-47% di sconto

Actigrip Giorno e Notte 12 + 4 Compresse

4,39

Actigrip giorno e notte sono compresse con una doppia azione. Le compresse bianche decongestionano il naso e alleviano i dolori tipici degli stati febbrile. Le compresse azzurre permettono all’individuo di godere di un buon riposo.

COD: 035400023 Categoria:

Descrizione

Actigrip giorno e notte è un parafarmo che può essere utilizzato per la cura dei sintomi collegati al raffreddore e all’influenza. Compresse con doppia formula, estremamente efficaci.

L’assunzione del prodotto allevia i sintomi per 24 ore. Il trattamento non deve essere protratto a lungo. Nel caso in cui i sintomi persistano o peggiorano chiedere consiglio al proprio medico.

Actigrip giorno e notte è un parafarmaco con doppia azione che permette di ripartire durante il giorno e di riposarsi durante la notte. Un prodotto che risulta essere molto efficace contro i sintomi del raffreddore e dell’influenza.

Grazie a questa particolare composizione le compresse sono in grado di agire e di alleviare i sintomi del raffreddamento per ben 24 ore. Le compresse sono in grado di alleviare i sintomi del raffreddore e contemporaneamente decongestionare il naso chiuso, grazie alla presenza della pseudoeferina.

Cos’è e composizione

Actigrip giorno e notte è dunque estremamente efficace e dona sollievo in maniera veloce. Il riposo notturno viene favorito dalla difenidramina un antistaminico che rende il prodotto perfetto anche per contrastare i raffreddori da rinite allergica.

Quindi Actigrip giorno e notte si compone di 2 pasticche 1 bianca e una azzurra, La loro composizione è differente in quanto diversa è la loro azione.

Nella compressa bianca si hanno come principi attivi: paracetamolo e 60 mg di pseudoefedrina cloridrato. Gli altri componenti del prodotto invece, sono: cellulosa microcristallina, amido di maispregelatinizzato, croscarmellosa sodica, magnesio stearato, povidone, crospovidone, acido stearico.

Le compresse azzurre hanno invece come principi attivi: paracetamolo e 25 mg di difenidramina cloridrato. Per quello che riguarda gli altri eccipienti: cellulosa microcristallina, amido di mais, amido glicolato sodico, idrossipropilcellulosa, amido di mais pregelatinizzato, croscarmellosa sodica, acido stearico, magnesio stearato, ipromellosa, Opadry blue 02H205000 con glicole propilenico.

Quando non utilizzare Actigrip giorno e notte

Actigrip giorno e notte è un parafarmaco molto efficace che agisce velocemente e che lascia sollievo nel paziente per una giornata intera. Le compresse non devono essere però utilizzate in alcuni specifici casi.

Innanzitutto non ingerire nel caso in cui si è allergici al paracetamolo, agli altri principi attivi o a uno qualsiasi degli altri elementi presenti all’interno del prodotto. Ci sono poi casi in cui le compresse non possono essere assunte perchè sono presenti altre patologie come: ipertensione, malattie cardiovascolari, se il soggetto ha avuto un ictus o se è a rischio per tale circostanza.

I fattori di rischio per la comparsa di ictus possono essere diversi: pressione sanguigna elevata, diabete, colesterolo, tabagismo. Non abbinare la terapia a base di Actigrip giorno e notte a farmaci per contrastare la depressione, in particolare gli inibitori delle monoamino ossidasi.

Non somministrare in soggetti che soffrono di epilessia e convulsioni, chi ha un glaucoma o chi è affetto da favismo. È poi sconsigliato in molti altri soggetti, come coloro che hanno un restringimento dello stomaco o dell’intestino, della vescica, dell’uretra o altre problematiche collegate all’apparato urogenitale. Inoltre evitare la somministrazione nei soggetti con asma, diabete, ipertiroidismo.

Inoltre prestare attenzione in tutti coloro che hanno un volume della prostata aumentato, che presentano problemi e difficoltà ad urinare, chi invece ha bisogno di farlo spesso. Non somministrare nei bambini al di sotto dei 12 anni, nelle donne in gravidanza o allattamento materno.

Cosa sapere prima dell’utilizzo

Actigrip giorno e notte è un parafarmaco che non ha bisogno di alcuna prescrizione medica. Nonostante questo si rivela indispensabile leggere attentamente le indicazioni per l’utilizzo.

Ci sono alcuni elementi che indispensabile sapere prima dell’assunzione del prodotto. Innanzitutto è opportuno chiedere il parere al proprio medico nel caso in cui si sia in presenza di pazienti colpiti da grave anemia emolitica, ha carenza di glucosio nel sangue.

Inoltre prestare attenzione nel caso in cui si abbiano problemi al fegato o in terapia con farmaci che in una qualche misura ne alterino le funzionalità primarie. Chiedere preventivamente il parere di un medico nel caso in cui si soffra di bronchite cronica, di problemi ai reni o mal funzionamenti della tiroide.

