-26% di sconto

Benzac Gel 40 g 10%

17,33

Benzac Gel è un medicinale adatto a contrastare l’acne e ridurre brufoli e punti neri. Benzac Gel contiene perossido di benzoile pertanto agisce anche in caso di presenza di batteri che causano l’acne.

COD: 032143012 Categoria:

Descrizione

Benzac Gel è un medicinale contro l’acne, a base di Perossido di benzoile. La pelle dei giovani sviluppare più facilmente delle impurità, come i brufoli e i punti neri. La causa principale sono gli squilibri ormonali che sono tipici dell’adolescenza.

A volte anche delle situazioni stressanti o un eccesso di sebo contribuiscono all’aumentare dell’infiammazione e quindi anche dell’acne.

Lavarsi spesso è sufficiente a combattere l’acne?

Una pelle sporca certamente non è di aiuto, ma non è detto che una pelle lavata troppo di frequente sia più sana. Infatti, lavare il viso troppo spesso rischia di seccare la pelle rendendola più irritabile. Sicuramente è importante il tipo di sapone, di detergente specifico che è utilizzato e anche la tipologia della pelle.

Insomma bisogna curare l’igiene della pelle ma senza esagerare.C’è un’immagine spesso associata al trattamento dell’acne: degli adolescenti che si lavano energicamente il viso più volte, ma per ridurre la severità dell’infiammazione e dell’acne non basta, anzi può peggiorarla soprattutto se non si usano prodotti adatti.

Ovviamente come precisato una scarsa igiene peggiora la malattia acneica perchè certamente una pelle sporca o con sebo in eccesso non aiuta, ma dal punto di vista medico non ci sono dimostrazioni che l’acne sia causata oppure resa più grave dalla frequenza di lavaggi delle pelle del viso.

Alcune ricerche addirittura hanno scoperto che il lavare la cute troppe volte al dì può addirittura irritarla ancora di più e che la sola acqua non è sufficiente per una pulizia davvero profonda.

L’importanza dei detergenti specifici per l’acne e chi colpisce

Bisogna prestare attenzione al detergente che si utilizza. La detersione con l’utilizzo di detergenti specifici e a pH acido possono aiutare a ridurre l’infiammazione e di conseguenza anche l’acne.

Detergenti specifici per l’acne possono aiutare a migliorare l’aspetto della pelle del viso. Ovviamente è bene lavarsi dopo un’intensa sudorazione non solo per garantire un’adeguata traspirazione della pelle, ma anche per evitare l’eccesso di sebo.

Generalmente l’acne arriva poco prima dell’adolescenza ma esistono casi in cui si manifesta durante le ultime fasi dell’infanzia o, ancor più raramente, nei neonati.Il fenomeno può interessare anche gli adulti e si parla di acne tardiva tra i 20 e i 40 anni, con una percentuale di casi maggiore nel genere femminile.

L’acne è una patologia cutanea infiammatoria che può interessare individui di qualsiasi età, razza o sesso. Prevalentemente colpisce gli adolescenti tra 12 e 18 anni ed è spesso collegata alla pubertà e ai disordini ormonali tipici di questa fase o anche causata da una predisposizione genetica.

Non è escluso che possa colpire anche i bambini tra i 7 e gli 11 anni. E’ importante scoprire presto questa tipologia di acne per iniziare le corrette procedure sia di diagnosi che terapeutiche.

Anche i neonati possono sviluppare correlata alla presenza in circolo di ormoni materni, ma questa solitamente in alcune settimane si risolve in modo spontaneo.

L’acne in età adulta

L’acne, abbiamo detto, è una malattia cronica e può esserci anche in età adulta. In questi casi si definisce l’acne post adolescenza o tardiva. Le fasce di età che interessano questo tipo di acne sono quelle dai 20 ai 39 anni con una percentuale maggiore nel genere femminile.

La percentuale si riduce negli adulti di età compresa tra i 40 e i 49 anni. La maggior parte delle volte l’acne colpisce il viso senza coinvolgimento del tronco diventando però comunque psicologicamente una problematica.

L’acne tardiva spesso si manifesta durante momenti di forte stress particolarmente ansiogeni. Anche l’utilizzo di prodotti make up non idonei alla pelle acneica che possono favorire la comparsa di irritazioni e infiammazioni cutanee negli adulti già predisposti.

A differenza di quella adolescenziale questo tipo di acne si manifesta con macro-comedoni che, se non curati in modo corretto e adeguatamente, rischiano di lasciare anche delle antiestetiche cicatrici sulla pelle.Il consiglio, quindi, è quello di combinare cosmetici specifici per pelle acneica ad una terapia farmacologica ad hoc.

