Buscopan Compositum 20 Compresse

8,909,90

Buscopan Compositum è consigliato nel trattamento dei dolori spastici forti del tratto gastro-intestinale o genito-urinario.

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Buscopan Compositum è un medicinale che può essere acquistato anche senza prescrizione medica. Al suo interno è presente paracetamolo e butilbromutodi joscina.

Un farmaco antispastico viene consigliato per il trattamento degli stati dolorosi che interessano il tratto castro-intestinale o genito-urinario. Non somministrare il dispositivo medico in soggetti di età inferiore ai 10 anni di età. Prima della somministrazione del farmaco si consiglia di leggere attentamente il foglietto illustrativo. Attenersi alle quantità consigliate per l’assunzione.

Buscopan compositum: cos’è

All’interno di Buscopan composium si trovano 2 principi attivi: N-builbromuro di joscina che viene spesso utilizzato nei presidi medici da utilizzare in caso di motilità di stomaco e intestino o delle vie urinarie e biliari. Inoltre il paracetamolo principio attivo che lavora per diminuire il dolore.

Quindi Buscopan compositum a cosa serve è a questo punto chiaro. Si tratta di un medicinale che può essere acquistato anche senza prescrizione medica.

Nonostante ciò può avere alcuni effetti collaterali e proprio per questo motivo se ne consiglia l’assunzione solo dopo avere letto il bugiardo Buscopan compositum. Non somministrare il farmaco nei bambini di età inferiore ai 10 anni.

Nel caso in cui vi fosse accidentale ingestione da parte di tali soggetti, del medicinale, consultare subito il proprio medico, ovvero recarsi nella più vicina struttura ospedaliera che possa procedere a tutte le cure del caso.

Quando si somministra il medicinale, in presenza di dolore o spasmi a carico di stomaco e intestino, ovvero nel caso in cui si presentino stati doloranti a seguito della presenza di ostacoli nel flusso delle vie urinarie e quelle biliari. Buscopan compositum può essere inoltre utilizzato per i dolori mestruali.

Si tratta di un dispositivo medico il quale utilizzo dovrebbe essere sottoscritto a un periodo piuttosto breve. Quindi nel caso in cui non vi siano miglioramenti, ovvero vi sia un peggioramento dei sintomi, si consiglia di consultare il proprio medico, che possa così procedere a un’anamnesi precisa e comprendere se non vi sia bisogno di una cura mirata e specifica.

Quando non utilizzarlo

Nonostante trattasi di un medicinale per il quale non è necessaria nessuna prescrizione medica, occorre leggere attentamente il foglietto illustrativo, in quanto ci sono casi in cui l’assunzione dello stesso è sconsigliata. Non assumere Buscopan Compositum nel caso in cui si sia allergici a uno dei principi attivi o ai FANS in generale.

Inoltre evitare la somministrazione a coloro che soffrono di glaucoma ad angolo acuto, di ipertrofia prostatica, ritenzioni urinaria, stenosi pilorica o stenosi di altri tratti dell’apparato gastroenterico. Nel caso in cui si sia affetti da malattie all’intestino che si associano a disturbi dei movimenti dell’intestino o colite ulcerosa, è sconsigliato l’utilizzo di Buscopan per limitare al minimo la possibilità di insorgenza di effetti collaterali.

È possibile affermare lo stesso per coloro che soffrono di esofagite da reflusso. I possibili effetti collaterali che si potranno consultare sul bugiardo Buscopan compositum sembrano avere una percentuale maggiore nel caso di paziente anziano con condizioni fisiche deboli.

Altrettanto incidenti sono l’atonia intestinale e la miastenia grave. Buscopan non si addice a coloro il cui organismo non produce un enzima che viene chiamato glucosio-6-fosfato deidrogenasi.

Non assumere il medicinale se si sorge di anemia emolitica, insufficienza epatocellulare, rare condizioni ereditarie che non sono compatibili con l’ibuprofene e in generale con gli eccipienti del medicinale.

Buscopan Compositum contiene al suo interno lecitina di soia, quindi se ne raccomanda astensione da parte di tutti coloro che hanno allergia alla soia e alle arachidi.

Avvertenze

Buscopan Compositum è un medicinale che non ha bisogno di prescrizione medica, ma si consiglia di consultare il proprio medico o farmacista prima dell’assunzione per evitare qualunque effetto collaterale. Inoltre si consiglia di consultare uno specialista nel caso in cui l’assunzione del medicinale, si associa a sintomi come: mal di pancia, vomito e diarrea.