Avvertenze

Controllare che non si verifichino effetti collaterali, nel caso in cui essi si dovessero verificare, sospendere immediatamente l’assunzione e chiedere il parere al proprio medico. Ne sono classici esempi: dolore addominale, sanguinamento rettale, problematiche a livello gastrointestinale.

Mettere al corrente il proprio medico nel caso in cui si stiano assumendo altri prodotti che contengono paracetamolo. In questo modo si potranno evitare sovradosaggi ed effetti collaterali. A tale proposito si ricorda che il quantitativo massimo di paracetamolo utlizzabile nell’arco della giornata è di 4 grammi totali.

Un sovradosaggio di paracetamolo può essere causa di gravi reazioni allergiche cutanee, che si manifestano con arrossamenti, bolle, pus ed esfoliazione. In genere questi sono casi che si presentano all’inizio del trattamento.

Nel caso in cui si dovessero presentare tali reazioni sospendere immediatamente il trattamento e contattare il proprio medico. Infine chi svolge attività fisica, l’utilizzo di Actigrip giorno e notte deve essere messo in atto solo dopo aver avuto prescrizione medica. Il parafarmaco potrebbe essere causa di positività ai controllo antidoping.

Interazioni

Actigrip giorno e notte come parafarmaco può interferire con l’azione di altri prodotti e viceversa. Per questo motivo è indispensabile comunicare al proprio medico se si stanno assumendo altri prodotti per una qualunque patologie.

Comunicare innanzitutto se si stanno assumendo altri medicinali che hanno al loro interno paracetamolo. I prodotti antipiretici che riducono la febbre, gli analgesici che contrastano il dolore.

In quest’ultimo caso è importante prestare attenzione a tutti i FANS e a tutti i corticosteroidi. Inoltre prestare attenzione nel caso in cui si stiano assumendo prodotti che al loro interno hanno difenidramma, anche nel caso in cui si tratti di creme ad uso topico.

Inoltre non assumere Actigrip nel caso in cui si stiano assumendo farmaci anticolinergici, come quelli che tengono sotto stretto controllo i sintomi della depressione. Gli psicotropo, ipnotici, sedativi e tranquillanti, antistaminici, farmaci simpaticomimetici, decongestionanti, prodotti che riducono il senso di fame.

Ancora: antiipertensivi, alfa e betabloccanti, farmaci per ipertensione, quelli per contrastare il colesterolo alto, contro nausea e vomito, anticoagulanti, anticonvulsivanti o antiepilettici, prodotti per la tubercolosi, ulcera peptica, la gotta. È sconsigliato utilizzare Actigrip giorno e notte quando si assume alcool, in quanto questo potrebbe essere causa di rischio per il fegato.

Actigrip giorno e notte: gravidanza, allattamento e non solo

Nel caso in cui sia presente una gravidanza, la si sospetti o la si stia pianificando, si consiglia di assumere Actigrip giorno e notte solo dopo aver chiesto consiglio al proprio medico. I principi attivi presenti all’interno del prodotto sono in grado di oltrepassare la placenta.

Per questo motivo, sarà proprio il medico curante a valutare il rapporto tra i benefici e i rischi. Altrettanto si farà nel caso in cui si stia allattando al seno.

Esattamente come sono in grado di attraversare la placenta, i principi attivi delle compresse passano nel latte materno e potrebbero creare problemi al bambino. Questi sono i motivi per cui si sconsiglia l’utilizzo sia durante la gravidanza che durante l’allattamento.

Per quello che invece riguarda la capacità di mettersi alla guida o di utilizzare dei macchinari pesanti per lo svolgimento del proprio lavoro, si consiglia di prestare attenzione. Le compresse presentano come effetto collaterale la sonnolenza. Quindi prestare attenzione affinché essa non si presenti, altrimenti non mettersi alla guida e non usare macchine per lo svolgimento del lavoro.

Dosaggio Actigrip giorno e notte

Qual è il dosaggio previsto per Actigrip giorno e notte? È importante seguire attentamente le indicazioni fornite. In questa maniera sarà possibile ridurre al minimo i rischi che riguardano gli effetti collaterali.

Nel caso in cui si abbiano dubbi per quel che riguarda l’utilizzo di Actigrip giorno e notte, si consiglia di chiedere al proprio medico o al farmacista. Le compresse sono per assunzione orale senza masticazione. Non superare le dosi consiglia e non somministrare in bambini al di sotto dei 12 anni.

Nelle ore diurne si consiglia di assumere 1 compressa bianca 3 volte al giorno. Alla sere invece 1 sola compressa azzurra prima di coricarsi. Non assumere in nessun caso più di 3 pasticche bianche al giorno e 1 di quelle azzurre. Se nell’arco temporale di 3 giorni non si notano miglioramenti, ovvero si nota che ci sono dei peggioramenti, allora si consiglia di sospendere l’assunzione del prodotto e chiedere parere al proprio medico.

