Bisolvon Tosse Sedativo Sciroppo & Pastiglie

7,9010,90

Bisolvon Tosse Sedativo contiene il principio attivo Destrometorfano Bromidrato, un sedativo della tosse che agisce sul centro della tosse interrompendo il riflesso della tosse.

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Bisolvon tosse sedativo è un  calmante della tosse e quindi si usa come sedativo della tosse. Questo prodotto non va usato in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli altri ingredienti.

Non va usato contemporaneamente o subito dopo farmaci antidepressivi, non va usato in caso si soffra di asma, polmonite, difficoltà respiratorie, ipertiroidismo, ipertrofia prostatica, malattie cardiovascolari, ipertensione,  glaucoma,epilessia, gravi malattie del fegato.

Non somministrare ai bambini che non hanno ancora compiuto 12 anni e a chi soffre di intolleranza al fruttosio. Bisolvon tosse sedativo senza zucchero non deve essere usato con alcool.

Prima di prenderlo le persone che soffrono dei disturbi come alterata funzionalità epatica e renale, quelli con  tosse produttiva con produzione di muco, nei pazienti che assumono alcune classi di farmaci il cui elenco è nel bugiardino, devono consultare il medico prima di prendere Bisolvon tosse sedativo senza zucchero.

Il destrometorfano  contenuto può dare una modesta assuefazione dopo un uso prolungato, i pazienti possono sviluppare tolleranza al medicinale, ma se si prende Bisolvon tosse sedativo per brevi periodi e sotto stretto controllo del medico, attenendosi a tutte le indicazioni il rischio è molto basso.

Sono stati segnalati casi di abuso negli adolescenti o in soggetti che sono soliti abusare anche di altri farmaci o sostanze.

Cosa sapere prima di prendere Bisolvon tosse sedativo

Questo prodotto deve essere usato con cautela se si prendono medicinali serotoninergic,  inibitori selettivi della ricapitolazione della serotonina e farmaci antidepressivi triciclici.

Ci sono poche informazioni sull’uso di questo prodotto in personei con compromissioni epatiche o renali. Quindi deve essere somministrato con molta cautela in tali pazienti, specialmente sei con compromissione grave.

Questo prodotto non è indicato nei bambini al di sotto dei 12 anni per la soppressione della tosse cronica, in quanto possibile sintomo di altri disturbi. In caso di tosse produttiva oppure in pazienti affetti da malattie neurologiche associate a una riduzione del riflesso della tosse il trattamento di Bisolvon tosse sedativo dovrebbe essere somministrato con particolare cautela e su consiglio medico , dopo un’attenta valutazione.

È sconsigliabile, inoltre durante la terapia con questo prodotto l’assunzione di alcool. Se dopo 5 giorni circa di trattamento non si ottengono risultati consultare di nuovo il farmacista o il medico.

Alcune informazioni importanti….

È sconsigliabile prolungare il trattamento oltre i 5 giorni. Informare il medico o il farmacista anche se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche senza prescrizione medica.

Questo prodotto possiede proprietà serotoninergic,  può quindi portare a un aumento del rischio di tossicità se assunto insieme ad altri agenti serotoninergici, come inibitori delle MAO o SSRI o antidepressivi triciclici.

Soprattutto il pre-trattamento con farmaci che compromettono il metabolismo della serotonina, come farmaci antidepressivi può indurre lo sviluppo di una sindrome serotoninergica con sintomi caratteristici quali iperattività, tremori, spasmi  o febbre, tachicardia, stato mentale alterato, agitazione, eccitazione etc.

La somministrazione di farmaci ad effetto inibitorio sul sistema nervoso  o l’assunzione di alcool, possono avere effetti non desiderati anche gravi. La somministrazione concomitante di farmaci come l’amiodarone, cla hinidina, la fluoxetina, la paroxetina, il ritonavir e che inibiscono il metabolismo del destrometorfano può portare ad un aumento della concentrazione plasmatica.

Se il destrometorfano contenuto in Bisolvon tosse sedativo viene utilizzato in combinazione con secretolitici in pazienti con malattie delle vie respiratorie, quali fibrosi cistica e bronchitica la riduzione del riflesso della tosse può portare ad un accumulo di muco anche grave.

Avvertenze di Bisolvon tosse sedativo senza zucchero

Questo prodotto non va usato nei primi tre mesi di gravidanza; la somministrazione di alte dosi di destrometorfano, anche per brevi periodi, può dare depressione respiratoria nei neonati, quindi anche nei mesi successivi il farmaco deve essere somministrato solo in caso di effettiva necessità.

