Brufoli sul pene: solo 1 problema di estetica?

Scopri tutti i prodotti

Questa mattina ti sei svegliato e ti sei reso conto di avere diversi brufoli sul pene e non riesci a capacitartene? Si, ci rendiamo conto che quello che ti sta succedendo non è affatto una situazione piacevole.

Di fatto non sei di certo l’unica persona ad avere questo disagio. Come ben saprai se sei nostro lettore da molto tempo, noi di Axemya ci occupiamo di trattare tutte le tematiche relative alla parte genitale del nostro corpo.

E, come potrai ben immaginare, i brufoli sul pene sono di certo un argomento che riguarda questo mondo. Tanto per iniziare è giusto che tu sappia che non tutti i brufoli sul pene sono uguali e che, soprattutto, non tutti i brufoli sul pene provengono dalla stessa causa.

In questo articolo ci occuperemo di spiegarti, a titolo informativo, quali sono le principali cause dei piccoli brufoli sul pene e quali sono i rimedi più comuni ed efficaci suggeriti dai medici. Ci teniamo a sottolineare che questo articolo è a puro scopo informativo e che, per qualsiasi anomalia di presentasse sul tuo pene, è molto importante che tu contatti immediatamente il tuo medico di base.

Nello specifico, in questo articolo ci preoccuperemo di trattare i differenti argomenti:

· Brufoli sul pene

· Piccoli brufoli sul pene

· Specie di brufoli sul pene

· Brufoli bianchi sul pene

Come dici? Sei arrivato su questa pagina proprio digitando sul tuo motore di ricerca una o più tra le parole chiave appena elencate?

Molto bene, allora buona lettura!

Brufoli sul pene: informazioni di base importanti

Soprattutto durante il periodo legato all’adolescenza si può di certo dire di non avere una certa familiarità con tutto ciò che riguarda brufoli e acne giovanile. Parlando appunto di adolescenza, nessuno di noi può aver dimenticato i brufoli in tutte le parti del corpo, con maggiore sul viso, sulla schiena e sul collo.

specie di brufoli sul pene

È certamente vero che queste tre parti sono chiaramente le più colpite, ma non sono assolutamente le uniche. Le parti intime, infatti, sono nascoste e quindi non si può vedere con certezza quanto e come vengono colpite dall’acne.

Ma, anche se gli altri non lo possono vedere, questo non ti impedisce di effettuare da solo dei controlli periodici al tuo pene, analizzandolo da cima a fondo per controllare l’eventuale presenza di brufoli bianchi sul pene. Non tenendo queste parti del corpo sotto controllo come facciamo ad esempio con il viso e con il collo, che sono parti ovviamente più visibili, rischiamo di incorrere a problemi dovuti all’acne più o meno gravi.

Se ti senti particolarmente abbattuto per i brufoli sul pene, forse dovresti sapere che per un uomo, avere dei brufoli sul pene, è una cosa piuttosto comune. Molte volte, quando questi brufoli vengono notati, si rischia di pensare immediatamente ad una malattia sessualmente trasmissibile.

Ma, fortunatamente, il più delle volte si tratta semplicemente di semplice, anche se antipatica, acne giovanile.

Ma perché vengono i brufoli sul pene?

Le cause che possono prevenire la presenza dei brufoli sul pene possono essere molte e tutte differenti tra loro. Nella maggior parte dei casi si tratta semplicemente di eruzioni cutanee, ma queste stesse eruzioni cutanee possono essere infettive e non infettive. 

brufoli bianchi sul pene

Tra i batteri meno infettivi cause dei brufoli sul pene troviamo il lichen planus che si non è un batterio infettivo, ma causa comunque moltissimo prurito e l’arrossamento di tutta la zona dei genitali. Altre forme di batteri, invece, si chiamano angiocheratomi e sono più gravi dei lichen planus.

In questi casi, infatti, il colore dei brufoli sul pene può variare dal blu al rosso fino al nero e i piccoli brufoli sul pene sono caratterizzati da una pelli piuttosto squamosa. In questi casi non si può aspettare che i brufoli sul pene vadano via da soli.

Piuttosto sarà il medico di fiducia a consigliare senza dubbio una terapia con il laser o con l’azoto liquido. Tutt’altra storia è invece per quanto riguarda l’herpes genitale. 

L’herpes genitale, infatti, causa moltissimi pruriti e anche un dolore piuttosto persistente. I brufoli sul pene che caratterizzano l’herpes genitale, se non curati per tempo, possono diventare delle vere e proprie ulcere.

