-16% di sconto

Buscofokus 20 Compresse

10,90

Buscofokus compresse agisce in maniera efficace ed immediata contro il mal di testa da stress e stanchezza. Per la somministrazione leggere attentamente il foglietto illustrativo.

COD: 047939020 Categorie: ,

Descrizione

Buscofokus è un dispositivo medico che contrasta i sintomi del mal di testa provocato da stress personale o lavorativo. Quando si trascorrono molte ore davanti al pc, si potrebbe sviluppare una cefalea molto accentuata che potrebbe provocare irritabilità e stanchezza degli occhi. Buscofokus sembra essere la risposta a tali sintomi, un alleato. Il medicinale non ha bisogno di prescrizione medica e agisce molto velocemente.

Nei periodi di lavoro intenso o nei momenti di estremo impegno, capita che a fermaci sia quel fastidioso mal di testa a cui proprio non si riesce a trovare rimedio. Buscofokus preso al bisogno è in grado di annientare le sintomatologie del mal di testa.

Il mal di testa può essere causa di un calo di concentrazione che può rendere difficile lo svolgere anche le mansioni più semplici. Questo porta ad un inevitabile calo delle prestazioni da contrastare.

La composizione di Buscofokus risulta essere efficace per il suo contenuto di Dexibuprofene, parte attiva dell’ibrofene. Interviene velocemente dove il dolore è localizzato.

Il dexibuprofene è uno dei componenti della famiglia dei farmaci antinfiammatori non steroidei, i così detti FANS. Essi vengono in genere assunti sia come antidolorifici, che per tenere sotto stretto controllo l’infiammazione.

I FANS sono in grado di ridurre la quantità di prostaglandine una sostanza che controlla infiammazione e dolore; prodotta in maniera diretta dal nostro organismo. Un medicinale estremamente efficace per la quale assunzioni, si consiglia, in alcuni specifici casi, il consulto del proprio medico curante.

Buscofokus: cos’è

Buscofokus è stato appositamente studiato per contrastare i mal di testa fastidiosi. Il suo principio attivo è in grado di alleviare il fastidio. Un medicinale in grado di agire in maniera veloce, per alleviare i sintomi del mal di testa. Il farmaco non deve mai essere somministrato al di sotto dei 18 anni.

Se dopo l’assunzione del medicinale il sintomo persiste, si consiglia di consultare il proprio medico. Buscofokus è un medicinale che non ha bisogno di prescrizione medica.

Deve essere utilizzato solo dagli adulti per il trattamento sintomatico e a breve termine di un dolore che può essere:

  • muscolo-scheletrico;
  • mal di schiena;
  • mal di denti;
  • dolore a seguito di un intervento dentale;
  • dolore mestruale;
  • mal di testa;
  • congestione da raffreddore o influenza.

Se dopo una somministrazione di 4 giorni i sintomi non accennano a diminuire consultare il proprio medico.

Buscofokus: composizione

Buscofokus compresse è un medicinale per il quale acquisto non è necessaria la prescrizione medica. Esso al suo interno presenta quello che è la parte attiva dell’ibuprofene.

Proprio la sua composizione gli permette di essere veloce ed efficace contro i fastidi provocati dal mal di testa. La parte attiva dell’ibuprofene si ottiene grazie al processo di cristallizzazione che purifica la parte attiva della molecola. Un’azione diretta e veloce.

Gravidanza e allattamento

Buscofokus non deve essere utilizzato durante i primi 3 mesi di gravidanza. L’assunzione di tale medicinale potrebbe portare danni gravi al feto. Ciò è dimostrato anche in piccole quantità assunte. Durante i primi 6 mesi di gravidanza è possibile assumere Buscofokus compresse solo sotto stretto controllo del proprio medico.

Sospendere l’assunzione di Buscofokus nel caso in cui si stia provando ad avere una gravidanza e non si riesce nell’intento. In casi estremamente rari, ma che non ci sentiamo di escludere Buscofokus interferisce con la fertilità della donna.

È sufficiente la sospensione dell’assunzione del farmaco per far tornare la fertilità nei livelli normali. Non assumere il medicinale nel caso in cui si stia programmando una gravidanza.

Per quel che riguarda l’allattamento, alcuni studi specifici hanno provato che solo una piccola parte del principio attivo passa attraverso il latte materno.

Nonostante ciò, si consiglia di evitare l’assunzione delle compresse per periodi eccessivamente lunghi e in dosi troppo elevate. In questo modo si eviteranno problematiche per il bambino.

Quando non assumere Buscofokus

Buscofokus compresse è un medicinale che può essere acquistato senza bisogno di prescrizione medica. Questo non significa che non ci siano dei casi in cui è importante prestare attenzione.