Se si dimentica di assumere una compressa, evitare si somministrare poi una dose doppia la volta successiva. Attendere sempre dalle 4 alle 6 ore tra una dose e l’altra.

Actigrip giorno e notte come prendere? Le compresse possono essere assunte con abbondante acqua, non si deve mai sciogliere in acqua né masticare.

Nel caso in cui si verifichi un sovradosaggio del prodotto che sia volontario o accidentale rivolgersi immediatamente al proprio medico ovvero recarsi presso la più vicina struttura ospedaliera. Il sovradosaggio potrebbe essere causa di effetti gravi a carico del fegato, ma anche del cuore e del sangue. Gli effetti di un’assunzione esagerata di prodotto potrebbe dar vita ad effetti indesiderati anche dopo molte ore.

Effetti indesiderati

Actigrip giorno e notte è un parafarmaco e come tale può causare effetti indesiderati. La maggior parte di essi è causata da particolare sensibilità del soggetto nei confronti di uno dei principi attivi o più elementi contenuti all’interno delle compresse.

Gli effetti indesiderati che possono essere provocati dalle compresse sono molteplici e selezionabili in base alla casistica con cui essi sono stati rilevati. Non tutti i pazienti che si prestano al trattamento mostrano effetti indesiderati.

Sono effetti indesiderati molto comuni, che possono interessare più di 1 persona su 10: dolori addominali e dello stomaco, difficoltà di digestione, diarrea, vomito, secchezza della gola, mal di testa, sonnolenza, sedazione, eccitazione, aumento della sudorazione, disturbi del sonno, visione alterata, rash cutaneo, orticaria, secchezza del naso.

Possono interessare fino a 1 persona su 10: dermatite, vertigini, riduzioni della pressione del sangue, stordimento, aritmia, tachicardia, nervosismo, insonnia, orecchie che fischiano, tumori, problemi di coordinazioni dei movimenti, problemi di vista dovuti a un aumento della pressione degli oggi, dolore addominale, problemi a respirare, ritenzione unitaria, nausea.

Altre informazioni…

Non sono comuni in quanto si presentano in 1 persona su 100: reazione cutanea, disfunzioni nel funzionamento dei reni, sangue nelle urine, stitichezza, starnuti, secchezza della gola, fotosensibilità, problemi nel connettere i pensieri.

Sono invece rari e si presentano in 1 sola persona su 10.000: ipertiroidismo, compromissione a livello dei reni, allucinazioni, maniera, ansia, disturbi psichiatrici, forti mal di testa, convulsioni, riduzione nel numero dei globuli bianchi o delle piastrine, shock anafilattico o infiammazione a fegato o pancreas.

Vi sono poi alcuni effetti collaterali di cui non si conosce bene la frequenza, essi sono: agitazione, irritabilità, aumento delle transaminasi, gravi reazioni cutanee, allucinazioni, febbre e arrossamenti improvvisi.

Qualunque siano gli effetti collaterali che si notano, si consiglia di sospendere subito l’assunzione del prodotto e di rivolgersi al proprio medico per poter scegliere insieme un’altra terapia.

Nel caso in cui si notassero degli effetti collaterali non indicati fino a questo momento, si consigliari riferirlo al proprio farmacista per inviare segnalazione presso il sito dell’Agenzia del farmaco. In questa maniera sarà possibile aggiornare immediatamente il foglietto illustrativo e permettere a tutti di poter essere informati su tutti i possibili effetti.

Actigrip giorno e notte: conservazione e scadenza

Prima di somministrare Actigrip giorno e notte si consiglia di controllare sempre la data di scadenza riportata sulla confezione. In genere è presente il mese e l’anno e non il giorno; per il quale è possibile prendere in considerazione l’ultimo del mese indicato.

Non somministrare le compresse dopo la data di scadenza. Tale indicazione è valida nella misura in cui il prodotto viene conservato nella maniera corretta. Le compresse devono essere conservate fuori dalla portata dei bambini. Inoltre occorre proteggere il prodotto e non esporlo alla luce o all’umidità.

Conservare a una temperatura che non superi i 25 gradi centigradi. Inoltre è importante conservare sempre le compresse nella propria confezione originale corredata dal foglietto illustrativo per permettere a chiunque debba utilizzare la terapia di leggerlo e controllare dosaggi Actigrip giorno e notte e indicazioni di utilizzo.

Nel caso in cui si abbia bisogno di gettare via il prodotto, rivolgersi al proprio farmacista che procederà allo smaltimento senza disperderlo nell’ambiente. Non gettare nelle acque e nei rifiuti di tipo domestico. Segui il nostro blog, oppure visita i nostri profili social!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Actigrip Giorno e Notte 12 + 4 Compresse”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.