Compresse per dormire

Desideri dormire meglio? Prova le compresse per dormire su Axemya!

Scopri tutti i prodotti

Compresse per dormire, come funzionano?

Le compresse per dormire sono sicuramente una delle soluzioni ideali quando non si riesce a dormire bene. Un buon riposo è senza ombra di dubbio essenziale per il benessere del nostro organismo e del nostro sistema nervoso.

D’altronde, avete mai provato a non dormire per giorni interi? Molto probabilmente, se siete qui, vi è capitato. Sicuramente, vi siete sentiti stanchi, spossati, nervosi e addirittura irascibili, perché volevate recuperare ore di sonno senza alcun successo.

In questo senso, oggi vi mostreremo non solo come e quando usarle, ma come individuare le migliori. Inoltre, vi spiegheremo come si comprano e quali possono essere le eventuali conseguenze, anche se minime.

In pochi minuti, avrete un quadro generale sull’argomento, in modo da poter finalmente riposare come avete sempre desiderato. Vi anticipiamo che esistono compresse alle erbe per dormire, naturali e compresse masticabili per dormire.

Quindi, la scelta è veramente molto ampia. Prima di addentrarci nell’argomento, però, vediamo un po’ cos’è l’insonnia e perché si manifesta.

Cos’è l’insonnia?

Quando parliamo di insonnia stiamo parlando di un disturbo molto comune negli individui della società moderna. Quante volte vi è capitato di addormentarvi tardissimo e svegliarvi perché dovete necessariamente andare a lavoro?

Questa è una situazione molto comune, soprattutto per chi vive in una grande città. Ecco perché tantissimi individui delle metropoli usano compresse per dormire la notte, dato che non riescono a chiudere occhio.

compresse alle erbe per dormire

L’insonnia potrebbe essere dovuta anche ad altri fattori, come una scorretta alimentazione o delle abitudini discutibili. Chi sta spesso sui social, al computer o usa altri dispositivi mobili durante la notte, per esempio, potrebbe aver bisogno di compresse per dormire.

Questo perché gli occhi si affaticano, ma allo stesso tempo devono rimanere ben spalancati per poter vedere lo schermo del dispositivo. Ciò, più il fatto che molti display emanano una fortissima luce blu, non fa altro che peggiorare la vista e rovinare il ciclo naturale del sonno.

Dovremmo infatti evitare di andare a dormire all’1, alle 2 o alle 3 del mattino. Questo però è paradossale se pensiamo che ci sono migliaia, se non milioni, di lavoratori notturni che vivono la loro vita quasi al contrario.

In tal senso, anche chi lavora in turni notturni può aver bisogno di compresse per dormire la notte, anzi, il giorno. Questo perché non dormendo la sera, l’orologio biologico presente nel nostro corpo si sregola, non distinguendo più il buio dalla luce.

Dormire con la luce del giorno, oltre ad essere molto fastidioso, non consente di avere una regolarità dei pasti e del sonno. Ecco, quindi, che l’insonnia potrebbe colpirvi come non mai.

Notti passate a girarvi, a togliere i cuscini, a buttar giù le coperte o toccarvi i capelli. Ecco che soffrite di insonnia e necessitate di compresse per dormire la notte.

Come usare le compresse per dormire la notte?

Nel momento in cui comprate delle compresse per dormire, dovrete assolutamente sapere come usarle e quali regole rispettare. Sappiate, innanzitutto, che ci sono delle dosi da seguire, come anche dei metodi di deglutizione.

Logicamente, sono esattamente uguali a delle pillole, quindi basta ingoiarle insieme ad un bicchiere d’acqua. Alcune hanno anche dei rivestimenti speciali in gel vegetale che favoriscono la deglutizione ed evitano eventuali soffocamenti.

Tuttavia, non tutte le compresse per dormire la notte sono uguali. Ne troverete alcune con ingredienti sintetici, ma anche naturali. Quindi, dovrete fare una distinzione del genere nel momento in cui le acquistate.

compresse per dormire naturali

Per usarle, alcune vi chiederanno di assumerle prima di andare a letto, mentre altre subito dopo la cena. Tutto dipenderà dal tipo di farmaco, dalla formulazione e dal fatto che sia da ingoiare o da masticare.

Infatti, come abbiamo accennato prima, esistono compresse masticabili per dormire.