È importante consultare il proprio medico soprattutto nel caso in cui si assumano regolarmente anche altri medicinali. Come detto in precedenza Buscopan contiene paracetamolo, elemento che  comune a un gran numero di antidolorifici.

Per evitare di esporsi a un quantitativo esagerato di tale principio attivo, occorre avere la certezza che non sia contenuto in altri medicinali che si assumono.

È inoltre raccomandato leggere sempre il foglietto illustrativo e controllare la data di scadenza. Informarsi su quelle che sono le dosi raccomandate per evitare danni al fegato, anche gravi.

Non superare le dosi consigliate. Evitare l’assunzione del medicinale nel caso in cui vi sia insufficienza epatica, ma anche se si è soliti fare utilizzo di grandi quantità di alcolici.

Buscopan compositum non può essere assunto da chi ha insufficienza renale o se si è geneticamente predisposti alle ostruzioni delle vie intestinali o urinarie, se si è predisposti alla tachicardia e alla pressione alta. Non adatto a chi problemi con la tiroide, o se si ha malattie croniche ostruttive delle vie respiratorie.

Buscopan è un medicinale il quale utilizzo è raccomandato per un periodo piuttosto breve. Nel caso in cui si abbia bisogno di sottoporsi a cura con Buscopa per un periodo molto più lungo, sarà necessario controllare i valore del sangue, ma anche la funzionalità dei rene e del fegato.

Comunicare al proprio dottore nel caso in cui si assumano alti quantitativi di analgesici. Rivolgersi alla più vicina struttura ospedaliera nel caso in cui si mostrassero reazioni allergiche dopo l’assunzione di Buscopan. Sospendere l’assunzione in maniera immediata e non prenda il medicinale per più di 3 giorni di seguito se non diversamente prescritto dal medico.

Buscopan Compositum VS altri medicinali

Nel caso in cui si abbia bisogno di assumere Buscopan Compositum ma ci si sottopone anche ad altre terapie di genere differente, informare il medico o il farmacista. Come ci sono farmaci che inibiscono la regolare azione di Buscopan, può succedere anche il contrario.

In particolare è importante consultare il proprio medico nel caso in cui si prendano regolarmente medicinali o sostanze che creano un surplus di lavoro per il fegato. Nello specifico ci riferiamo agli antibiotici e antiepilettici.

Lo stesso vale per tutte quelle sostanze che possono in una qualche misura essere dannose per il fegato o gli anticoagulanti. Il paracetamolo vede diminuito il suo potenziale nel caso in cui si assumano: antidepressivi, antistaminici, antipsicotici, altri medicinali che vengono utilizzati per i disturbi mentali.

Altri medicinali che diminuiscono l’effetto di Buscopan sono quelli che curano i sintomi di vomito e nausea. Buscopan compositum può aumentare la tachicardia.

Non dimenticare che il Buscopan Compositum può alterare i risultati di alcune analisi di laboratorio, come l’uricemia e la glicemia. Quindi prima di sottoporsi agli esami del sangue consultare il proprio medico e mansionare che si sta assumendo Buscopan compositum.

Gravidanza e allattamento

Nel caso in cui sia in corso una gravidanza, se la si sospetta o la si sta pianificando chiedere al proprio medico se utilizzare Buscopan compositum oppure no. Allo stesso modo occorre procedere quando si è in base di allattamento al seno.

Per entrambe i casi non vi sono ancora degli studi specifici, questo vuol dire che al momento non ci sono prove concrete che con l’utilizzo di Buscopan compositum possa nuocere sia alla mamma che al feto. Gli unici dati che si hanno a riguardo sono dati dall0utilizzo delle due componenti principali del medicinale da soli.

In linea di massima i dati ottenuti per quel che riguarda l’assunzione eccessiva di paracetamolo non hanno dato prova che vi possano essere malformazioni ed effetti dannosi sul feto. Nonostante ciò è possibile affermare che lungo i 9 mesi di gravidanza il paracetamolo non deve essere assunto in grandi quantità e per periodi prolungati.

Buscopan compositum stomaco pieno o vuoto?

In linea di massima è possibile assumere Buscopan anche lontano dai pasti. Per tutti coloro che hanno problemi con lo stomaco, si consiglia di prendere Buscopan a stomaco pieno.

Inoltre occorre evitare la sua assunzione in associazione con altri medicinali. Per tutti questi motivi risulta essere indispensabile, durante la gravidanza, assumere Buscopan compositum solo sotto stretto controllo medico.

Allo stesso modo, non vi sono studi specifici per quanto riguarda la sicurezza di Buscopan durante l’allattamento. In ogni caso, è possibile affermare che dosi elevate di prodotto possono provocare effetti indesiderati sul neonato.

