Canesten Polvere Cutanea, Crema e Spray

15,2215,42

Canesten polvere è indicato per il trattamento topico delle micosi umide della pelle e delle pieghe cutanee specie se presenti in zone coperte o scarsamente areate.

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Canesten polvere è indicato per il trattamento topico delle micosi umide della pelle e delle pieghe cutanee specie se presenti in zone coperte o scarsamente areate. Va applicato 2-3 volte al giorno e dopo aver ben lavato ed accuratamente asciugato la zona interessata. Per trattare il piede d’atleta si consiglia di distribuire il prodotto anche all’interno delle calze e delle scarpe.

Generalmente, un periodo di trattamento senza interruzione di 3-4 settimane è sufficiente per la scomparsa delle manifestazioni.Il prodotto è ad esclusivo uso esterno. Quanto alla composizione, si rappresenta che 100 g di polvere contengono, quale principio attivo, Clotrimazolo 1 g. Eccipienti: amido di riso.Canesten Polvere Cutanea è un medicinale da banco a base di Clotrimazolo all’1 %, consigliato per il trattamento topico delle micosi della pelle e delle piaghe cutanee.

Grazie alla sua funzione antimicotica rappresenta un efficace supporto in caso di candidosi, pityriasis versicolor o piede d’atleta. Come e quando si usa Canesten Polvere Cutanea? La polvere va applicata in piccola quantità, 2 o 3 volte al giorno. Prima dell’applicazione è importante aver lavato ed asciugato accuratamente la zona da trattare. E’ opportuno proseguire il trattamento per 3-4 settimane, senza interruzione. Difatti, si ravvisa in questo periodo la sparizione dei disturbi.

Canesten Polvere: effetti collaterali, controindicazioni, conservazione

Circa gli effetti collaterali, in alcuni casi è possibile che si verifichino i seguenti fastidi: dolore in sede di somministrazione, edema periferico, dermatiti da contatto, dermatiti allergiche, eritema, prurito, eruzione cutanea, orticaria, vesciche, esfoliazione della cute, eczema, cute secca e/o irritata, macerazione della cute, sensazione di bruciore.

Ci sono controindicazioni? Il prodotto è controindicato in caso di ipersensibilità verso uno qualsiasi dei componenti che lo costituiscono. Se in passato ci sono già stati questi disturbi (recidive di micosi) è opportuno rivolgersi al medico o al farmacista prima di usare Canesten. Nelle dermatiti da pannolino, si sconsiglia, dopo l’applicazione del medicinale, l’uso di pannolini non traspiranti.

L’utilizzo dei prodotti per uso cutaneo, specie se prolungato, può dare origine a manifestazioni di sensibilizzazione quali eritema (rossore localizzato nella zona della pelle dove viene applicato il prodotto) e prurito. In tal caso interrompere il trattamento e rivolgersi al medico o al farmacista. Si raccomanda di non eccedere il dosaggio giornaliero consigliato.

Per l’utilizzo in gravidanza è opportuno consultare il medico. Si consiglia di non usare durante l’allattamento. Evitare il contatto con gli occhi.Non ingerire. Tenere questo medicinale alla larga dai bambini di età inferiore ai 3 anni. Conservare il prodotto in un luogo fresco ed asciutto, al riparo da fonti di calore che potrebbero pregiudicarne l’integrità.

Canesten crema a cosa serve

La crema Canesten è un antimicotico a base di clotrimazolo. Il clotrimazolo, la sostanza antimicotica contenuta in questo medicinale è indicata nel trattamento locale delle infezioni fungine. Essa penetra nei tessuti in quantità sufficientemente elevate per agire e risultare efficace ma, allo stesso tempo, passa scarsamente nel circolo sanguigno, riducendo quindi la sua diffusione nel resto dell’organismo.

Questa crema va applicata in corrispondenza della zona affetta in piccola quantità 2-3 volte al giorno per 4 settimane. L’applicazione va eseguita frizionando leggermente, dopo aver lavato ed asciugato accuratamente la parte interessata.  Questa crema è indicata in particolare per il trattamento delle zone cutanee glabre, cioè senza peli.

Indicata contro le micosi, Canesten crema è un medicinale a base di clotrimazolo. Il clotrimazolo è un antimicotico (antifungino) per uso dermatologico, che agisce localmente eliminando i funghi della pelle. Gli eccipienti sono: polisorbato 60, sorbitano stearato, alcool cetostearilico , cetil palmitato, ottildodecanolo, alcool benzilico, acqua depurata.

Canesten crema a cosa serve? Il suo utilizzo è finalizzato al trattamento delle micosi (funghi) della pelle e delle pieghe cutanee, come pitiriasi versicolore, candidosi cutanea, tinea pedis o piede d’atleta, tinea corporis. L’uso di questo medicinale dev’esser fatto seguendo scrupolosamente quanto riportato nel foglio illustrativo e osservando le indicazioni del medico o del farmacista. Se ci sono dubbi non esitare a consultare il medico o il farmacista.