Compresse masticabili per dormire

Le compresse masticabili per dormire sono senza ombra di dubbio la soluzione ideale per chi vuole riposare senza dover ingoiare pasticche enormi e difficili da deglutire.Difatti, spesso vengono usate anche con i bambini, se realizzate con un’apposita formulazione, in alternativa delle gocce o delle pillole.

Quindi, se avete difficoltà con le compresse tradizionali, non possiamo far altro che consigliarvi delle compresse masticabili per dormire. In questo modo, il livello di ansia sarà ancora più ridotto, in quanto con le pasticche avreste paura di ingoiarle, mentre con questi modelli no.

Gli ingredienti, come vedremo avanti, sono esattamente uguali alle normali pillole o integratori per dormire. Quindi, godrete degli stessi effetti benefici delle soluzioni più potenti, in modo da regolare il ciclo del sonno e rilassare il sistema nervoso.

D’altronde, è proprio il nostro cervello a non farci dormire, perché siamo assaliti dai più disparati pensieri e da mille paure. Tra queste, sicuramente ci sono la sfera lavorativa, la sfera economica e la sfera sentimentale.

compresse per dormire la notte

Se si hanno problemi quotidiani in tutti questi tre aspetti della vita, molto probabilmente l’insonnia può prendere il sopravvento. Fate attenzione, quindi, e provate sempre ad identificare la causa del problema in modo da potervi rilassare senza bisogno di questo tipo di prodotti.

In alternativa, provate anche a parlare con un dottore o col vostro medico di fiducia.

Quali ingredienti mi posso aspettare in delle compresse per dormire?

Esistono numerosissime compresse per dormire naturali che contengono ingredienti accuratamente selezionati in base alle loro proprietà benefiche. Ognuno di essi è pensato specificatamente per risolvere determinati aspetti dell’insonnia.

Tuttavia, nella maggior parte delle compresse per dormire la notte potrete trovare estratti di melatonina. Questo è senza dubbio uno degli elementi principali utilizzati per questo tipo di farmaci.Perché, vi starete chiedendo. Beh, è molto semplice. L’estratto di melatonina è uno dei più importanti per quanto riguarda la regolazione del ciclo del sonno e della veglia.

Difatti, il nostro corpo ha una sorta di orologio interno che consente di comprendere quando dovremmo dormire e quando dovremmo svegliarci.Nel caso in cui questo orologio non funzioni, è normale che non riusciamo più a dormire.

Quindi, assicuratevi che nelle vostre compresse per dormire la notte ci sia un buon concentrato di melatonina.

Valeriana

La valeriana è un sedativo naturale che permette di far rilassare le cellule del tessuto nervoso. Poniamo il caso che la vostra insonnia sia causata dallo stress che accumulate tutti i giorni nel vostro luogo di lavoro.

Questa, insieme all’estratto di melatonina, consente di dimenticarsi di tutte quelle situazioni spiacevoli che avete vissuto. Ovvio, non è una droga o un qualcosa di stupefacente, ma l’effetto rilassante è molto potente.

Compresse per dormire

In questo modo, dato che non avrete più pensieri per la testa, dormire profondamente sarà un gioco da ragazzi. Proprio per questo motivo la valeriana è usata in tantissime compresse naturali per dormire.

Camomilla

Possiamo dire che la camomilla, o l’estratto di camomilla che viene usato in molte compresse per dormire naturali, è simile alla valeriana. Anche questo elemento, infatti, consente di ottenere un effetto rilassante nel proprio organismo.

In più, tenderà a farvi salire la sonnolenza, regolando nuovamente il ciclo del sonno e stimolando il buon riposo.Difatti, sappiate che dormire non consiste nel semplice chiudere gli occhi. Quando si dorme, il cervello è come spento, e non è attivo allo stesso modo in cui lo è quando siamo svegli.

Proprio per tale motivo sogniamo. È come se il cervello prendesse il controllo, e decidesse lui cosa pensare, anche in base a ciò che abbiamo fatto durante la giornata.D’altronde, quante volte vi capita di sognare qualcosa di relativo a ciò che avete fatto di giorno?

Ecco, in quel caso sarete in uno stato di sonno profondo, soprattutto se sognate.Grazie alla camomilla, unita alla valeriana e alla melatonina delle vostre compresse per dormire, sarete in uno stato di relax totale.