Anche in questo caso, prima di assumere il medicinale è indispensabile chiedere il parere del proprio medico. Buscopan compositum non va ad influenzare la fertilità, anche nel caso in cui questo potesse succedere, sarebbe sufficiente smettere di assumere il medicinale per tornare alla normalità.

Posologia di Buscopan compositum

Seguire attentamente le dosi consigliate. Per qualunque dubbio o perplessità consultare il proprio medico o il farmacista, in grado di offrire delle indicazioni che siano quanto il più possibile precise.

Il medicinale dovrebbe essere utilizzato dagli adulti ovvero dai bambini di età superiore ai 10 anni. Si raccomanda 1 supposta o una compressa per 3/4 volte al giorno.

Il Buscopan compositum ogni quante ore va somministrato? Non superare mai le 4 somministrazioni al giorno. Buscopan è un medicinale pensato per l’assunzione lungo dei trattamenti estremamente brevi.

Se dopo 3 giorni i sintomi non migliorano, ovvero peggiorano, consultare il proprio medico che possa procedere ad un’anamnesi completa e studiare una cura che sia mirata. Non somministrare in nessuno caso Buscopan compositum ai bambini al di sotto dei 10 anni. Nel caso in cui ci si dimentichi di utilizzare una dose di farmaco, non somministrarne una doppia la volta successiva.

Sovradosaggio

Nel caso in cui accidentalmente si assuma una quantità eccessiva di prodotto è consigliabile contattare immediatamente il proprio medico ovvero recarsi alla più vicina struttura ospedaliera. Se il sovradosaggio si verifica in anziani e bambini, può essere causa di problemi al fegato e l’intossicazione può anche avere effetto fatale.

Il primo tra i possibili effetti di sovradosaggio di Buscopan compositum è la ritenzione urinaria, la vescica può divenire incapace di svuotarsi in maniera completa. inoltre: bocca secca, cute arrossata, tachicardia, disturbi visivi.

Si tratta di effetti collaterali che si possono verificare nell’arco di 24 ore, altri sono: pallore, nausea, vomito, anoressia. Le maggior problematiche che si possono riscontrare in caso di sovradosaggio sono collegate alla presenza di paracetamolo all’interno del medicinale.

Gli effetti che maggiormente si temono sono: danni al fegato, anche in forma grave, coma e addirittura morte, nei casi più gravi. Reni, stomaco e pancreas potrebbero essere gli organi intaccati da un sovradosaggio non controllato.

In alcuni casi sono stati riscontrati anche: debolezza, vertigini, tremori, insonnia, cefalea, delirio, convulsioni. Nel caso in cui vi sia stato un utilizzo eccessivo di Buscopan, rivolgendosi al medico sarà indispensabile.

Effetti collaterali

Tra tutti gli effetti indesiderati è stato possibile suddividerli in gruppi basandosi sulla frequenza con cui si presentano. Effetti collaterali che colpiscono 1 persona su 100 sono: reazioni cutanee, anomala sudorazione, nausea, prurito, bocca secca.

In 1 paziente su 1.000 si presenta invece la tachicardia, degli eritemi. 1 paziente su 10.000 mostra sindrome di Stevens-Johnson , prurito e febbre anche molto alta.

Come se questo non fosse già sufficiente ci sono altri possibili effetti collaterali che racchiudono al loro interno delle reazioni allergiche anche di notevole entità, oltre alla reazione della pelle di vario tipo, difficoltà a respirare, gonfiore di viso, lingua e gola. In ogni caso si consiglia di leggere attentamente il foglietto illustrativo.

Nel caso in cui si rilevino degli effetti indesiderati non elencati, indicarli al sito Aifa per poter aggiornare il foglietto illustrativo e fornire delle indicazioni precise.

In conclusione…

Buscopan compiuta è un medicinale a base di ibuprofene che può essere acquistato anche senza prescrizione medica. Importante leggere attentamente il foglietto illustrativo e seguire quelle che sono le indicazioni per l’utilizzo del prodotto.

Controllare la data di scadenza prima dell’utilizzo tenendo però presente che tale indicazione è da prendere in considerazione se il farmaco è stato conservato nella maniera corretta.

Non esporre al calore e alla luce diretta, per evitare che il prodotto si danneggi. Nel caso delle supposte si consiglia di non superare mai la temperatura di 30 gradi centigradi. Attenersi sempre alle indicazioni di somministrazione per evitare il presentarsi di effetti indesiderati. Segui il nostro blog, oppure visita i nostri profili social!

 

Informazioni aggiuntive

Formato

20 Compresse, 6 Supposte

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Buscopan Compositum 20 Compresse”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.