Canesten crema si può usare nelle parti intime?

Dal momento che la crema è particolarmente indicata per il trattamento delle zone cutanee glabre (senza peli), Canesten crema si può usare nelle parti intime. Questa crema va applicata alle parti da trattare in piccole quantità 2-3 volte al giorno. Considerata l’elevata attività fungicida di Canesten, è in genere sufficiente l’applicazione di una piccola quantità di crema per trattare una superficie della grandezza del palmo di una mano.

Il prodotto va applicato frizionando leggermente, dopo aver lavato ed asciugato accuratamente la interessata. Si raccomanda di non superare le dosi indicate senza il consiglio del medico. Circa la durata del trattamento, si rappresenta che di norma, per la scomparsa dei disturbi, è sufficiente un periodo di cura di tre-quattro settimane.

Si consiglia inoltre la terapia con Canesten crema per ulteriori 2 settimane dopo la scomparsa dei disturbi, al fine di consolidare i risultati terapeutici ottenuti ed evitare recidive. Nel caso in cui non si dovessero nota risultati apprezzabili dopo 3-4 settimane di uso continuativo del prodotto, è opportuno consultare il medico.

Si raccomanda di rivolgersi al medico anche quando il disturbo si presenta ripetutamente o se si riscontra un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche. Cosa fare in caso di sovradosaggio di Canesten? Non si stima nessun rischio di intossicazione acuta dal momento che è poco probabile che la stessa si manifesti dopo la singola applicazione cutanea di una dose eccessiva o in caso di involontaria assunzione orale. Non esiste uno specifico antidoto.

Canesten pomata: caratteristiche

Canesten pomata è un medicinale antimicotico utile nei casi di micosi della pelle e piaghe cutanee. La pelle può essere interessata da fastidiosi problemi, come le micosi e le piaghe cutanee, sulle quali è significativo l’intervento tempestivo al fine di evitarne il peggioramento.

Questa pomata rappresenta un prodotto antifungino che offre un rimedio mirato alle principali dermatomicosi. Le micosi cutanee sono infezioni della pelle provocate da dermatofiti, lieviti ed altri miceti (funghi) che attaccano la cute. In realtà, si tratta di funghi già presenti sulla cute, dove vivono abitualmente senza provocare patologie.

Tuttavia, in particolari condizioni, essi possono diventare patogeni e causare un’infiammazione cutanea. Nonostante siano per lo più asintomatiche, le micosi si trasmettono con estrema facilità. Difatti, proprio perché non presentino sintomi, è facilitata la trasmissione ad altre parti del corpo e l’aumento del rischio di contagio tra individui.

In particolare, si rappresenta che la Pityriasis versicolor è un’infezione fungina che si manifesta con macchioline color caffèlatte, posizionate generalmente sul tronco. Per Tinea Pedis, invece, si intende l’infiammazione nota anche come Piede d’atleta, provocata da un fungo che si insedia nell’organismo soprattutto quando si determina un abbassamento delle difese immunitarie. Quando non usare Canesten? E’ controindicato l’uso della pomata Canesten in caso di ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Avvertenze speciali

In caso di accidentale ingestione/assunzione della pomata si raccomanda di avvertire immediatamente il medico o di rivolgersi al più vicino ospedale. Come tutti i medicinali, anche questo medicinale può produrre effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

Con Canesten sono stati segnalati i seguenti effetti indesiderata, la cui frequenza tuttavia non è nota:

  • Disturbi del sistema immunitario: in particolare, reazione allergica, che può manifestarsi con svenimento, calo di pressione, affanno, orticaria.
  • Manifestazioni patologiche della cute e del tessuto sottocutaneo: fastidio o dolore, bolle, gonfiore, eritema (arrossamento della pelle), irritazione, desquamazione (perdita di cellule dello strato più superficiale della pelle ), prurito, eruzione cutanea, bruciore.

Rispettare le istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati. Circa gravidanza e allattamento, si rappresenta quanto segue. Per la gravidanza, i dati sull’uso del clotrimazolo sono limitati. Come misura precauzionale, si sconsiglia l’uso di Canesten nel primo trimestre di gravidanza.

Circa l’allattamento, si raccomanda, durante il trattamento con Canesten, di interrompere l’allattamento al seno in quanto il medicinale potrebbe passare nel latte materno. Come conservare Canesten? Osservare la data di scadenza stampata sulla confezione. La data di scadenza si riferisce al prodotto confezionato in maniera integra, correttamente conservato. Osservare la data di scadenza stampata sulla confezione. Non utilizzare il prodotto dopo 3 mesi dalla prima apertura.