Lavanda e limone

Potrà sembrarvi strano, ma lavanda e limone sono due degli ingredienti più usati nelle ultime compresse per dormire messe in commercio. Questo perché, oltre ai loro effetti benefici e antiossidanti, soprattutto del limone, consentono di regolare il sonno naturalmente.

In particolare, la lavanda e il limone usati nelle compresse per dormire la notte consentono di ridurre gli stati di agitazione. In questo senso, vogliamo dire che tutti quegli episodi in cui vi girate continuamente, vi muovete o cambiate posizione, saranno un lontano ricordo.

Provate a pensarci: spesso e volentieri è proprio il fatto di spostarsi di continuo che non consente di dormire come si vorrebbe. Magari trovate una posizione comoda, in cui state freschi e riuscite a non avere dolori.

Peccato, però, che dopo 10 secondi il vostro cervello vi dica che non siate più comodi, e vi inviti a spostarvi in continuazione. Questo, com’è facile intuire, è senza ombra di dubbio un episodio di insonnia che vi costringerà a prendere delle compresse per dormire.

Quindi, cercate di assicurarvi che ci siano anche lavanda e limone nelle vostre nuove compresse, soprattutto se non riuscite a stare fermi a letto.

Esistono dei rimedi naturali per combattere l’insonnia?

Se non volete per forza ricorrere alle compresse per dormire la notte, sappiate che esistono alcuni piccoli trucchetti per provare a combattere l’insonnia.

Certamente non saranno efficaci ed immediati come può esserlo un farmaco, ma possono comunque essere d’aiuto.Come prima cosa dovreste eliminare tutti i dispositivi che avete in camera, in modo da non essere tentati di sforzare gli occhi.

Difatti, anche se può sembrare strano o molti dicono il contrario, sono proprio gli schermi dei dispositivi a rovinare il sonno.D’altronde, in una società in cui l’essere connessi è quasi obbligatorio, risulta difficile staccarsi da cellulari e tablet.

In particolare, quando si hanno amici lontani o si lavora tutto il giorno, spesso si finisce per passare molto tempo con lo smartphone di notte.Se provate a guardare le attività sui social, per esempio, noterete che dalle 22.00 in poi sono tantissimi gli utenti online che condividono i loro contenuti.

Insieme ai telefoni, dovreste anche eliminare delle fonti di luce che potrebbero disturbare il sonno. Avere finestre aperte, che portano luce da fuori, potrebbe infatti rovinare il riposo.Ancora, se lavorate da casa o fate smart-working con un’azienda, evitate di mettere il vostro computer in camera.

Dormire nello stesso luogo in cui si lavora, infatti, non fa altro che rovinare il ciclo del sonno.Il cervello vi porterà a pensare che in quel luogo dovete essere attivi e produttivi. E dormire, sicuramente, non è per niente produttivo, soprattutto se non riuscite neanche a farlo bene.

Quindi, o togliete tutto dalla vostra stanza, oppure cambiate camera da letto. Ultimo ma non per importanza, evitate tassativamente i cibi troppo pesanti a cena o prima di andare a letto.

Farsi una spaghettata a mezzanotte o mangiare alimenti pesantissimi come i peperoni a cena, non farà altro che rovinare il ciclo del sonno.

Adesso non vi resta che comprare compresse per dormire naturali e riposare al meglio!

Ora che conoscete dettagliatamente le compresse per dormire la notte e sapete quali sono i loro ingredienti principali, non vi resta che provarle!

Vi basterà comprarle in qualsiasi farmacia senza ricetta oppure sul nostro sito di Axemya, in cui troverete tantissimi formati e modelli diversi. Decidete voi se acquistare compresse alle erbe per dormire o compresse masticabili per dormire.

Noi consigliamo sempre le compresse per dormire naturali, a prescindere dalla forma che sceglierete. In questo modo, l’effetto benefico sarà garantito, e non avrete il problema di assumere elementi chimici o sintetici.Logicamente, se avete dubbi, chiedete sempre ad un medico o un dottore che conoscete bene, in modo che vi possa consigliare l’opzione migliore.

D’altronde, chi meglio di lui può aiutarvi nella scelta di un buon farmaco?Se volete ulteriori consigli su compresse per dormire o su qualsiasi altro tipo di farmaco, c’è solo una cosa da fare.

Dovrete visitare il resto delle sezioni del nostro blog, oppure i nostri canali social.

Carrello
Il tuo carrello è vuoto
Add to cart