L’uso di Bisolvon tosse sedativo senza zucchero va evitato anche nel caso che sospettiate solamente la gravidanza anche se alcuni studi epidemiologici su un campione limitato di popolazione non hanno indicato un aumento della frequenza delle malformazioni nei bambini che sono stati esposti al principio attivo di Bisolvon tosse sedativo senza zucchero durante il periodo prenatale. Studi non clinici sulla tossicità riproduttiva non indicano per il destrometorfano un rischio.

Non è nota l’escrezione del farmaco nel latte materno, quindi non può essere escluso un effetto sul neonato, questo prodotto è controindicato nell’allattamento.

Non sono stati riportati effetti sulla fertilità a seguito dell’uso di destrometorfano contenuto. Anche se il medicinale è assunto alle dosi raccomandate, la capacità di guidare veicoli e usare macchinari può diventare ridotta, specialmente insieme all’assunzione di alcool o di altri medicinali che possono dare sonnolenza, meglio quindi non condurre veicoli o operazioni che richiedono elevata attenzione se si sta assumendo questo prodotto.

Informazioni su alcuni eccipienti contenuti in Bisolvon tosse sedativo e altre informazioni tratte dal bugiardino

Il prodotto contiene: maltitolo liquido la cui dose massima giornaliera è di 34,72 grammi. Se il medico ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, va contattato prima di prendere questo medicinale. Il valore calorico del maltitolo è di 2,3 kcal/grammo. In caso di diabete e diete ipocaloriche si dovrebbero tenerne conto.

Esso può avere anche un leggero effetto lassativo. Bisogna ricordare che la tosse secca è un sintomo che frequentemente accompagna le malattie da raffreddamento ed è dovuta allo stato infiammatorio delle vie respiratorie e non è accompagnata da produzione di muco.

La tosse secca aumenta di frequenza sopratutto durante la notte, quando il paziente è coricato, peggiorando lo stato di infiammazione delle vie aeree e non facendo dormire.

La presenza di aria secca  e la posizione supina stimolano la tosse. Per prevenirla è opportuno umidificare correttamente gli ambienti e cercare di respirare col naso. Il  bugiardino spiega molto bene il modo d’uso che riportiamo di seguito.

Adulti 1 o 2 misurini di sciroppo 4 volte al giorno. La dose massima al giorno a è di 8 misurini che corrispondono a 40 ml di sciroppo. Nei bambini sotto ai 12 anni non può essere usato.

Se la tosse persiste per più di 5 giorni, consultare il proprio medico e non superare mai le dosi massime indicate. Non usare questo prodotto per più di 5 o 6 giorni. Consultare il medico se il disturbo si ripete, se si nota un cambiamento recente delle sue caratteristiche o se non si ha miglioramento.

Sovra dosaggio

In caso di sovra dosaggio, possono manifestarsi effetti indesiderati come nausea, vomito, disturbi gastrointestinali, affaticamento, irrequietezza ed eccitabilità, agitazione, senso di vertigini, sonnolenza e allucinazioni.

ùPossono inoltre manifestarsi sintomi come la riduzione della concentrazione e dello stato di coscienza come segno di intossicazione grave, alterazioni dell’umore, disturbi psicotici come disorientamento e delirio, paranoia, aumento del tono muscolare e disturbi visivi e disordini del sistema nervoso centrale, alterazioni della pressione arteriosa e tachicardia.

In caso di ingestione accidentale di una dose eccessiva rivolgersi immediatamente al medico o al più vicino ospedale. Se ha qualsiasi dubbio sull’uso è meglio rivolgersi al medico o al farmacista.

Quali sono gli effetti non desiderati di Bisolvon Tosse Sedativo?

Anche questo prodotto, come tutti i medicinali può causare degli effetti indesiderati. Le reazioni avverse sono elencate per classificazione e per frequenza, se sono molto comuni, comuni, non comuni, rari, molto rari o con frequenza non nota, in dettaglio nel Bisolvon tosse sedativo bugiardino, ma qui ne riportiamo alcuni.

Disturbi del sistema immunitario con frequenza non noti possono essere reazioni di ipersensibilità, reazione anafilattica, angioedema, orticaria, prurito, etc. Disturbi psichiatrici molto rari:possono essere allucinazioni, casi di dipendenza e patologie del sistema nervoso Tra le comuni citiamo le vertigini, tra i rari la sonnolenza.