Ad oggi esistono numerosi e ben consolidati trattamenti per curare l’acne, sia farmacologici che non tuttavia che diminuiscono di molto anche la possibilità di ricaduta. L’acne è una malattia infiammatoria, che può essere a volte anche cronica, che potrebbe richiedere una gestione nel lungo periodo.

Per le donne esiste un problema maggiore e cioè come fare per utilizzare trucchi e cosmetici senza peggiorare l’acne?

Trucchi e acne: i giusti cosmetici hanno effetti benefici?

Il trattamento dell’acne è complesso e la scelta dei cosmetici può essere complicata, perché si ha il timore di peggiorare la situazione che è già complessa di suo. Ma cosmetici specifici possono essere la soluzione e utilizzati anche durante il trattamento topico per l’acne o in combinazione con le terapie farmacologiche.

In alcuni casi alleviano addirittura gli eventuali effetti collaterali dei farmaci usati contro l’acne.Le lesioni dell’acne possono ricomparire in cicli, con fasi di remissione e fasi di riacutizzazione. Durante le fasi di remissione i trattamenti cosmetici possono aiutare a aumentare o mantenere ii miglioramento raggiunto e a contrastare le nuove lesioni.

Oggi sul mercato possiamo trovare una varia e ampia gamma di prodotti che sono ben tollerati nel trattamento cosmetologico delle pelle acneica, in grado di migliorare notevolmente le condizioni di chi sta seguendo una cura farmacologica per curare l’acne che sia topica o meno.

In questi casi sono consigliate delle formulazioni specifiche anche per la detersione del viso e creme per il giorno e per la notte anch’esse specifiche. Ecco delle regole generali per un trucco ottimale su pelle a tendenza acneica.

Alcune informazioni…

Non tutti i cosmetici sono adatti e nella scelta dei prodotti ci sono regole a volte non semplici da seguire. Infatti, è consigliato scegliere prodotti non comedogenici ma ipoallergenici, poco oleosi e allo stesso tempo che siano anche adatti alla pelle sensibile.

Il trucco può aiutare a sentirsi molto meglio. Alle persone con acne è spesso consigliato l’utilizzo di trucco specifico e cosmetici che non aggravino la loro condizione ma li faranno sentire più a loro agio. Allo stesso tempo, molti pazienti acneici non usano più il make-up, perchè non adeguatamente informati dell’esistenza di prodotti specifici.

Certamente un aspetto più sano e curato può aiutare a sentirsi meglio, ad affrontare l’acne con minor stress, con un impatto potenzialmente positivo anche sull’umore e quindi anche sul decorso della patologia.

È vero che spesso i prodotti in commercio sono aggressivi, oppure troppo grassi e non adatti a pelli già infiammate, ma è anche vero che al giorno d’oggi esistono anche dei cosmetici, adatti alla pelle con acne anche se sotto trattamento topico e che assicurano un ottimo make-up e non infiammano la pelle del viso.

Così come esistono farmaci topici molto efficaci come il Benzac gel di cui parleremo ora.

Benzac 10 gel

Questo farmaco ad uso topico è presentato come Benzac 10 Gel da 40 grammi. La sua denominazione è Benzac gel e la categoria farmaceutica a cui appartiene è Antiacne per usi topici. Il principale principio attivo del Benzac Gel è chiamato Perossido di Benzoile.

La concentrazione del farmaco è del 10% gel e i suoi ingredienti sono: copolimero metacrilico, carbomer 940, glicerina, disodio edetato, silice colloidale, diottil sodio sulfosuccinato, propilen glicole, poloxamer 182,ee acqua demineralizzata. Le indicazioni del Benzac 10 gel sono di disinfezione della cute ad azione antisettica nei confronti dell’acne.

Per le controindicazioni se ne indicano solo in caso di una ipersensibilità al principio attivo o ad uno degli eccipienti in esso contenuti. Il Benzac gel è un farmaco al 10% gel e va applicato localmente sulla cute aiutandone la penetrazione con leggero massaggio circolare.

Precisiamo che le applicazioni devono essere fatte una o due volte al giorno, secondo la personale situazione e necessita’, mettendo con la punta delle dita una piccola quantità di Benzac gel sulle parti da trattare precedentemente pulite a fondo ma delicatamente con un detergente e delicato e asciugato tamponando con cura e senza sfregare.