Per questa malattia non esiste ancora una cura ben precisa ma il medico potrebbe prescrivere dei farmaci che siano in qualche modo antivirali.

I disturbi alimentari

Ci sono delle altre specie di brufoli sul pene alle quali abbiamo dedicato un paragrafo tutto a parte. Quelli che fanno comparire delle micosi.

piccoli brufoli sul pene

Questi brufoli sul pene sono i più comuni e sono dovuti ad alcuni disturbi alimentari. Un classico esempio sono i cibi o le bevande che contengono uno o più tra i seguenti prodotti.

· amido di grano

· alcool

· mais

· cibo spazzatura (fast food, troppe merendine eccetera..)

· e non rientra nella categoria del cibo, ma anche uno stile di vita piuttosto irregolare rientra tra le maggiori cause dei brufoli bianchi sul pene. 

Da questo paragrafo crediamo fortemente che sia emersa l’importanza di uno stile di vita sano e di un regime alimentare sano. Ma non soltanto per evitare quelli che possono essere dei brufoli sul pene o dei piccoli brufoli sul pene.

Uno stile di vita sano che comprenda una equilibrata alimentazione e attività sportiva aiuta anche a prevenire le malattie e a restare sempre in forma sia fisicamente che psicologicamente. Alcune norme per uno stile di vita piuttosto sano sono le seguenti.

  • Una dieta ricca di vitamine, sali minerali e molte fibre
  • Un’alimentazione piuttosto povera di grassi e zuccheri raffinati
  • Attività sportiva almeno due volte a settimana
  • Un’accurata attenzione alla propria igiene intima.

Già iniziando a seguire queste sole quattro regole potrai vedere non solo un cambiamento nella tua forma fisica e mentale, ma anche i tuoi brufoli sul pene sparire finalmente.

Brufoli sul pene: cosa si rischia

Non schiacciare mai i brufoli sul pene. Per quanto molte persone non possano proprio fare a meno, ogni volta che si trovano davanti ad un foruncolo di schiacciarlo, i brufoli sul pene non sono assolutamente come tutti gli altri brufoli sul resto del corpo.

brufoli bianchi sul pene 2

I brufoli bianchi sul pene si trovano nella zona forse più delicata di tutto il corpo, i tuoi genitali, e cercare di schiacciarli è la cosa meno intelligente che tu possa fare, te lo assicuriamo. Se i tuoi brufoli dovessero rientrare nella categoria dei brufoli innocui, quelli che vanno via da soli e in poco tempo, schiacciandoli rischieresti soltanto di peggiorare la situazione.

Devi tenere sempre presente che, in genere, questa specie di brufoli sul pene sono piccoli o molto piccoli e, il più delle volte, andranno via da soli senza alcuna pressione. Nel caso in cui non fosse così, ovvero nel caso in cui i tuoi brufoli non andassero via da soli in pochi giorni, è assolutamente sconsigliabile prendere da soli iniziativa.

Dopo un paio di giorni che i tuoi brufoli bianchi sul pene persistono, è fondamentale che tu contatti il tuo medico di base, o il tuo dermatologo, e ne parli con lui. Nel caso in cui questi stessi piccoli brufoli sul pene iniziassero a sanguinare o a perdere liquido da soli, purtroppo potrebbe essere perché hai contratto una malattia venerea.

Brufoli sul pene: come rimediare?

Una malattia venerea non è mai qualcosa di positivo e, generalmente, avviene sempre in seguito a del sesso non protetto, senza preservativo. Ricorda di utilizzare sempre il preservativo e, nel caso in cui dovessi sospettare di aver contratto una malattia venerea, è molto importante che tu contatti la donna o le donne con cui sei andato a letto per avvisarle e permettergli di effettuare tutti i vari test di sicurezza.

È chiaro che quello delle malattie veneree è una causa estrema dei brufoli sul pene ma, ad ogni modo, è bene che tu sappia che, a seconda della gravità dei tupi brufoli sul pene, ci sono diversi tipi di rimedi che potresti utilizzare per liberartene. Ancora una volta, prima di andare avanti, ci teniamo a ricordare che questo è soltanto un articolo informativo e che, quindi, va preso in considerazione solo ed esclusivamente per essere informati su tutto quello che riguarda le specie di brufoli sul pene.

