsi meno gonfi e recuperare una sensazione di benessere intestinale. Non si tratta di un farmaco.

Non può essere utilizzato come medicinale per la cura di una qualunque patologia. L’assunzione degli integratori alimentari è sempre efficace, se associata a una dieta sana e variegata e a uno stile di vita equilibrato.

In ogni caso, anche se per l’acquisto di Enterogermina gonfiore non si ha bisogno di alcuna prescrizione medica, si consiglia comunque, nel caso di dubbi di chiedere il parere del proprio medico o del farmacista. Ci sono casi in cui l’assunzione di Enterogermina gonfiore è sconsigliata.

Innanzitutto si consiglia di evitare l’utilizzo del prodotto nel caso in cui si presenti ipersensibilità nei confronti del principio attivo presente nella composizione del prodotto o di uno o più elementi che lo compongono. Inoltre è bene evitare di procedere a un uso diverso del prodotto che non sia quello dell’assunzione orale.

Enterogermina gonfiore è un prodotto che si adatta perfettamente all’utilizzo da parte di tutti coloro che in un certo momento della loro vita vivono uno squilibrio a livello della flora batterica intestinale. Proprio tale squilibrio può essere causa di gonfiore e di una irregolarità della mobilità intestinale.

Nel caso in cui si abbia bisogno di assumere Enterogermina gonfiore, mentre si seguono altre terapie specifiche, occorre comunicarlo al proprio medico. Sarà poi lo specialista a decidere se e in che misura Enterogermina potrà essere inserito nella terapia e se i due prodotti non interferiscono tra di loro.

In linea di massima, fino a questo momento non sono stati segnalati casi di interferenza di Enterogermina gonfiore sull’azione di un altro prodotto e viceversa. Ma chiedere chiarimenti al proprio medico è sempre raccomandabile.

Tra i possibili effetti collaterali nessuno lascia pensare che si possa avere, anche solo una transitoria incapacità di guidare la propria automobile o di manovrare dei macchinari pesanti per lo svolgimento del proprio lavoro. In ogni caso, occorre sempre prestare la massima attenzione, per salvaguardare la propria incolumità e anche quella delle persone che sono intorno.

Gravidanza e allattamento

Se è presente una gravidanza, la si stia pianificando o la si sospetti si consiglia, prima dell’assunzione di Enterogermina gonfiore, di chiedere il parere del proprio medico. Non assumente, in tale periodo, il prodotto senza che prima non si sia ottenuto il via libera da parte di uno specialista che possa procedere ad attenta valutazione del rapporto tra pro e contro che possono esservi nell’utilizzo di Enterogermina gonfiore.

Al momento non vi sono studi che possano provare se la composizione di Enterogermina gonfiore possa essere o meno pericolosa per il feto o per la mamma. In ogni caso si consiglia di prestare particolare attenzione.

Anche nel caso in cui il medico prenda in considerazione l’utilizzo di Enterogermina gonfiore, si consiglia comunque di non superare le dosi indicate e di chiedere al proprio medico o farmacista nel caso in cui si nutrano dei dubbi a riguardo.

Non vi sono prove che l’utilizzo di Enterogermina gonfiore possa essere causa di infertilità. Nel caso in cui durante il trattamento si noti una certo difficoltà nel concepire un bambino, è possibile sospendere l’assunzione di Enterogermina gonfiore.

Qualunque effetto è comunque reversibile, dopo la sospensione della terapia tornerà tutto nella normalità.

Allo stesso modo, si consiglia di procedere nel periodo dell’allattamento. Non è chiaro se e in che misura il principio attivo possa passare attraverso il latte materno.

Si consiglia dunque di non chiedere il parere del proprio medico ovvero di non utilizzare Enterogermina gonfiore, se non dopo un’attesa valutazione da parte dello specialista. Nel caso in cui si osservino effetti collaterali, si consiglia di sospendere immediatamente l’assunzione del prodotto e di rivolgersi immediatamente al proprio medico.

Enterogermina gonfiore: effetti indesiderati

Enterogermina gonfiore è un integratore alimentare, il quale utilizzo dovrebbe sempre essere abbinato a una dieta sana e variegata e uno stile di vita che sia equilibrato. Se il problema è un senso di gonfiore e irregolarità dell’intestino, allora si consiglia di integrare, all’interno della propria dieta tutti gli alimenti che garantiscano un notevole quantitativo di fibre.

Spesso la soluzione all’irregolarità intestinale la si trova nella propria dieta. In ogni caso l’integratore alimentare non ha bisogno di prescrizione medica per essere acquistato e somministrato.

Nonostante questo non è possibile escludere possibili effetti indesiderati. Essi non si presentano in tutti i pazienti a cui viene somministrata Enterogermina gonfiore.