In alcuni specifici soggetti è sconsigliato l’utilizzo di Buscofokus. Innanzitutto se ne sconsiglia l’assunzione a chiunque mostri o abbia mostrato sensibilità a uno o più componenti del medicinale stesso.

Evitare si somministrare Buscofokus a pazienti che sono allergici all’acido acetilsalicilico o antri antidolorifici, ha precedente manifestato sanguinanti o perforazioni del sistema gastrointestinale dovute all’assunzione dei FANS.

Non utilizzare Buscofokus compresse in presenza di ulcere gastriche o duodenali ricorrenti. A chi soffre di disturbi di natura sconosciuta della formulazione di sangue.

Per chi presente emorragie cerebrali o altri sanguinanti attivi. Per chi al momento della somministrazione presenta un riacutizzarsi di una malattia infiammatoria intestinale come il morbo di Crohn; inoltre:

  • presenta disidratazione;
  • insufficienza cardiaca;
  • grave malattia epatica;
  • malattia renale;
  • donne entro il terzo mese di gravidanza.

Avvertenze

Ci sono poi casi in cui non è vietata l’assunzione di Buscofokus, ma si consiglia un precedente consulto con il proprio medico:

  • in presenza di ulcere e coliti ulcerose;
  • se si soffre di dipendenza da alcool;
  • è presente una cardiopatia o pressione alta;
  • si sta avendo problemi nella ricerca di una gravidanza;
  • si è in presenza di una malattia asmatica o allergica;
  • febbre da fieno;
  • polipi nasali;
  • malattie respiratorie croniche.

Altre informazioni…

Buscofokus compresse con la sua formulazione rientra in quello che è il più ampio gruppo di medicinale FANS. Questo ne vieta l’utilizzo a tutti coloro che hanno avuto casi di sanguinamento intestinale, ulcere e perforazioni.

Nel caso in cui non si sia mai presentato in precedenza un avvenimento del genere e si verifichi mentre si assume Buscofokus si consiglia di sospendere immediatamente l’assunzione del medicinale. Pazienti che rilevano problematiche simili debbono iniziare il trattamento con la dose minima.

Occorre inoltre consultare il proprio medico di fiducia che sarà in grado di prescrivere il trattamento come deve essere fatto nella maniera giusta. Per questi pazienti deve essere proprio il medico a consigliare quella che è la quantità migliore di prodotto.

In presenza di pazienti anziani, durante le prime fasi di trattamento si consiglia di consultare il proprio medico di fiducia. Inoltre si consiglia di indicare con minuzia di particolari quelli che possono essere i sintomi addominali insoliti.

N.B. Medicinali di tale genere sono in grado di aumentare il rischio du attacco cardiaco e di ictus. Si consiglia pertanto di non superare la dose consigliata.

Buscofokus compresse

Nel caso in cui si voglia utilizzare Buscofokus ma si utilizzino anche altre tipologie di medicinali, si consiglia di consultare il proprio medio o farmacista. Il farmaco può influire o essere influenzato da altri medicinali.

In particolare, Buscofokus non deve essere assunto con:

  • anticoagulanti;
  • medicinali che riducano la pressione alta del sangue;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • FANS;
  • antidolorifici;
  • diuretici;
  • Corticosteroidi;
  • antidepressivi;
  • immunosoppressori.

Cibi e bevande

L’assunzione di Buscofokus può avvenire a digiuno. La somministrazione non deve essere collegata a un pasto. Nonostante ciò si consiglia di non assumere il medicinale a stomaco vuoto in quanto questo può essere causa di problemi allo stomaco. Tutto ciò vale per le somministrazioni per periodi piuttosto prolungate.

Si consiglia inoltre di evitare di vere alcool quando si assume Buscofokus compresse in quanto un comportamento di questo genere potrebbe andare a peggiorare i possibili problemi gastrointestinali.

Alcuni effetti collaterali potrebbero rendere impossibile la guida di un’automobile o la gestione di macchinari pesanti da lavoro. Per questo si consiglia, in caso di capogiro e/o stanchezza e visione offuscata di mettersi alla guida. Tutti i possibili effetti collaterali, potranno essere visionati di seguito.

3 info per te!

Si consiglia di assumere Buscofokus dopo l’attenta lettura del foglietto illustrativo di seguito riportato. Inoltre è importante seguire sempre i consigli del proprio medico e/o farmacista di fiducia.

Se si nutrono dei dubbi in merito a un possibile effetto indesiderato, si consiglia di consultare il proprio medico. Le compresse devono essere assunte con un bicchiere d’acqua o una qualunque altra bevanda.

Il medicinale agisce in maniera estremamente rapida se viene assunto a digiuno, anche se se ne raccomanda l’utilizzo solo durante i pasti per non creare danni gastrointestinali e allo stomaco. Questo vale soprattutto nel caso in cui si abbia bisogno di un utilizzo piuttosto prolungato.