Approfondimento: micosi e funghi della pelle

Le micosi cutanee possono colpire ogni parte del corpo: dai piedi al viso e fino al cuoio capelluto. Contrariamente a quanto si possa credere, la pelle è molto delicata, benché svolga il ruolo di schermo del nostro corpo da agenti esterni.

Non ci sono zone del corpo più o meno a rischio di infezioni che possano causare il proliferare di un fungo della pelle. Difatti, tutte le aree della pelle umana e delle mucose presenti nel nostro corpo ospitano un numero elevatissimo di microorganismi. I funghi della pelle sono di differenti tipologie e ognuno di essi può colpire una parte specifica del corpo.

Non si tratta di patologie che possano mettere in pericolo la vita, ma si tratta di malattie che portano con sé una serie di sintomi creando gravi disagi e imbarazzi in grado di influire anche sulla sfera psichica e sociale dell’individuo. Vediamo di seguito quali sono i sintomi e come fare per riconoscerli e curarli, con l’obiettivo di prevenire l’eventuale estendersi di una micosi cutanea che può colpire gran parte della superficie del nostro corpo.

I funghi della pelle più diffusi in Europa sono quelli appartenenti alla famiglia dei funghi filamentosi (dermatofiti). Come riconoscere i funghi della pelle? Quali sono i sintomi?

Sintomi delle micosi cutanee

Le infezioni micotiche cutanee sono fra le prime dieci infezioni più diffuse a livello globale. I funghi sono presenti ovunque nel nostro ambiente, e fanno parte della flora naturale che abita la nostra cute.

Alcune circostanze e attività possono provocare lo sviluppo eccessivo di certi funghi che portano a infezioni micotiche della pelle e delle unghie (come gli ambienti caldi e umidi creati dall’indossare indumenti sudati). Inoltre, le infezioni micotiche sono contagiose e quindi in grado di passare da un’area del corpo all’altra. Sono trasmissibili da persona a persona attraverso il contatto cutaneo, attraverso gli indumenti o il contatto con superfici e oggetti contaminati.

Un’infezione fungina può colpire in qualsiasi punto della cute e a tutte le età. Per questo motivo è difficile individuarla nelle prime fasi del suo progresso. Ponendo molta accortezza si possono però notare dei cambiamenti sostanziali della pelle i quali possono rappresentare un campanello d’allarme per l’insorgere di un’infezione: rossore su una zona circoscritta; prurito sull’area interessata dall’infezione, caduta di capelli (per infezioni al cuoio capelluto).

Questi sono solo alcuni dei principali sintomi. Difatti, esistono varie sintomatologie che si possono presentare nei casi di micosi cutanee. Alle prime avvisaglie di disturbi che possano indicare la presenza di un’infezione della cute si raccomanda di sottoporsi immediatamente ad una visita medica specialistica, che possa confermare la presenza o meno di una micosi.

Piede d’atleta, fungo della mano e delle unghie Come riconoscere Piede d’atleta, fungo della mano e delle unghie? Benché ci siano decine di tipologie di funghi che possono colpire la nostra cute, alcune sono molto diffuse. Di seguito si indicano le principali avvisaglie da cui è possono prevedere lo sviluppo, nello specifico, di tipologie di micosi cutanee come il piede d’atleta, l’onicomicosi, o il fungo della mano.

Il piede d’atleta, che colpisce principalmente gli sportivi, è un fungo che si sviluppa con arrossamenti e prurito tra le dita. Durante il suo progresso fornisce segnali ancora più marcati della sua presenza attraverso la desquamazione della cute e il presentarsi di vesciche. Nel piede d’atleta si consiglia di distribuire l’antimicotico, come Canesten polvere, anche all’interno delle calze e delle scarpe.

Il fungo della mano è molto difficile da riconoscere nelle sue prime fasi e i suoi effetti sulla cute possono presentarsi anche dopo qualche tempo. L’aspetto clinico è riconducibile a due forme sostanziali: la prima è caratterizzata da vescicole e pustole. La seconda ha un decorso cronico e lesioni di tipo desquamativo.

L’onicomicosi può colpire sia gli arti superiori sia quelli inferiori. La sua insorgenza onicomicosi può essere determinata da diversi fattori: diabete, fumo, insufficienza vascolare periferica, psoriasi, immunodepressione (HIV, farmaci), microtraumi, specifici stili di vita (frequentazione di piscine, saune, centri fitness, utilizzo di calze e/o scarpe non traspiranti. L’onicomicosi si estende dai lati e dall’estremità dell’unghia fino a raggiungere il muro dell’unghia stessa; si presenta con una colorazione dell’unghia che va dal giallo al marrone.

Segui il nostro blog, oppure visita i nostri profili social!

Informazioni aggiuntive

Formato

Crema 30g 1%, Polvere Cutanea 1 flacone 30g 1%, Soluzione Cutanea Spray 40ml 1%

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Canesten Polvere Cutanea, Crema e Spray”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.