Quando si tratta di agire, in un modo o in un altro, è sempre consigliabile chiamare prima il proprio medico di fiducia o un dermatologo. Ricordiamo inoltre che i genitali sono una delle parti più delicate sia per quanto riguarda gli organismi maschili sia per quelli femminili.

Agire da soli di testa propria potrebbe soltanto peggiorare una qualsiasi situazione. Bene, una volta specificata l’importanza di parlare con il proprio medico curante prima di agire in qualsiasi modo, possiamo andare avanti con il nostro articolo.

Differenti rimedi contro tali brufoli

Dunque, come abbiamo accennato nel paragrafo precedente, a seconda della grandezza e dell’aspetto della specie di brufoli sul pene, esistono diverse cure e diversi rimedi da applicare per una pronta guarigione. A seconda quindi di cosa abbia dato inizio ai tuoi brufoli, c’è una diversa cura da applicare sui tuoi genitali.

Se quelli che ti sono venuti sul pene sono semplicemente degli innocui brufoli, dell’acne giovanile, non c’è nessuna cura da effettuare e nessun prodotto da applicare sul tuo pene. Certo, ci rendiamo conto che i brufoli sui genitali possano risultare abbastanza antiestetici, ma appunto sono soltanto brufoli, e andranno via da soli in due o tre giorni.

Se invece i tuoi brufoli non vogliono sapere di andarsene dopo due o tre giorni, dopo aver consultato il medico ti consiglierà probabilmente di applicare un qualche tipo di pomata sui punti interessati. Questo perché certi brufoli potrebbero essere più persistenti o dolorosi di altri, ma ricorda che restano pur sempre brufoli e quindi la tua situazione non è da considerare grave, ma semplicemente da tenere sotto controllo.

Nel caso in cui invece i tuoi brufoli dovessero significare l’inizio di qualche malattia venerea, purtroppo, la procedura diventa necessariamente un altra. Devi contattare immediatamente il tuo dermatologo di riferimento il quale ti indirizzerà prontamente verso una cura specifica.

Brufoli sul pene: gli antibiotici

Gli antibiotici sono dei farmaci che, con ragione, si possono prendere soltanto attraverso una prescrizione medica. Se una volta contattato il tuo dermatologo di riferimento ti verrà detto di iniziare un ciclo di antibiotici dovrai farlo prontamente per non aggravare ulteriormente la tua situazione.

Questi farmaci sono talmente forti che in genere aggrediscono la malattia con così tanta violenza da farla regredire e scomparire in una decina di giorni circa. Ci teniamo a sottolineare ancora una volta l’importanza di avvisare la tua partner o le tue partner nel caso in cui ti fosse stata diagnosticata una malattia venerea.

Ricorda che nei nelle farmacie e online è possibile acquistare dei prodotti certificati, testati ed approvati per la tua igiene intima. Prevenire è molto meglio che dover curare poi, quindi, se non lo stai già facendo, scegli un detergente intimo che sia adatto al ph della tua pelle.

Inoltre, cerca di cambiare le tue abitudini alimentari se non sono corrette.

Brufoli sul pene: le nostre conclusioni

In questo articolo abbiamo analizzato accuratamente tutte le possibili cause e gli eventuali rimedi dei brufoli sul pene. Per concludere vogliamo ricordarti che tutte le infezioni del pene vanno curate con particolare attenzione perché se vengono trascurate potrebbero portare a conseguenze piuttosto gravi. 

Durante il periodo in cui ti prendi cura di eventuali infezioni nei tuoi genitali ricorda che i rapporti sessuali sono assolutamente proibiti. E per rapporti sessuali, chiaramente, si intendono rapporti sessuali di ogni genere che coinvolgono il pene.

Non si tratta soltanto della penetrazione, ma sono proibiti anche i preliminari. Ovviamente la prima ragione è quella che non si può rischiare di infettare un altra persona, ma ce ne è anche una seconda. 

Il tuo pene è già molto stressato quando soffre di qualche infezione particolare, non è assolutamente il caso di stressarlo ulteriormente con dei rapporti sessuali. Inoltre anche l’abbigliamento è molto importante.

Indossare degli slip rigorosamente di cotone è praticamente un must, oltre che a preferire una dieta di verdure e cibi salutari. Per oggi caro lettore è tutto, speriamo di aver soddisfatto completamente tutte le tue curiosità riguardo i brufoli sul pene.

Per altri consigli non esitare a visitare il nostro blog e i nostri canali social.

CarrelloX
Il tuo carrello è vuoto
Add to cart