Spesso gli effetti indesiderati sono causati o da un sovradosaggio del prodotto o da un utilizzo nonostante ipersensibilità nei confronti degli eccipienti del prodotto o principi attivi. Quindi prima dell’utilizzo è importante leggere il foglietto illustrativo affinché si possa controllare se gli elementi che ne formano la composizione siano per la propria salute problematica.

Inoltre è importante seguire in maniera attenta le indicazioni per quello che riguarda le quantità e le modalità di somministrazione. Nella maggior parte dei casi in cui si notano effetti indesiderati essi tendono a sparire in poco tempo senza avere ripercussione sull’individuo.

Per quello che riguarda gli effetti collaterali collegati a un’ipersensibilità del soggetto al principio attivo o a uno degli eccipienti, i più comuni risultano essere: rash cutaneo e orticaria. L’unico mezzo che si ha per prevenire i possibili effetti collaterali è attenersi alle indicazioni fornite.

Se ci fossero dei dubbi è possibile chiedere il parere al proprio medico o al farmacista. Nel caso in cui si notassero effetti collaterali che non sono stati indicati nel foglietto illustrativo, si chiede di consultare il proprio medico al fine di segnalare il tutto sul sito AIFA, riuscendo così a permettere un aggiornamento immediato del foglietto illustrativo.

Enterogermina gonfiore: conservazione e scadenza

Prima di somministrare Enterogermina gonfiore, oltre a leggere le indicazioni fornite a riguardo, si chiede anche di leggere la data di scadenza. Non somministrare il prodotto dopo della data di scadenza.

In genere sulla confezione viene indicato il mese e l’anno di scadenza del prodotto. Per quello che riguarda il giorno si può tenere in considerazione l’ultimo del mese indicato.

La data di scadenza, si riferisce comunque al prodotto ben conservato e non esposto ad agenti che ne potrebbero alterare la composizione e la capacità di offrire sollievo dalle problematiche per le quali il prodotto viene utilizzato. Quindi tenere il prodotto lontano dalla vista e dalla portata dei bambini.

I più piccoli non possono utilizzare Enterogermina gonfiore e occorre evitarne l’ingestione per errore. Non conservare la confezione in un luogo vicino a fonti di luce o di calore diretto.

L’ambiente in cui Enterogermina gonfiore viene conservato non deve essere umido, per non rovinare la composizione. Inoltre si consiglia di conservare l’integratore alimentare nella confezione originale e con il proprio foglietto illustrativo per fare in modo che si possa consultare ogni volta che se ne ha bisogno.

Nel caso in cui si abbia bisogno di gettare via il prodotto scaduto o inutilizzabile, si consiglia di chiedere la modalità corretta al proprio farmacista. Non gettare nelle acqua di scarico e nei rifiuti domestici.

In questa maniera sarà possibile evitare di inquinare l’ambiente.

Enterogermina gonfiore recensioni e conclusioni

Le Enterogermina gonfiore recensioni sono tutte molto positive. Chi ha utilizzato il prodotto non ha segnalato particolari effetti collaterali e ha potuto verificare quanto sia effettivamente efficace.

Si raccomanda per l’utilizzo di attenersi alle indicazioni fornite, per evitare che si manifestino effetti collaterali di qualunque tipo. Il prodotto è semplice da utilizzare, sono sufficiente 2 bustine da sciogliere in mezzo bicchiere d’acqua, da assumere prima del pasto principale.

Enterogermina gonfiore è in grado di realizzare una tripla azione: elimina i gas intestinali, favorisce la regolarità intestinale e aiuta il metabolismo dei carboidrati. Per quello che riguarda le donne in gravidanza, si consiglia di non assumente Enterogermina gonfiore, a meno che non vi sia la prescrizione di un medico che sia astato in grado di valutare il rapporto tra rischi e benefici che si possono avere dall’utilizzo del prodotto stesso.

Anche in allattamento la raccomandazione è quella di chiedere il parere del proprio medico. In ogni caso per evitare possibili effetti indesiderati si consiglia di attenersi alle indicazioni fornite per quello che riguarda le quantità e le modalità di assunzione del prodotto.

Conservare la confezione in maniera opportuna. Si ricorda a tal proposito che la data di scadenza indicata, si riferisce al prodotto conservato nella maniera migliore.

Evitare dunque di esporre la confezione a fonti di luce o di calore diretto, inoltre non conservare in luogo umido. Non somministrare dopo la data di scadenza.

Si chiede poi di non utilizzare nel caso in cui si abbia ipersensibilità al suo principio attivo o a uno degli eccipienti presenti nella composizione del prodotto. In caso di dubbi su Enterogermina gonfiore, chiedere il parere del proprio medico o del farmacista.

Informazioni aggiuntive

Formato

10 Bustine, 20 Bustine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Enterogermina Gonfiore”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.