Iniziare con 1 compressa ogni 6/8 ore a seconda della propria necessità. Non superare mai le 3 compresse al dì senza averne parlato prima con il medico. Le compresse possono essere divise per l’assunzione in 2 volte.

Si prega inoltre di consultare il proprio medico se dopo  giorni di trattamenti non si ottengono gli effetti sperati, ovvero se i sintomi peggiorano. Nel caso in cui si ritenga che le compresse siano o troppo forti o troppo deboli chiedere al medico un prodotto sostitutivo differente.

Sovradosaggio

Nel caso in cui si assuma una quantità eccessiva di Buscofokus si consiglia di contattare subito il proprio medico ovvero di recarsi presso l’ospedale più vicino per valutare la gravità della situazione. In genere i sintomi che indica un sovradosaggio del medicinale comprendono:

  • nausea;
  • mal di stomaco;
  • vomito;
  • mal di testa;
  • orecchie che fischiano;
  • confusione e movimenti oculari tremolanti.

Nei casi più gradi si presenterà:

  • sonnolenza;
  • dolore nella zona del torace;
  • palpitazioni;
  • perdita di coscienza;
  • convulsioni;
  • debolezza e capogiro;
  • sangue nelle urine;
  • sensazione di freddo;
  • problemi respiratori.

Nel caso contrario, se si dimentica di assumere il medicinale, evitare di prenderne una dose doppia la volta successiva. In presenza di dubbi o perplessità si prega di consultare il proprio medico di fiducia.

Effetti indesiderati di Buscofokus

Buscofokus è un medicinale che può essere acquistato anche senza prescrizione medica. Questo non lo rende immune da possibili effetti collaterali. Per annullare la possibilità di insorgenza di effetti indesiderati, si consiglia di ridurre sia il tempo di assunzione del medicinale che la quantità di assunzione. Evitare di somministrare il prodotto a persone particolarmente anziane.

È possibile suddividere gli effetti collaterali in diversi gruppi a seconda della percentuale di incidenza. Si manifestano in 1 paziente su 10: disturbi gastrointestinali, dolore all’addome, sensazione di malessere generale, diarrea, flatulenza, stipsi, bruciore allo stomaco, vomito.

Non comuni e presenti in 1 paziente su 1000 sono le ulcere, i sanguinanti, l’infiammazione della mucosa della bocca, gastrite, colite, mal di testa, insonnia, irritabilità, stanchezza, orticaria. In 1 paziente su 10.000 si possono verificare: danni renali, elevata concentrazione di acido urico ne sangue, disturbi epatici.

In meno di 1 paziente si 10.000: la respirazione può essere difficoltosa, si possono riscontrare infiammazioni a livello dell’esofago e del pancreas, pressione alta, gonfiore, malattie redai acute. In ognuno di questi casi si consiglia di sospendere l’assunzione di Buscofokus e di consultare il proprio medico per farsi indicare una terapia adatta.

Conservazione del prodotto

Prima di assumere Buscofokus si consiglia di leggere attentamente il foglietto illustrativo. Controllare la data di scadenza indicata sulla confezione. Conservare il medicinale fuori dalla portata dei bambini. Non conservare a una temperatura che risulti essere superiore a 25 gradi.

Non utilizzare Buscofokus oltre la data di scadenza indicata anche sui blister. Non gettare il medicina negli scarichi domestici. Nel caso in cui si abbia il bisogno di gettare il medicinale, chiedere al proprio farmacista come fare per proteggere l’ambiente.

In conclusione

Buscofokus è un medicinale la cui formulazione è pensata per riuscire ad eliminare il mal di testa e le problematiche legate alla sua insorgenza. All’interno del medicinale è presente la parte attiva dell’ibuprofene che permette al medicinale di agire in maniera veloce ed efficace.

Si consiglia l’utilizzo del medicinale solamente agli adulti. Non somministrare ai bambini e ai ragazzi al di sotto dei 18 anni. Nel caso in cui a seguito di una somministrazione di 4 giorni consecutivi i sintomi non scompaiono, si consiglia di consultare il proprio medico e valutare la possibilità di cambiare terapia. Inoltre è importante non superare i quantitativi indicati di medicinale.

Non somministrare il medicinale a persone anziane o che presentano patologie a livello renale e/o gastrointestinale. Buscofokus è un medicinale che è possibile acquistare anche senza prescrizione medica. Si consiglia di consultare il proprio medico nel caso in cui si presentino degli effetti collaterali. Non disperdere nell’ambiente.

Segui il nostro blog, oppure visita i nostri profili social!

Informazioni aggiuntive

Formato

200 ml, 200 ml Senza Zucchero

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Buscofokus 20 Compresse”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.