Un leggero massaggio può aiutare e velocizzare l’assorbimento di Benzac 10 gel. Alle persone con pelle sensibile è consigliato applicare Benzac gel una volta al giorno o una volta ogni due giorni e preferibilmente prima di andare a letto e di inumidire leggermente la pelle prima di applicare il gel in quantità necessaria sulle dita per poi stenderlo sulle varie parti da trattare con un leggero movimento circolare, come se si effettuasse un delicato lavaggio.

In generale il tempo di contatto di Benzac 10 gel con la pelle deve essere il piu’ breve possibile (da minimo un minuto a massimo 5 minuti), questo per minimizzare al massimo il rischio di avere degli effetti indesiderati.

Metodo di conservazione e avvertenze

Si consiglia di non conservare Benzac 10 gel a temperature superiore ai 25 gradi C.Benzac 10 gel è solo per uso esterno. L’uso prolungato di prodotti cutanei può provocare fenomeni di sensibilizzazione, se questo dovesse accadere il trattamento con Benzac gel deve essere subito interrotto e va consultato il medico di base per la terapia necessaria.

Alla prima applicazione di Benzac gel potrebbe essere avvertito un lieve senso di bruciore e dopo le prime applicazioni potrebbe esserci un lieve arrossamento e una leggera desquamazione della pelle. Nelle prime settimane di utilizzo di Benzac gel la desquamazione potrebbe anche essere maggiore, ma questo non deve preoccupare perchè è una condizione che regredisce in uno o 2 giorni altrimenti si può interrompere temporaneamente il trattamento.

In caso però di qualche irritazione più grave si può o utilizzare il Benzac gel meno frequentemente o temporaneamente sospenderne l’applicazione.

I pazienti sono infatti indirizzati a usare il farmaco meno frequentemente o di interromperne l’uso, in caso di irritazioni gravi, il perossido infatti puo’ causare gonfiore o vesciche sulla pelle e se si verifica una qualsiasi di queste situazioni, l’uso di Benzac gel deve essere interrotto.

Interazioni e effetti indesiderati di Benzac gel

È consigliato evitare l’uso di detergenti forti o prodotti alcolici in concomitanza con Benzac gel. Anche preparazioni cutanee e medicinali per l’acne contenenti sostanze con ‘effetto peeling , irritanti o che provocano secchezza dovrebbero essere evitati così come quelli che contengono resorcinolo, tretinoina, acido salicilico o solfuri.

Le reazioni avverse date da studi clinici sono tutte riguardanti disturbi della pelle e sono reversibili riducendo o interrompendo l’applicazione di Benzac 10 gel. La frequenza delle reazioni avverse viene suddivisa in diverse categorie a seconda se è molto comune, comune, non comune rara, molto rara o non nota.

Per quanto riguarda le patologie della cute nella categoria molto comune troviamo: esfoliazione cutanea, eritema, desquamazione, bruciore cutaneo, secchezza. Nella categoria comune: irritazioni come dermatiti da contatto, prurito, dolore.

Nei non comuni: dermatite da contatto allergica. Per quanto riguarda l’utilizzo di Benzac 10 gel, in gravidanza e durante l’allattamento non c’è alcun problema di sicurezza sul perossido di benzoile sulla funzione sia riproduttiva che sulla fertilità o teratogenicità.

E nemmeno sullo sviluppo peri e post natale, negli studi sugli animali. L’utilizzo (fino ad arrivare a concentrazioni del 10% di perossido di benzoile) non è mai stato associato a effetti di questo tipo e in ogni caso Benzac 10 gel va somministrato solo nei casi di necessità effettiva.

Non siamo a conoscenza del fatto che il perossido sia o meno escreto nel latte umano e animale, ma deve essere data massima cautela quando il perossido di benzoile viene utilizzato da donne che allattano e Benzac gel non deve essere applicato sul seno.

Per riassumere

Benzac Gel è un farmaco ad uso topico contro l’acne, è a base di Perossido di benzoile e che riduce brufoli e anche punti neri. È consigliato associargli anche un detergente adatto al tipo di pelle e pulirci il viso, prima di applicare una piccola quantità di gel sulle parti da trattate, massaggiando leggermente con movimenti circolari delicati e fino al totale assorbimento.

È consigliata l’applicazione una o due volte al giorno a seconda delle necessità. Per ogni altro consiglio chiedere consiglio al farmacista o al proprio medico.

Ricordiamo che i pazienti sono infatti indirizzati a usare il farmaco meno frequentemente o di interromperne l’uso, in caso di irritazioni gravi, il perossido infatti puo’ causare gonfiore o vesciche sulla pelle e se si verifica una qualsiasi di queste situazioni, l’uso di Benzac gel deve essere interrotto.

Segui il nostro blog, oppure visita i nostri profili social!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Benzac Gel 40 g 10%”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.