Tra le Patologie gastro-intestinali come comuni citiamo nausea, vomito, riduzione dell’appetito. Tra le patologie della cute eruzione da farmaci accompagnata da affaticamento. Il rispetto delle istruzioni del foglio illustrativo riduce il rischio di avere effetti indesiderati, che comunque sono generalmente transitori.

Quando si presentano è sempre opportuno consultare il medico di base o il farmacista. Se si manifesta un qualsiasi effetto collaterale elencato o meno nel bugiardino possono, essere segnalati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione da medici e farmacisti, in modo da fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo prodotto.

Corretta conservazione del prodotto, la sua composizione e come si presenta

Controllare sempre la data di scadenza sulla confezione. La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento originale e correttamente conservato. Non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza scritta nella confezione. I medicinali non devono essere gettati nei rifiuti domestici.

Chiedere al farmacista come eliminarli in modo corretto e per rispettare l’ambiente. È importante avere sempre a disposizione le informazioni sul medicinale, pertanto conservate sia la scatola che il Bisolvon tosse sedativo bugiardino, sempre lontano dalla portata dei bimbi. 100 ml di sciroppo contengono il principio attivo del destrometorfano bromidrato 200 mg, saccarina, maltitolo liquido, aroma vaniglia, aroma albicocca, ropilenglicole,  metilparaidrossi benzoato, acqua depurata.

Questo prodotto è uno sciroppo in flacone di vetro scuro da 200 ml. Le informazioni presenti nel Bisolvon tosse sedativo bugiardino potrebbero non risultare aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l’accesso al sito web dell’Agenzia Italiana del Farmaco. Bisolvon tosse sedativo prezzo è conveniente sia in farmacia che in para farmacia o online, parte al momento da circa 9 Euro ma potrebbe subire cambiamenti per offerte speciali o per sconti.

Bisolvon tosse sedativo non deve essere usato nei primi tre mesi di gravidanza; la somministrazione di destrometorfano, anche per brevi periodi, può causare problemi nei neonati, quindi anche nei mesi successivi il farmaco deve essere somministrato solo in caso di effettiva necessità.

L’uso di Bisolvon tosse sedativo va evitato anche se lo stato di gravidanza è solo sopsetto anche se alcuni studi epidemiologici su un campione limitato di popolazione non hanno indicato un aumento della frequenza delle malformazioni nei bambini che sono stati esposti al principio attivo di Bisolvon tosse sedativo senza zucchero durante il periodo prenatale.

Per riassumere

Bisolvon tosse sedativo è un  calmante della tosse e quindi si usa come sedativo della stessa, non va usato in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno degli altri ingredienti.

Non va usato contemporaneamente o subito dopo farmaci antidepressivi, non va usato se si ha asma, polmonite, difficoltà respiratorie, ipertiroidismo, ipertrofia prostatica, malattie cardiovascolari, ,epilessia, gravi malattie del fegato etc. Non va dato ai bambini che non hanno ancora compiuto 12 anni e a chi soffre di intolleranza al fruttosio.

Prima di prenderlo le persone che soffrono dei disturbi come alterata funzionalità epatica e renale, quelli con  tosse produttiva con produzione di muco, o che assumono alcune classi di farmaci il cui elenco è nel bugiardino, devono consultare il medico.

Il destrometorfano contenuto può dare una modesta assuefazione dopo un uso prolungato, i pazienti possono sviluppare tolleranza al medicinale, ma se si prende Bisolvon tosse sedativo per brevi periodi e sotto stretto controllo del medico, attenendosi a tutte le indicazioni il rischio è  praticamente annullato.

Conclusioni…

Se si manifesta un qualsiasi effetto avverso compresi quelli non elencati devono essere segnalati a medici e farmacisti, in modo da fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo prodotto.

Le informazioni presenti nel bugiardino potrebbero non risultare sempre le più aggiornate. Per avere accesso alla versione aggiornata, ci si può collegare al sito web dell’Agenzia Italiana del Farmaco e di scaricare il bugiardino per poter leggere con calma e in modo completo anche gli effetti collaterali, che qui abbiamo solo riassunto.

In linea generale se il prodotto è assunto correttamente e sotto consiglio medico i rischi sono davvero minimi, ma i benefici molteplici. Segui il nostro blog, oppure visita i nostri profili social!

Informazioni aggiuntive

Formato

20 Pastiglie, 200 ml

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bisolvon Tosse Sedativo Sciroppo & Pastiglie”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.